Menu Orizzontale

Serie A, Risultati: Juventus sola in testa. Inseguono Milan e Udinese

La Juventus è capolista solitaria. Lo dice la classifica di Serie A, lo dice il campo, con i bianconeri che espugnano l'Olimpico, piegano la Lazio grazie alla rete decisiva di Pepe (romano e romanista) e volano al primo posto, da soli, con 25 punti.
Niente da fare per la squadra biancoceleste che, con la coppia Rocchi-Klose, ha provato a mettere i bastoni tra le ruote all'ingranaggio della Juventus, ma il meccanismo già oliato dell'undici di Conte è andato via ancora una volta in scioltezza e ha trovato con Pepe una vittoria pesantissima.

Alle spalle della Juve ci sono, lanciate all'inseguimento, Milan e Udinese. I rossoneri strapazzano il Chievo con un sontuoso 4 a 0, e un Ibra devastante, autore di due reti che gli permettono di raggiungere, e superare, quota 100 in Serie A. Di Pato (facile tap-in) e Thiago Silva (piattone dalla distanza) le altre firme sull'ennesima prova di forza del team di Allegri.
I friulani, invece, con una gara accorta, domano la Roma di Luis Enrique, rivelatasi ancora fragile in difesa (dove si fa male anche Kjaer) e sterile in attacco, con Osvaldo e Lamela che si mandano a quel paese (e proseguiranno negli spogliatoi con un alterco finito male). Non è stata una gara particolarmente esaltante, quella giocata dalle due squadre, ma la compagine di Guidolin è stata cinica nello sfruttare i due contropiedi che hanno determinato il successo.
Dapprima ci ha pensato Di Natale, con la sua solita bomba di destro, a fulminare Stekelenburg, mentre poi, su assist di Armero, è stato Isla a chiudere i conti in azione di rimessa. Udinese in festa, Roma ancora una volta ko.
Ecco tutti i risultati e marcatori della 13/a giornata di Serie A:

Udinese-Roma 2-0 (Di Natale, Isla)

Lecce-Catania 0-1 (Barrientos)

Novara-Parma 2-1 (aut. Centurioni, Rubino, Rigoni)

Atalanta-Napoli 1-1 (Denis, Cavani)

Lazio-Juventus 0-1 (Pepe)

Palermo-Fiorentina 2-0 (Miccoli, Ilicic)

Siena-Inter 0-1 (Castaignos)

Cagliari-Bologna 1-1 (Di Vaio, Conti)

Cesena-Genoa 2-0 (Mutu, Mutu)

Milan-Chievo Verona posticipo ore 20.45

Read More

Lazio e Udinese sole al comanda. La Roma si rialza con Bojan e Lamela

Lazio e Udinese sole al comando. Questo il verdetto che arriva al termine dell'undicesima giornata di Serie A, anche se aspettiamo di capire cosa accadrà in Genoa-Inter, ma soprattutto Napoli-Juventus, rinviate per i noti e tragici fatti (maltempo e alluvioni) di Genova e della Campania.
A fatica, ma con grande determinazione, e voglia di vincere, i biancocelesti superano di misura il Parma, grazie alla rete di Sculli (mossa vincente, nel finale di match, da parte del tecnico Reja) e si issano in vetta alla classifica a 21 punti.
Decisivo, ancora una volta, ai fini della vittoria, il bomber tedesco Miroslav Klose che, anche quando non segna, fa sentire la sua presenza e si produce nell'accelerazione vincente che taglia come lama nel burro la difesa ducale e porta alla rete dell'ex genoano.

Insieme alla Lazio, al primo posto in Serie A, c'è l'Udinese. I friulani, con le reti di Basta e Di Natale, capocannoniere del campionato con 8 reti, domano un Siena combattivo. Il team di Sannino non si abbatte e lotta fino alla fine, trovando anche la rete di Bolzoni che regala un finale vibrante ma che, tuttavia, si rivelerà vana ai fini del risultato finale.
Il Milan, invece, trascinato da mago Ibra, cala il poker al Catania (e conquista la quarta vittoria di seguito, ndr), raggiungendo quota 20 punti, insomma ad una sola lunghezza dal duo che tiene momentaneamentele redini della Serie A. Il Lecce espugna Cesena con Cuadrado (bestia nera della romagnole, visto che aveva già fatto secco il Bologna). 

