Menu Orizzontale

Calcio, Serie A: Acquafresca felice della scelta: "l'Atalanta ha creduto in me"

Acquafresca riparte dall'Atalanta per raggiungere l'Italia di LippiUna grande stagione nella Serie A di Calcio per conquistare l'azzurro, ma quello dell'Italia maggiore di Marcello Lippi. E' questo uno degli obiettivi che si prefigge il bomber dell'Under 21, Robert Acquafresca, il quale riparte da Bergamo e dall'Atalanta dopo un giro di società.

Di proprietà dell'Inter, il giocatore di origini polacche ha disputato una bella stagione con il Cagliari contribuendo, con le sue reti, alla salvezza, anche abbastanza tranquilla, della squadra isolana. Poi il momentaneo "parcheggio" al Genoa nell'ambito dell'operazione che ha portato in nerazzurro la coppia Motta-Milito, e ora l'atterraggio definitivo nella città bergamasca. Sarà dunque l'Atleti Azzurri d'Italia il nuovo palcoscenico nel quale il centravanti avrà lo spazio e la fiducia necessaria per fare bene con l'Atalanta e conquistare anche quell'importante traguardo al quale tiene particolarmente: "La nazionale? E' un sogno, perche' no. Io ci spero e qui l'ambiente e' ideale". Contento della scelta. E' questo che ci preme a sottolineare il bomber di Casiraghi, ad un mese dalla partenza della stagione nella Serie A di Calcio con la nuova squadra: "molto felice, ho scelto l'Atalanta perche' ha dimostrato grande fiducia in me". Da parte nerazzurra, è grande la gioa del ds Carlo Osti che commenta così la vicenda: "Inseguivamo Acquafresca da tempo, ed esser riusciti a portarlo a Bergamo ci da' grande soddisfazione".
Read More

Calcio, squadre: Europa League, via al sorteggio. La Roma è la prima a scendere in campo

Europa League, al via la nuova formulaSi riparte. Il 23 agosto inizierà il campionato di calcio di serie a. ora, invece, è già tempo di parlare di Europa. E' riuscita ad acciuffare l'Europa (dalla porta secondaria) per i capelli, al termine di una stagione deludente e che ha regalato ben poche gioie ai supporters romanisti. Una delle squadre di calcio che, da anni, "frequenta" la Champions con discreti risultati, dovrà accontentarsi quest'anno di disputare la Coppa Uefa, o meglio la Europa League, la prima con la nuova formula, che l'ha resa simile alla massima competizione europea per club (sarà divisa in gironi come la Champions). Parliamo, naturalmente, della Roma.

I capitolini, avendo concluso il torneo al sesto posto in classifica, saranno i primi a sudarsi la fase a gironi e ad entrare in corsa nelle coppe europee, nella stagione che sta per prendere avvio, per le nostre squadre di calcio della Serie A, e che porterà ai Mondiali sudafricani della prossima estate. Ben due gli scogli da superare prima di affrontare uno dei dodici gironi che si formeranno. A Nyon, nella giornata di domani, è dunque tempo di sorteggi. L'Uefa organizza il sorteggio del 3° turno preliminare della manifestazione europea. Le gare di Europa League sono previste il 30 luglio ed il 7 agosto. Superato il doppio turno previsto dalle nuove regole, la squadra di mister Spalletti potrà accedere alla fase a gironi che riunirà 48 squadre divise in 12 gruppi. Un tour de force che, speriamo, non pregiudichi poi il resto della stagione, soprattutto la seconda fase del torneo.
Read More

Calcio, squadre: Colpo Inter, dal Bayern arriva Lucio. Triennale per il capitano della Seleção

Lucio, colpo InterUn gran colpo, quello firmato dall'Inter. Mourinho può essere ora davvero soddisfatto. Infatti, ha ottenuto il rinforzo in difesa che chiedeva. Non è il suo pupillo Carvalho, ma ugualmente si tratta di un giocatore di grande spessore e caratura internazionale, oltre che carattere e determinazione in ogni gara nella quale è sceso in campo nelle squadre di calcio che lo hanno visto protagonista. La squadra di calcio nerazzurra ha, infatti, ingaggiato il difensore brasiliano Lucio (che negli anni passati era in predicato di passare alla Roma, la quale ha poi portato nella capitale un altro difensore brasiliano di livello assoluto, Juan).

