Menu Orizzontale

Calcio, Udinese: Di Natale torna e indica la strada: "Ci vuole serenità"

Di Natale-UdineseUdinese in crisi profonda, in Serie A, ma non tutto è perduto. Il tempo per risalire in classifica e conquistare risultati decisamente migliori c'è tutto, ma serve, però, una decisa inversione di rotta. Per far ciò, la compagine friulana si affida alla determinazione e alla voglia di gol e di calcio del rientrante Totò Di Natale. L'attaccante partenopeo, al rientro dopo la squalifica, è pronto a dare una mano alla sua squadra, in crisi di gioco ma soprattutto di risultati.

Basta un risultato positivo per dare quella scossa positiva ad una squadra in grande difficoltà. E questa scintilla potrebbe darla proprio il fuoriclasse bianconero Di Natale, pronto a riabbracciare la Serie A e a fornire il suo contributo alla causa bianconera. L'ammissione ce la fornisce il diretto interessato: "...Non vedo l'ora di scendere in campo. Mi rendo conto che a Bologna ho fatto un errore e il giudice sportivo mi ha appiedato per due turni. Di certo domenica contro la Lazio sarà dura, loro sono reduci dal successo a spese del Livorno... Noi invece siamo incappati in un'altra sconfitta. Ma non abbiamo scuse, giochiamo in casa, va sfruttato il fattore campo, punto al risultato pieno". Ma quale è la ricetta per poter uscire da questa crisi? Totò ha le idee chiare e le espone con chiarezza: "Ci serve serenità, invece quello che hanno riportato i giornali dopo l'incontro che abbiamo avuto ieri con il presidente, non ci aiuta. Dobbiamo stare tutti vicini alla squadra. Quello che si dice nello spogliatoio, deve rimanere chiuso lì, altrimenti c'è sempre qualche discussione...'.
Read More

Calciomercato: Dopo Molinaro tocca a Tiago. Ufficiale il prestito ai colchoneros

Tiago-Atletico MadridCeduto in prestito Molinaro ai tedeschi dello Stoccarda, stessa sorte tocca a Tiago Cardoso Mendes che lascia la Juve, sempre a titolo temporaneo, e se ne va nella Liga, nelle file dell'Atletico Madrid. Il club castigliano ha, oggi, annunciato ufficialmente l'accordo di mercato con la società bianconera per il prestito del mediano portoghese e lunedi presenterà il giocatore nella sala vip del Vicente Calderon.

Mercato effervescente in casa dei bianconeri. Mentre Vincenzo Iaquinta risponde picche alla tentazione londinese (il Chelsea è pronto sborsare 9 milioni di euro), Tiago lascia la Juventus e se ne va in prestito all'Atletico Madrid. Il lusitano, arrivato nel giugno 2007 a Torino (per 13 milioni) dopo aver vinto due scudetti consecutivi con il Lione, non è riuscito a conseguire buoni risultati, deludendo abbastanza nelle apparizioni avute in bianconero. Ai margini con Ranieri, anche da Ferrara, dopo varie prove di appello, è stato accantonato (dopo la partita di Champions con il Maccabi Haifa del 3 novembre scorso). Ora, per il 28enne centrocampista di Viana Do Castelo, la grande possibilità di riscatto e d'invertire i risultati ottenuti precedentemente, con la maglia dei "colchoneros". Ceduti due centrocampisti, la Juventus punta ad un sostituto. Si fanno vari nomi, tra i quali D'Agostino (da sempre appetito), che però costa abbastanza, e Ledesma, per il quale invece c'è da superare la concorrenza dell'Inter. Il nome nuovo, in queste ore, è rappresentato da Foggia, che potrebbe essere il colpo di mercato bianconero per sistemare il reparto mediano.
Read More

Calcio, Roma: I convocati. Ranieri punisce Menez

Menez-bocciatoNella lista dei convocati per la gara di domani dell'Olimpico, contro il Chievo, oltre a capitan Totti non figura neanche il francese Menez. Arriva, dunque, a scuotere l'ambiente romanista, la bocciatura di Claudio Ranieri, che punisce il calciatore per l'atteggiamento svogliato e deludente (l'ennesimo) mostrato nella parte di gara che lo ha visto protagonista a Cagliari. Le parole del testaccino non lasciano spazio a replice: "Mi ha deluso, ho sbagliato a farlo giocare".

