Menu Orizzontale

(video gol) Calcio, risultati: Kosice-Roma 3-3. Menez-Totti non basta. Novak tiene a galla gli slovacchi


(highlights di Kosice-Roma)

Sul tre a uno (risultati di calcio rassicuranti), sembrava fatta per i giallorossi nella trasferta slovacca contro il Kosice, ultimo ostacolo da affrontare prima dell'ingresso nella fase a gironi dell'Europa League. Invece, un pò di sfortuna e una difesa a dir poco da rivedere hanno permesso a Novak e alla formazione di Bodnar di tornare a galla e potersela giocare nella gara di ritorno che si disputerà tra una settimana all'Olimpico. Il 'piccolo' Kosice sembrava aver tirato mestamente i remi in barca dopo la doppietta di Totti e la rete di Menez, salvo poi rispolverare nel finale un carattere che forse nemmeno i giallorossi si aspettavano. Mai sottovalutare l'avversario. Se n'era raccomandato vivamente, con i suoi giocatori, l'allenatore romanista, Luciano Spalletti. E invece i lupacchiotti si sono complicati una gara che era parsa ormai chiusa e i risultati di calcio restano in bilico. Ma, oltre alla grinta degli slovacchi va sottolineato, ancora una volta, che la difesa giallorossa era decisamente in emergenza, con Andreolli e Motta in grave ritardo di condizione. Vedere per credere il modo in cui proprio l'under 21 all'81' ha spalancato a Novak la strada verso l'area di rigore, agevolando la conclusione del temibile (come i numeri lasciavano intendere) attaccante slovacco, che una sfortunata deviazione di Andreolli ha reso imprendibile per Artur. Insomma, ci sarà ancora da soffrire. Non è bastato il settimo gol europeo del capitano giallorosso, e neanche la sontuosa prova di Menez, che dapprima si è procurato il rigore del pari (a passare erano stati i padroni di casa con Milinkovic), trasformato con sapienza da Totti, e poi ha regalato il momentaneo sorpasso con uno spunto importante, concluso da un sinistro imprendibile. In attesa dunque dell'inizio del campionato, che avverrà domenica sera in Liguria contro il Genoa, la qualificazione alla fase a gironi della coppa europea rimane in bilico. Fra sette giorni, all'Olimpico sarà gara vera.
Read More

(video gol) Calcio, risultati: Il Barcellona perde il "Gamper" contro il City e scopre i conti in rosso. Esordio amaro per Ibrahimovich


(highlights di Barcellona-Manchester City 0-1)

L'esordio per Ibrahimovich con il Barcellona non è stato sicuramente fortunato. Al di là dei risultati di calcio del 'Gamper' (trofeo calcistico ad inviti che vede fronteggiarsi il Barcellona e un'altra squadra in memoria di Hans Gamper, fondatore e presidente del club catalano) che hanno visto il Manchester City espugnare il Camp Nou grazie ad un gran gol di Martin Petrov, sono i conti della società a preoccupare. Infatti, Il club blaugrana scopre un debito da saldare con l'erario spagnolo pari a 60 milioni di euro. Non inizia bene, quindi l'avventura spagnola dello svedese, ex Inter, a Barcellona. Sul campo lui si vede, mostra numeri da primo della classe, ma i problemi sono nella cassa dei catalani che, oltre ad essere vuota, perde anche per circa 60 milioni. Il debito risale a gestioni precedenti quelle dell'attuale patron del Barcellona, Juan Laporta. Txiki Begiristain cerca di smorzare il problema, buttando speranze e parole sulla finestra invernali, ma intanto il City vince il 'Gamper', ottenendo risultati di calcio importanti contro i campioni di Spagna e d'Europa, e soprattutto "gana" la sfida tra due club che hanno speso cifre consistenti per rafforzare il parco giocatori. Adesso, però, in casa Barcellona si tirerà la cinghia...
Read More

Elenco blog personale