Menu Orizzontale

(video gol) Flamengo-Atletico Paranaense 2-1. Adriano, gol all'esordio. Il pubblico lo esalta: "Favela, è festa na favela"


(Flamengo-Atletico Paranaense 2-1. Carlos e Adriano all'esordio)

Esordio con gol, esordio fortunato. Non poteva esserci miglior inizio per la nuova avventura di Adriano, con la maglia del Flamengo. L'ex Imperatore interista segna il gol vittoria, che consente al suo nuovo team di battere, in casa, l'Atletico Paranaense e brinda quindi alla grande l'inizio di questa nuova storia. Maglia numero 29 per l'attaccante brasiliano, apparso ancora lontano dalla forma ottimale, ma con la voglia di stupire ancora.

Come all'inizio del secondo tempo quando si alza di testa e devia in porta, con un bella inzuccata, il cross di Leo Moura. E' la rete della vittoria, è la prima gioia personale per il calciatore ex Inter. Adriano si è poi esibito in numerosi assist, sprecati dai compagni di squadra. La sua prestazione ha esaltato il pubblico di casa, che gli ha dedicato il coro "Favela, è festa na favela", per sottolineare come il bomber sia tornato tra la sua gente. Ora, l'obiettivo immediato per Adriano è convincere Dunga, ma non sarà facile, la concorrenza è durissima e il suo amico Ronaldo, felice per la rete del collega, è tra gli aspiranti ad un posto nella Selecao.
Read More

Del Neri alla Samp. Ciao ciao Mazzarri

Del Neri è il nuovo allenatore della SampdoriaAnche la Sampdoria cambia volto. Il walzer delle panchine, quest'estate, si annuncia davvero intenso, ma già adesso si vedono i primi effetti. Dopo l'esonero di Ranieri, sostituito provvisoriamente con la soluzione Ferrara, e l'addio di Ancelotti (destinazione Chelsea), al posto del quale la scelta di Berlusconi è caduta sul giovane Leonardo, è la compagine blucerchiata a cambiare mister, in attesa di capire cosa accadrà ad altre big (Roma su tutte). Il nuovo allenatore della Sampdoria è Luigi Del Neri, che arriva a Genova (dove giocò un campionato all'inizio degli anni '80) dopo due stagioni molto positive trascorse a Bergamo, alla guida dell'Atalanta. Mazzarri, dunque, saluta tutti e se ne va, per cercare fortuna altrove.

Riccardo Garrone, presidente della Doria, ringrazia l'ex mister per la professionalità e l'impegno mostrato e si gode il presente e il futuro insieme al nuovo tecnico, nato ad Aquileia nel 1950: "L' U.C. Sampdoria comunica di aver sottoscritto un contratto economico con il sig. Luigi Del Neri in qualità di allenatore della prima squadra». È quanto si legge nel comunicato della società blucerchiata che ufficializza l'arrivo di del Neri alla Sampdoria. «Il signor Del Neri ed il suo staff, Francesco Conti (allenatore in seconda), Roberto De Bellis (preparatore atletico), Guido Bistazzoni (preparatore dei portieri) saranno presentati mercoledì 3 giugno, alle ore 11.30, presso lo Starhotel President di Genova. Nel contempo la Società intende ringraziare il signor Walter Mazzarri ed il suo staff per la professionalità e la dedizione dimostrata in queste ultime due stagioni ed augura al mister e ai suoi collaboratori le migliori fortune umane e professionali per il prosieguo della loro carriera».
Read More

Calcio, Serie A: Cinque gli ultimi squalificati della stagione. 15mila euro di multa al Napoli

squalificati in serie aE' appena trascorso l'ultimo weekend calcistico, per quanto riguarda la Stagione 2008/09 in Serie A. Il calcio chiude i battenti, i principali verdetti sono stati emessi. Anche per quanto riguarda la giustizia sportiva, si chiude il lavoro di un anno con la comunicazione degli ultimi calciatori squalificati. Per Tosel è stata una chisura soft. Pochi i giocatori appiedati dal giudice sportivo e che dovranno scontare la squalifica nella prossima annata sportiva.

