Menu Orizzontale

Calcio, Galloppa sul tormentone Cassano: "E' solo colpa sua se non è in Nazionale"

Galloppa parla di CassanoNonostante, in maniera decisamente seccata, Marcello Lippi ha provato a chiudere i vari tormentoni ("Amauri? Cassano? Basta cavolate, non me ne frega nulla", queste le parole del Ct in conferenza stampa) che circolano ormai da giorni all'interno e all'esterno del ritiro azzurro, Antonio Cassano continua ad essere l'oggetto principale delle discussioni.

Siamo alla vigilia dell'amichevole di Cesena (seconda dopo quella pareggiata, a reti bianche, contro l'Olanda) che l'Italia disputerà contro la Svezia, sempre priva di Zlatan Ibrahimovic (che medita un addio della nazionale, il quale sarebbe clamoroso) . Il risultato conta e non conta, l'obiettivo del Ct viareggino è quello di ccompletare la rosa dei 23 da portare in Sudafrica la prossima estate. Mancano pochi tasselli da completare (6-7 elementi), poi tutte le discussioni e i tormentoni si spegneranno definitivamente. In attesa di sapere quali calciatori saranno scelti dal selezionatore azzurro, a godersi festante la convocazione azzurra è Daniele Galloppa, centrocampista del Parma (romano di nascita, cresciuto nelle giovanili giallorosse) prelevato dal Siena in estate. Inizio di campionato strepitoso per i ducali (neopromossi) e per lo stesso Galloppa, che ha attirato su di sè le attenzioni delle big della Serie A. Ma, il giovane centrocampista, preferisce pensare solo all'azzurro e si lascia scappare una battuta sul tormentone Cassano: "Se un ragazzo così forte e talentuoso come lui non viene convocato in Nazionale la colpa è solo sua...". La polemica, dunque, prosegue...
Read More

Calcio, Roma: Totti in campo dopo 40 giorni. Il rientro si avvicina

Tottir, il ritorno40 giorni di assenza, per le vicende legate all'ennesimo infortunio, che ha costretto il capitano romanista a ricorrere ad un piccolo intervento chirurgico in artroscopia al menisco del ginocchio destro. Poi, nella giornata di ieri i primi scatti in campo a Trigoria. Si è rivisto, dunque, per la felicità di tutto l'ambiente giallorosso, il capitano Francesco Totti a poco più di un mese dallo stop forzato per infortunio. Corsa leggera e lavoro di gruppo, insomma un passo importante verso il rientro in campionato. Nei prossimi giorni lo staff medico e il tecnico Ranieri valuteranno le condizioni del giallorosso e decideranno se convocarlo per il match di domenica contro il Bari.

I primi scatti dopo 40 giorni. E' andato tutto bene, il capitano dei lupacchiotti si è allenato regolarmente e non ha accusato problemi di qualsiasi tipo. La soddisfazione emerge dalle parole del preparatore Vito Scala, l'uomo del recupero del capitano dal problema al menisco. Scala che, insieme allo stesso Totti, valuterà se dare il via libera per il ritorno sui campi del numero dieci: "La situazione è abbastanza buona, Francesco sta sempre meglio e possiamo essere fidu­ciosi di rivederlo in campo contro il Bari". E questa è veramente una bella notizia...
Read More

Calcio, Ancelotti vuole Hamsik. Tra Fiorentina e Juventus è duello per Dominguez

Anceloti punta HamsikIl calciomercato impazza. Mentre ci avviciniamo al mese di gennaio e alla riapertura delle liste, circolano già indiscrezioni su alcune interessanti operazioni di mercato che potrebbero prendere piede tra qualche mese. Una delle società pronte ad investire è il Chelsea di Abramovic. Finita la sospensione del mercato, il club londinese è pronto a mettere mano al portafoglio e a tentare l'assalto a qualche pezzo pregiato. Tanti gli obiettivi dei Blues, che dovranno fare a meno per un mese dei vari Drogba, Essien, Mikel e Kalou, tutti impegnati nella lunga Coppa d'Africa; tra i giocatori finiti nel mirino di Ancelotti c'è anche lo slovacco del Napoli, Marek Hamsik. Il centrocampista, giustiziere della Juventus nel match dell'Olimpico, sta disputando un grande campionato congli azzurri di Walter Mazzarri (subentrato a Donadoni da qualche settimana).

Se i blues londinesi puntano all'Italia, la Fiorentina di Prandelli si rivolge al mercato estero e prepara l'assalto al talento del Rubin Kazan, Dominguez. Ma, per poter mettere le mani sul giocatore, che tanto bene sta facendo con la squadra russa, dovrà vedersela niente di meno che con la Juventus. Stando a quanto riporta il quotidiano torinese, Tuttosport, sull'attaccante argentino ci sarebbe anche il club di Blanc. Dominguez, che è in possesso anche del passaporto italiano (quindi è comunitario), si libera a fine anno e potrebbe essere acquistato a costo zero. Proprio per questo, l'operazione, attrae diverse squadre: dalla Fiorentina alla Juventus, dalle inglesi al Milan. Insomma, una bagarre...
Read More

Elenco blog personale