Si rialza la Roma che, nonostante le solite difficoltà, torna da Novara con tre punti e zero gol subiti. La gara del Silvio Piola termina con il 2 a 0 giallorosso, deciso dalle reti di Bojan (bellissima, in spaccata, sull'assist di Pjanic) e Osvaldo, giunto al 5/o centro con la maglia della squadra di Luis Enrique.
I risultati e marcatori dell'undicesima giornata di Serie A:
Novara-Roma: 0-2 (Bojan, R; Osvaldo, R)
Palermo-Bologna: 3-1 (Zahavi, P; Silvestre, P; Ilicic, P; Ramirez, B)
Atalanta-Cagliari: 1-0 (Denis, A)
Cesena-Lecce: 0-1 (Cuadrado, L)
Chievo-Fiorentina: 1-0 (Rigoni, C)
Lazio-Parma: 1-0 (Sculli, L)
Milan-Catania: 4-0 (Ibrahimovic, M; Robinho, M; Lodi, aut C; Zambrotta, M)
Udinese-Siena: 2-1 (Basta, U; Di Natale, U; Bolzoni, S)
Genoa-Inter e Napoli-Juventus rinviate per maltempo
Read More

Serie A, Risultati: Volano Juventus, Milan e Lazio, crollo Roma.

Marchisio stende l'Inter
La Juventus espugna la Milano colorata di nerazzurro, batte l'Inter per 2 a 1 e ribadisce la propria leadership sulla Serie A, a quota 19. Alle sue spalle, non mollano la presa Udinese e Lazio che, rispettivamente, domano Palermo e Cagliari.
I bianconeri di Guidolin ritrovano il successo, contro i rosanero di Devis Mangia, dopo la meritata sconfitta di Napoli, grazie all'acuto, l'ennesimo, di Totò Di Natale, imprescindibile nello scacchiere della squadra friulana e capocannoniere del campionato con 7 reti.
Gli aquilotti, invece, tornano da Cagliari con la quarta vittoria consecutiva rimediata in trasferta, e soprattutto con la consapevolezza di potersela giocare con qualunque squadra. Lulic, con un sontuoso destro a giro, Klose di testa e Rocchi (al 100° goal in biancoceleste) travolgono i sardi, orfani del loro capitano Daniele Conti.

Il Milan campione d'Italia supera la Roma all'Olimpico, con il risultato di 3 a 2. I rossoneri volano con la doppietta di Ibra e il sigllo di Nesta. La squadra di Luis Enrique mostra di aver ancora molto su cui lavorare e, nonostante le reti di Bojan e Burdisso, deve inchinarsi al Diavolo e incassare la 3/a sconfitta nelle ultime 4 gare.
Per quanto riguarda gli altri risultati, Mihajovic batte il Genoa e salva la panchina, nonostante la tifoseria gigliata lo continui ad apostrofare con epiteti irripetibili e, nell'ultimo match, anche di natura razzista ("serbo di ...."). Il Cesena perde a Parma ed esonera il tecnico Giampaolo, sostituito dal giovane presidente Campedelli con il cesenate doc Arrigoni negli ultimi giorni, il Bologna, invece, va sotto con l'Atalanta ma poi si scatena grazie alla verve e alle giocate del suo gioiellino uruguagio, Gaston Ramirez e vince per 3 a 1.
Di seguito, tutti i risultati e marcatori della 10/a giornata di Serie A:

Catania-Napoli: 2-1 (Cavani, N; Marchese, C; Bergessio, C)
Roma-Milan: 2-3 (Ibrahimovic, M; Burdisso, R; Nesta, M; Ibrahimovic, M; Bojan, R)
Inter-Juventus: 1-2 (Vucinic, J; Maicon, I; Marchisio, J)
Siena-Chievo: 4-1 (Destro, S; Destro, S; D'Agostino, S; Moscardelli, C; Calaiò, S)
Bologna-Atalanta: 3-1 (Denis, A; Di Vaio, B; Ramirez, B; Loria, B)
Fiorentina-Genoa: 1-0 (Lazzari, F)
Lecce-Novara: 1-1 (Strasser, L; Rigoni, N)
Parma-Cesena: 2-0 (Paletta, P; Lucarelli, P)
Udinese-Palermo: 1-0 (Di Natale, U)
Cagliari-Lazio 0-3 (Lulic, Klose, Rocchi)
Read More

Elenco blog personale