A dare l'annuncio è proprio il Bayern Monaco con una nota apparsa sul proprio sito ufficiale. Il contratto che legava il brasiliano alla squadra di calcio bavarese fino al 2010 "è stato annullato e il giocatore firmerà un triennale con l'Inter di Mourinho". I giocatori cambiano le squadre di calcio con una grande facilità, ma ormai non è più una novità. Chiusa la parentesi, e tornando all'affare concluso dall'Inter, non si sanno ancora le cifre dell'operazione, ma è certo che anche per il brasiliano parte una nuova sfida, dopo i 5 anni passati al Bayern. Arriva, dunque, alla corte dello "Special One" un centrale di grande valore, vincitore con il Brasile di una splendida Confederation Cup e autore, da capitano della nazionale di Dunga, della rete della vittoria, nella finale disputata contro la coriacea formazione statunitense. Se Mou sorride, il presidente Moratti ride di gusto dato che ha potuto rinforzare un reparto senza dover forzare la mano con il magnate Abramovich per il portoghese Carvalho, desiderato ardentemente dal tecnico di Setubal. Partito Maxwell, a questo punto, è possibile che anche Nelson Rivas sia inserito nella lista dei "cedibili" . Via il difensore colombiano per "sfoltire la rosa". Concetti a lungo predicati dal vate di Setubal fin dal giorno del raduno interista e che ora possono essere messi in atto.
Read More

(video gol) Calcio, risultati: Cruzeiro-Estudiantes 1-2. Belo Horizonte, ma solo per gli argentini. Trionfo per Veron nella Libertadores


(calcio risultati: Cruzeiro-Estudiantes 1-2)

Lo zero a zero dell'andata, rimediato in terra argentina soprattutto grazie alla grande prova disputata dal potiere Fabio, autore di parate davvero importanti, consentiva ai brasiliani del Cruzeiro di guardare con fiducia alla gara di ritorno, che si sarebbe giocata nello splendido impianto amico di Belo Horizonte. Invece la Copa Libertadores parla per l'ennesima volta argentino e, per la quarta volta, va all'Estudiantes di La Plata, vittorioso in trasferta per due a uno sulla formazione carioca, allo stadio Mineirao. I risultati di calcio sono spesso imprevedibili e, anche in questo caso, è stato così. Wellington e compagni, positivi nella gara d'andata, nonostante lo zero a zero, fanno cilecca in casa, al contrario i ragazzi di Juan Sebastian Veron, vecchia conoscenza del calcio italiano ed ex beniamino della tifoseria laziale, sono cinici e riescono a sfruttare le occasioni avute per trovare le reti della vittoria finale. E' di Henrique al 51' l'unica rete della formazione brasiliana, mentre per la squadra di La Plata, guidata appunto da Veron, sono andati in gol Gaston Fernandez al 56' e Mauro Boselli al 72', bravi a farsi trovare pronti all'appuntamento. Questi i risultati di calcio che chiudono un altro capitolo nella "Copa Libertadores", questi soprattutto i marcatori dell'incontro che ha decretato la vittoria finale degli argentini dell'Estudiantes, sul campo assolutamente non facile da violare dei brasiliani del Cruzeiro.
Read More

Calcio, squadre: Maxwell al Barcellona. Il giocatore dell'Inter è il primo rinforzo dei Campioni d'Europa

Maxwell al BarcellonaArriva dall'Italia e da una delle squadre di calcio più forti del panorama italiano, ovvero l'Inter, il primo rinforzo del Barcellona, Campione d'Europa. E' il brasiliano Maxwell, ad un passo dall'indossare la maglia dei catalani, il giocatore individuato da Pep Guardiola per rafforzare la qualità di una rosa già di per sè eccezionale: l'affare è ormai concluso, come rende noto anche il sito ufficiale del club catalano.

Dopo una stagione vissuta in una delle squadre di calcio brasiliane più gloriose, il Cruzeiro, e cinque in Olanda, all'Ajax, arriva a giocarsi una maglia di titolare all'Inter ma viene parcheggiato, quasi immediatamente, in Toscana, all'Empoli, per recuperare da un infortunio al ginocchio e tornare poi a casa base per conquistare la fiducia del tecnico. A soli 25 anni, questo terzino brasiliano, prima di vincere la Supercoppa, nel 2006, con i nerazzurri, vanta già una notevole esperienza internazionale e un palmares di tutto rispetto (2 campionati olandesi, 1 coppa d’Olanda e 2 supercoppe d’Olanda). Ma, nella prossima stagione, si giocherà le sue possibilità e vivrà la sua esperienza non nella Serie A italiana, ma nella Liga, con la maglia dei campioni d'Europa e di Spagna del Barça, anche se, a tutt'oggi, manca ancora la firma del giocatore sul contratto. Squadre di calcio come il Barcellona sono occasioni che non possono essere perse. In attesa della firma dell'esterno, Moratti e Laporta, i Patron delle rispettive squadre, hanno, invece, già trovato l'accordo per il calciatore sudamericano, legato ai nerazzurri con un contratto fino al 2010, sulla base di 4,5 di euro, che potrebbero diventare 5 in base ai traguardi che taglierà il Barcellona nelle prossime stagioni. Il giocatore dovrebbe firmare un quinquennale a 4 milioni a stagione. Insomma, quest'affare può dichiararsi concluso ma lasciamo un piccolo margine d'incertezza legato, appunto, alla firma, che ancora manca, del carioca sul contratto che lo legherà alla squadra di calcio blaugrana.
Read More

Elenco blog personale