Menu Orizzontale

27 febbraio 2009

Perrotta fuori due mesi. Ennesima tegola per Spalletti. E a Milano mancherà anche Totti.

Altra tegola per la Roma, alle prese con due impegni ravvicinati estremamente importanti. Simone Perrotta dovrà stare fermo per circa due mesi (in sostanza stagione conclusa per il centrocampista) per una lesione muscolare. Una stagione così sfortunata, dal punto di vista "fisico", non si è mai vista in casa romanista. Ormai non si contano più i problemi muscolari, più o meno gravi, che hanno afflitto e che affliggono tuttora i giocatori di Luciano Spalletti.

Francesco Totti, per un problema al ginocchio, è in dubbio per la trasferta milanese. Juan e Cicinho mancheranno per infortuni vari. Aquilani è ancora ai box, e Vucinic non è al meglio. A complicare ancora di più i piani di Spalletti (come se non bastasse), in vista della gara di domenica sera contro i nerazzurri, ma soprattutto a pochi giorni dal ritorno, fondamentale, degli ottavi di Champions (i giallorossi devono ribaltare l'uno a zero subito all'Emirates per poter guadagnare la qualificazione) arriva l'infortunio, abbastanza serio, che si è procurato Simone Perrotta in allenamento. Il centrocampista, nato ad Ashton in Inghilterra, ha riportato una lesione di secondo grado al muscolo all'altezza dell'anca. Si prevede un lungo stop - forse due mesi - ma i tempi di recupero saranno valutati nei prossimi giorni.

0 commenti:

Posta un commento

Elenco blog personale