Menu Orizzontale

Calcio, Brasile: Adriano sogna di tornare in Italia: "Giocherei volentieri con Totti"

Adriano-Flamengo-RomaE' tornato nella sua terra dopo essersi svincolato dall'Inter al termine di un periodo burrascoso. Ha riabbracciato il Brasile (con la maglia del Flamengo), il calore e la gioia che lo rappresentano. Ha ripreso a giocare con continuità, a divertirsi e a segnare, raggiungendo anche alti livelli con il club di Rio de Janeiro.
Parliamo di Adriano, ex centravanti nerazzurro. In patria ha ritrovato il sorriso ma la nostaglia a volte lo prende ancora, così tanto che lo stesso calciatore sogna un ritorno in Italia. Ma non con la maglia dell'Inter, bensì con quella della Roma.

Ora che il peggio è passato perchè non tornare in Italia, laddove ha trovato fama, tanti amici, denaro (tanto) e popolarità?. Adriano ci pensa e non esclude che un giorno possa tornare ad abbracciare nuovamente la nostra Serie A.
L'Imperatore interista non dimentica gli ex compagni, ai quali mand aun grandissimo abbraccio: "Mi mancano le amicizie che avevo nell'Inter - ha riferito l'Imperatore - quando li vedo giocare mi immagino ancora lì con loro".
Ma poi, parlando sempre di ipotesi future, il pensiero va, a sorpresa alla Roma di Totti (suo grande idolo):
"Adesso che ho ritrovato voglia, grinta e felicità tornerei a giocare in serie A - ha confessato l'attaccante - la Roma mi vuole, giocherei volentieri con Totti".
Solo Fantacalcio o, dietro queste parole c'è qualche cosa di più solido?
Read More

Calcio, Hiddink è il nuovo Ct della Turchia. Addio Juve

Hiddink-TurchiaIl giramondo Guus Hiddink è il nuovo Commissario tecnico della Turchia.
Contratto fino al 2012 per il 64enne allenatore olandese (a circa 3,5 milioni di euro all'anno) il quale, dunque, chiude le porte alle grandi d'Europa (su tutte Juventus e Liverpool) che avevano messo gli occhi su di lui.
L'accordo, annunciato dalla Federcalcio del Bosforo, prevede che, a partire dal 1° agosto l'ex Ct di Corea del Sud, Australia e Russia prenderà possesso della panchina turca.

"Il presidente e il vicepresidente della Federcalcio turca hanno incontrato il signor Hiddink ieri ad Amsterdam e hanno raggiunto un accordo per quattro anni, due dei quali sono opzionali". Questa la nota ufficiale emessa dalla Federazione turca che annuncia, dunque, l'ingaggio dell'esperto selezionatore.
La Turchia, dunque, che ha come obiettivo primario la qualificazione agli Europei 2012, si affida a Hiddink e non all'"irlandese" Trapattoni, che era stata la prima opzione.
Per l'olandese è un ritorno ad Istanbul, dove nella stagione 1990/91 aveva già lavorato alla guida del Fenerbahce. Scarsi risultati e l'esonero dopo solamente un'annata. Ora si occuperà dei Rossi di Turchia e tutti si augurano che i risultati siano decisamente migliori.
Read More

Calcio, Ottavi Champions: Wenger senza Arshavin e Van Persie. Il Porto ci prova

Wenger-ArsenalI portoghesi ci credono e tentano l'impresa negli ottavi di finale di Champions.
Contro un'Arsenal in piena emergenza e senza i due pezzi più pregiati (il folletto russo Arshavin e il geniale olandese Van Persie ma anche Gallas in difesa), i portoghesi, giunti per la sesta volta negli ultimi sette anni alla fase ad eliminazione diretta, sognano il colpaccio.

Se gli inglesi di Wenger (nella foto), orfani dei giocatori migliori, cercheranno di limitare i danni in terra portoghese (per poi recuperare qualche "pezzo" nella gara di ritorno), puntando sulla verve offensiva di Bendtner, i "Dragoni" invece spingeranno sull'acceleratore per cercare il risultato ottimale in vista della difficile trasferta all'Emirates.
L'obiettivo dichiarato dei lusitani è di bissare il 2-0 della fase a gironi del 2008/09, un risultato che permise agli uomini di Jesualdo Ferreira di vincere il raggruppamento proprio a spese dei Gunners.
Ma non sarà facile; anche se in formazione rimaneggiata, l'Arsenal rimane la squadra favorita (per classe ed esperienza), per il passaggio ai quarti di finale.
Read More

Calcio, Ottavi Champions: a Monaco Fiorentina in emergenza. Convocati tre primavera

Gilardino-Fiorentina-BayernUna Fiorentina in emergenza si prepara ad affrontare, nell'andata degli ottavi di Champions, il Bayern Monaco di Van Gaal, giustiziere della Juventus nella fase a gironi.
Match che si preannuncia tosto per i viola i quali, stasera, all'Allianz Arena, affronteranno i bavaresi con molte defezioni (aggregati anche tre primavera, il portiere Seculin, il difensore Aya e il centrocampista offensivo Carraro).
Tra infortuni e calciatori non disponibili per la competizione, Prandelli dovrà fare a meno di Gamberini, Cristiano Zanetti, Ljajic e Santana. Ma soprattutto del romeno Mutu, sospeso dall'Uefa per le note vicende di doping.

Le speranze viola solo riposte nelle invenzioni di Jovetic e Montolivo e nella vena realizzativa di Gilardino, apparso sottotono nelle ultime uscite della formazione toscana. Serve un gol e una prestazione di grande carattere per poi giocarsi tutto nella gara di ritorno dell'8 marzo al Franchi.
Ecco, di seguito, i convocati per la gara in terra tedesca:

Fiorentina, i convocati: Avramov, Aya, Bolatti, Carraro, Comotto, De Silvestri, Donadel, Frey, Felipe, Gilardino, Gobbi, Jovetic, Keirrison, Kroldrup, Marchionni, Montolivo, Natali, Pasqual, Seculin, Vargas.
Read More

Elenco blog personale