Menu Orizzontale

(video gol), Nawaf Al Abed, principe della velocità. Segna dopo soli 3 secondi


(3 secondi ed è gol. Protagonista Nawaf Al Abed)

Un gol incredibile. Clamoroso, perchè realizzato dopo solamente 3 secondi dal fischio d'inizio dell'arbitro. E’ Nawaf Al Abed, attaccante dell’Al Hilal, l'autore di questa prodezza che finisce nel guinness dei primati: pochi istanti subito dopo il fischio d’inizio, esplode un sinistro da centrocampo che regala alla sua squadra la Coppa del Principe dell’Arabia Saudita e che sta già facendo il giro del mondo per la velocità. Pazzesco...
Read More

Calcio, Di Canio boccia Totti azzurro: "Ridicolo rivederlo in nazionale"

Di Canio contro TottiPaolo Di Canio attacca Francesco Totti. Il derby, che li ha visti contro per tanti anni sul prato dell'Olimpico, si tsrasforma in una contesa di natura verbale. In queste ore, l'ex bandiera biancoceleste, che ora si diletta a fare l'opinionista in tv e studia per diventare allenatore, esprime chiaramente il proprio dissenso per il ritorno in nazionale del giallorosso: “Mi sembra assolutamente fuori luogo. Stiamo parlando di un giocatore soggetto a problemi fisici che lo costringono a giocare soltanto due, tre mesi all’anno. Per quanto mi riguarda il problema non si dovrebbe nemmeno porre e sarebbe ridicolo rivederlo tra i convocati. Al di là di ogni discorso ci sono giocatori che si sono sacrificati per ottenere la qualficazione al mondiale, mentre lui ha deciso di dedicarsi esclusivamente alla Roma”.

Parole forti, pesanti, che sicuramente non avranno lasciato indifferente il capitano romanista, dal quale attendiamo una replica nelle prossime ore. Ma intanto, Di Canio si lascia scappare una battuta circa il suo futuro: “Lunedi inizio un master a cui parteciperanno, tra gli altri, Leonardo e Atzori. Sarà bello confrontarsi con loro ed iniziare con entusiasmo questa nuova avventura”. Un altro ex giocatore sulla strada che porta alla panchina, ma da coach. In bocca al lupo...
Read More

Calcio,Tardelli si sente già in panchina: "Irlanda o Kuwait nel mio futuro"

Tardelli vuole una panchinaIrlanda o Kuwait. Queste le opzioni principali nel futuro di Marco Tardelli. Per l'immediato, il vice di Trapattoni, campione del mondo a Spagna '82, costituisce una coppia "scoppiettante" con il focoso Giovannino (staff tecnico completato dall'ex giocatore Liam Brady, come potete vedere nella foto). Ma un giorno, scaduto il contratto dell'ex bandiera rossonera, potrebbe essere proprio il suo fidato consigliere a succedergli al trono irlandese. Insomma, Tardelli ha voglia di tornare ad allenare e potrebbe essere proprio la nazionale del Trifoglio la sua panchina dal 2012...

"Non so cosa mi riserverà il futuro ma so che mi piace allenare. Forse lo farò qui, forse in Kuwait - ha detto -. Non e' importante, allenare e' la mia vita. E sono molto contento di poterlo fare con Giovanni perche' quando ero un giocatore litigavamo spesso. Ora capisco meglio le sue idee". Insomma, Tardelli scalpita, ha voglia di tornare a guidare lui un team, e a farlo presto. Ma, tralasciando da parte le scelte personali, ora nell'immediato c'è uno spareggio da vincere, e sarà tremendamente difficile contro la Francia di Domenech. Una vittoria aprirebbe all'Eire la porta dei Mondiali e di un risultato già di per sè fantastico: "Qualificarmi alla Coppa del Mondo 2010 sarebbe fantastico, la seconda piu' grossa soddisfazione della mia carriera dopo la vittoria del 1982. Il ruolo di Trapattoni e' molto importante perche' col suo arrivo i calciatori sono cambiati. Settimana dopo settimana, mese dopo mese, sono migliorati. Giovanni e' un uomo saggio, una vecchia volpe, parla molto con i giocatori e loro lo ascoltano". Parole molto importanti...e sulle quali non possiamo che concordare. La grinta del Trap è fantastica...
Read More

Elenco blog personale