Bocciato Menez. Questa una delle ultime news in casa romanista. Il talentuoso ma incostante attaccante transalpino, ex Monaco, sarà solamente spettatore del match di Serie A. Ranieri lo lascia a casa, deluso dalla prova disputata dal francese, dal quale si aspettava il salto di qualità, una volta spedito in campo al Sant'Elia. Sempre indisponibile Totti, alle prese con la tendinite al ginocchio destro, ecco l'elenco completo dei convocati di Claudio Ranieri per la sfida Roma-Chievo, in programma domani alle 18 all'Olimpico, primo dei due anticipi di Serie A (la sera ci sarà Inter-Siena).
I convocati: Andreolli, Baptista, Bertagnoli, Brighi, Burdisso, Cassetti, Cerci, De Rossi, Faty, Juan, Lobont, Marangon, Motta, Perrotta, Pit, Pizarro, Riise, Taddei, Toni e Vucinic.
Read More

Calcio, Serie A: Chievo-Roma. Totti ancora out, tocca a Toni

Toni-RomaReduce dal beffardo risultato di parità maturato nel finale del match disputato al Sant'Elia, la Roma si prepara ad affrontare, domani pomeriggio, nel primo dei due anticipi validi per la 19° giornata di Serie A, il Chievo di Di Carlo. Un match insidioso contro un avversario non facile da affrontare e che non ha demeritato contro l'Inter, anche se è uscito sconfitto (risultato di 1 a 0 per i nerazzurri). Totti, grande assente contro il Cagliari, sarà ancora costretto a recitare il ruolo di spettatore. La tendinite al ginocchio destro continua a tormentare il capitano giallorosso che contro il Chievo non ci sarà. E' il momento, perciò, di Luca Toni che ha esordito con i lupacchiotti negli ultimi minuti della trasferta isolana.

Ranieri lancerà, dunque, dal primo minuto l'ex Bayern nella speranza che possa rivelarsi l'arma importante di questa squadra, orfana del proprio capitano. Il risultato di Cagliari ha lasciato l'amaro in bocca a Trigoria, ora contro Chievo e Genoa in casa serve il massimo della concentrazione. Voglia di riscatto, invece, nelle file dei gialloblù. Al posto dello squalificato Sardo spazio a Frey, in difesa la coppia di centrali dovrebbe essere formata da Mandelli e Yepes. Pellissier-Abbruscato sarà ancora la coppia d'attacco, con il "diablo" Granoche e l'albanese Bogdani pronti a subentrare se il risultato non dovesse essere favorevole ai gialloblu.

PROBABILI FORMAZIONI:
Roma (4-2-3-1):
Julio Sergio; Cassetti, Burdisso, Juan, Riise; Pizarro, De Rossi; Taddei, Perrotta, Vucinic; Toni. A disposizione: Lobont, Andreolli, Motta, Brighi, Menez, Faty, Baptista. All. Ranieri
Indisponibili: Tonetto, Mexes, Okaka, Guberti, Totti

Chievo (4-3-1-2): Sorrentino; Frey, Mandelli, Yepes, Mantovani; Luciano, Rigoni, Marcolini; Pinzi; Pellissier, Abbruscato. A disposizione: Squizzi, Morero, Malagò, Ariatti, Bentivoglio, Granoche, Bogdani. All.: Di Carlo.
Squalificati: Sardo (1)
Indisponibili: Moro, Scardina

