Menu Orizzontale

Calcio, squadre: Grosso raggiunge la Nazionale ma pensa alla Juve: "Voglio vincere tutto"

Grosso con il Lione. Orè è della JuventusSta per iniziare l'avventura di Fabio Grosso con la Juventus. Il terzino di origine perugine, che ha trascorso l'ultima stagione al Lione, nella Ligue 1, è atterrato all'aeroporto di Pisa. Da lì, il giocatore raggiungerà ora il ritiro della Nazionale. Ma, in attesa di conoscere e vivere appieno l'ambiente della Juventus, c'è il tempo per qualche battuta che evidenzia tutta la propria felicità per aver raggiunto l'accordo con la Signora del calcio italiano.

Finalmente in Italia, e tra poco sarà anche a Torino per conoscere i compagni e il mister Ciro Ferrara. L'ultimo grande acquisto della squadra bianconera, che va a completare un organico già fantastico, è di nuovo un calciatore della Serie A. Lasciata la Francia e il campionato transalpino, il calciatore, campione del mondo nel 2006, si rituffa nel torneo italiano e lo fa con grande entusiasmo, soprattutto per aver raggiunto l'accordo con una delle squadre di calcio più forti e da lui desiderate. All'aeroporto di Pisa, non possiamo che sottolineare la felicità di Grosso che si lascia andare a poche ma incisive battute (è stata decisiva la sua volontà per l'esito felice della trattativa, infatti ha rinunciato a 500mila euro di premi previsti nel contratto con i francesi): "Sono molto contento, era quello che volevo. Inizia una nuova avventura insieme a questa grande squadra. L'obiettivo è vincere il più possibile e dare il massimo per cercare di ottenere il massimo. Diego? E' fortissimo... ma non è il solo in squadra".
Read More

Calcio, squadre: Ufficiale, Spalletti si è dimesso. Sarà Claudio Ranieri il nuovo tecnico della Roma

Ciò che avevamo annunciato ieri è accaduto in questi ultimi minuti. Luciano Spalletti ha rassegnato le dimissioni, chiudendo il suo rapporto professionale con una delle squadre di calcio più importanti d'Italia dopo 4 lunghi anni: "Ho dato le dimissioni e la società le ha accettate, si è chiuso quindi il mio rapporto con la Roma". Queste le scarne parole con le quali, abbandonando Villa Pacelli, l'ormai ex tecnico giallorosso ha detto addio alla Capitale.

Era nell'aria, dopo le ultime deludenti prestazioni della squadra, e dopo un'estate vissuta tra polemiche e rinforzi richiesti e mai arrivati. La crisi ha avuto il suo epilogo in queste ore. Ed il suo successore ha già un nome. Si tratta di Claudio Ranieri (si parla di un contratto biennale a circa due milioni di euro). Manca solo l'ufficialità: il clamoroso ritorno dell'ex tecnico della Juve ad una delle squadre di calcio più amate dal tecnico romano è ormai cosa fatta. Rosella Sensi ha, infatti, già incontrato il mister (romano e romanista) nella residenza di Villa Pacelli ed ha avuto un colloquio di circa un'ora con l'allenatore. Ranieri ha avuto il via libera dalla Juventus. Sciolta la clausola di non concorrenza con la società bianconera, il tecnico romano è pronto ad intraprendere la nuova avventura che partirà, probabilmente, intorno alle 15 quando il nuovo allenatore della Roma apporrà la sua firma sul contratto. In bocca al lupo Claudio...
Read More

(video gol) Calcio, risultati: Barcellona-Sporting Gijon 3-0. Ibra, prima gioia con i catalani


(highlights di Barcellona-Sporting Gijon)

Parte la Liga e, all'esordio, vittorioso, per il Barcellona di Guardiola, contro lo Sporting Gijon (3 a0 i risultati di calcio finali al Nou Camp) fa festa grande anche il fuoriclasse svedese, ex Inter, Zlatan Ibrahimovic. Il campione di Malmoe mette a segno, infatti, la prima rete con i catalani, andando a correggere in tuffo, di testa, un cross dalla destra di Dani Alves, deviato da un difensore dello Sporting. I campioni di Spagna e di Europa, già trionfatori nella Supercoppa europea, liquidano dunque, con grande facilità, la prima pratica stagionale. Dopo i gol nel primo tempo di Krkic (al 17') e Keita (al 42'), lo svedese ha chiuso i conti all'82'. Va anche il Real, nell'esordio stagionale. Ma la vittoria delle merengues, contro l'ostico Deportivo La Coruna, non è stata delle più semplici. I risultati di calcio, infatti, parlano chiaro. E' finita 3-2 per i blancos di Manuel Pellegrini, al termine di una gara vibrante e ricca di emozioni. I madrileni, due volte in vantaggio, prima con Raul (26') servito da Kakà e poi con Cristiano Ronaldo su rigore (35'), si fanno raggiungere da Riki (30') e Valeron (46') ma alla fine sferrano con Lassana Diarra (60') il colpo del ko, permettendo al tecnico di tirare un sospiro di sollievo. Il Real, insomma, va, anche se deve registrare la fase difensiva, che manifesta ancora qualche problema. Nelle gare della domenica, per quanto riguarda gli altri risultati di calcio, la sorpresa più grande arriva dal Malaga che, grazie alle reti di Baha, Manu e Torres ha piegato per 3-0 l'Atletico Madrid. Opaca anche la prestazione del Villarreal che non è andata oltre un pareggio per 1-1 sul campo dell'Osasuna (a segno Pandiani e Cazorla). Prova di forza, invece, per il Getafe, che con una tripletta di Soldado è andato a vincere 4-1 in casa del Racing. Successi anche per Athletic Bilbao, 1-0 sull'Espanyol e per il Maiorca 2-0 contro il neo promosso Xerez. Nelle due gare della domenica sera successo per 2-0 del Valencia sul Siviglia e pareggio a reti bianche tra Almeria e Valladolid.
Read More

Elenco blog personale