Read More

Calcio, Serie A: Risultati e prossimo turno. Domenica Juventus-Milan

Borriello-MilanB come Balotelli, B come Borriello. Emozioni e grandi protagonisti nel primo turno della Serie A, in questo 2010. Il primo regala la vittoria all'Inter sull'ostico campo del Chievo, il secondo infiamma il freddo San Siro con una doppietta che fa volare il Milan contro un Grifone irriconoscibile. Risultati importanti, così come quello della Juventus che risorge al Tardini, grazie all'autogol di Castellini, che rende vana la gemma dell'ex Amoruso. La Roma, senza Totti, e con Toni che esordisce negli ultimi minuti, getta via il risultato che la vedeva sopra di due gol a pochi giri di orologio dalla fine del match. Il Napoli di Mazzarri, invece, continua a volare. Due a zero all'Atalanta (e dimissioni di Conte), super gol di Quagliarella, e quarto posto conquistato.

Ma non sono stati solo questi i risultati importanti. Se l'esordio dell'ex Bayern è stato agrodolce, quello di Floccari con la Lazio è stato invece da favola. Due gol e una prestazione sontuosa nel 4 a 1 rifilato dall'undici di Ballardini al Livorno di Cosmi. Goleada anche per la Fiorentina, che strapazza il Siena, nel derby toscano, per 5 a 1, con un super Gilardino (due gol). Risultato fondamentale anche quello ottenuto dal Catania che, nel finale, risolve l'intricata pratica bolognese, aggiudicandosi l'intera posta in palio. Del difensore argentino Spolli l'inzuccata vincente, che fa sorridere Mihajlovic. Continua a volare anche il Bari di Ventura che batte, con un risultato all'inglese, la sempre più irriconoscibile Udinese (amaro esordio di De Biasi) e si affaccia tra le grandi della Serie A. Pari, invece, tra la Samp e il Palermo. A Cavani risponde Cassano, il migliore dei blucerchiati.
Nel prossimo turno da segnalare Juventus-Milan. Domenica sera, grande calcio a Torino, con le due squadre che già saranno a conoscenza del risultato conseguito dall'Inter (gioca domani alle 20 e 45 contro il Siena). Ecco, nel dettaglio, risultati e marcatori, classifica e prossimo turno.

I RISULTATI:
Chievo - Inter 0-1 (12'Balotelli)

Atalanta - Napoli 0-2 (7'Quagliarella; 58'Pazienza)

Bari - Udinese 2-0 (6'Meggiorini; 68'Barreto)

Cagliari - Roma 2-2 (52'Pizarro; 65'Perrotta; 90'Lopez; 90'Conti)

Catania - Bologna 1-0 (81'Spolli)

Lazio - Livorno 4-1 (7' Bergvold; 48'Floccari; 54'Floccari; 72'Rocchi; 90'Kolarov)

Parma - Juventus 1-2 (3' Salihamidzic; 25'Amoruso; 39'Castellini)

Sampdoria - Palermo
1-1 ( 40' Cavani; 41'Cassano)

Siena Fiorentina 1-5 (5' Kroldrup; 28'Santana; 36'Gilardino; 66'Gilardino; 79'Mutu; 84'Maccarone)

Milan-Genoa 5-2 (25' Sculli(G), 31' rig. Ronaldinho, 38' Thiago Silva, 48' e 61' Borriello, 74' rig. Huntelaar, 79' Suazo(G)

CLASSIFICA (prime posizioni): Inter 42, Milan 34, Juventus 33, Napoli 30, Roma 29, Parma 28, Fiorentina 27, Bari 27, Palermo 27, Sampdoria 26.

PROSSIMO TURNO:
Roma-Chievo (h. 18)
Inter-Siena (h. 20:45)
Bologna-Cagliari
Fiorentina-Bari
Genoa-Catania
Livorno-Parma
Napoli-Sampdoria
Palermo-Atalanta
Udinese-Lazio
Juventus-Milan (h. 20:45)
Read More

Elenco blog personale