Sono, infatti, cinque i calciatori fermati: due turni a Ivan Franceschini (Torino). Stop di un turno per Castellini (Bologna), Lucchini (Sampdoria), Mexes (Roma) e Calaio' (Siena). L'euforia di Enrico Preziosi, entrato in campo a fine partita dopo la gara con il Lecce, che ha sancito la qualificazione del Genoa in Europa League, è costata altri 20 giorni di inibizione. Infine, multa salata, di 15 mila euro, al Napoli per striscioni offensivi.
Read More

Il Real riparte da Perez e Pellegrini. Kakà per tornare "galacticos"

Perez riparte da Pellegrini e ValdanoIl Real ha voglia di tornare ad essere davvero Real, come si desume chiaramente dalle parole del neopresidente Florentino Perez: "Vogliamo essere il club migliore del 21esimo secolo" Per far questo il numero uno dei madrileni (che sarà consigliato personalmente da Zinedine Zidane, ex giocatore del Real ma con trascorsi italiani, nella Juventus), tornato in vetta alla società spagnola, inizia a delineare i vertici aziendali e a programmare la prossima stagione, preoccupandosi soprattutto di fornire al nuovo tecnico una rosa valida e completa. Jorge Valdano, ex bandiera delle merengues da calciatore, sarà il Direttore Sportivo, mentre il cileno Manuel Pellegrini avrà, appunto, il compito di guidare i blancos dalla panchina.

L'ex mister del Villareal è il prescelto per assolvere, dunque, un compito sicuramente non facile. Ritornare ai fasti che competono ad una società così gloriosa e dal pubblico tremendamente esigente non è semplice, ma domani, nella presentazione del nuovo tecnico, la seconda era Perez prende avvio con grande entusiasmo e fiducia. Secondo voci non confermate, Perez prevede di presentare entro la settimana il primo ingaggio eccellente: si parla del brasiliano Kakà. Ma il nome del fuoriclasse rossonero è solo uno dei tanti campioni che si trovano sul taccuino del presidente Florentino Perez e dei suoi fidati collaboratoti. Tra gli altri nomi che circolano, ci sono quelli di Cristiano Ronaldo, David Silva, Xabi Alonso o David Villa.Il Real Madrid ha voglia di tornare "galactico"...ci riuscirà?
Read More

Leonardo si presenta ai tifosi: "Voglio un Milan d'attacco"

Leonardo si presenta ai tifosiE' partita, ufficialmente, con la presentazione a Milanello, l'avventura sulla panchina del Milan di Leonardo,che sarà consigliato dai fidi scudieri Filippo Galli e Mauro Tassotti (ex bandiere del Milan e profondi conoscitori dell'ambiente).

Ricevuta l'investitura berlusconiana e chiamato a sostituire Carlo Ancelotti, il brasiliano, ex giocatore del club rossonero, si presenta ai tifosi (che lo hanno voluto con insistenza) con grande serenità e senza annunciare stavolgimenti tattici. Si augura di vedere dal suo Milan un gioco offensivo e divertente. Il nuovo tecnico rossonero ha precisato che la squadra "spingerà piu' sulle fasce" tenendo come base il 4-3-1-2 "che potra' comunque subire delle variazioni". Un giocatore che sarà protagonista nel suo Milan? Beh, il nome cade su uno dei fuoriclasse brasiliani: su Ronaldinho anche se Leonardo si aspetta "un impegno costante che non sempre c'e' stato quest'anno. Vedo in lui tanta voglia di tornare grande". Queste le prime parole del Leonardo allenatore. Scelta giusta? Si vedrà...
Read More

Ancelotti al Chelsea. L'ex rossonero firma un triennale con i Blues

Ancelotti al ChelseaDomenica pomeriggio, dopo aver condotto il Milan all'obiettivo minimo stagionale, ovvero l'accesso diretto alla Champions della prossima stagione, ha annunciato l'addio ai colori rossoneri. Dopo otto stagioni e otto titoli conquistati con il club di Via Turati, Carlo Ancelotti lascia il Milan e vira oltre Manica. Parte l'avventura con il Chelsea, traghettato da Hiddink (subentrato in corsa, a sua volta, a Felipe Scolari) quasi alla finale di Champions (sogno spezzato al 93' dalla magia di Inesta). Ancelotti è il nuovo tecnico dei Blues, come annunciato dal club inglese attraverso il proprio sito internet.

Il mister di Reggiolo ha firmato un contratto di 3 anni. Avrà 60 milioni per poter rafforzare la squadra, ma soprattutto la fiducia incondizionata di Abramovich che è riuscito ad accaparrarsi il mister dopo una corte durata un anno intero. Nella sua prima intervista al sito del Chelsea Ancelotti ha spiegato che era arrivato il tempo di cambiare dopo 8 anni trascorsi a Milanello e che punta a vincere la Champions League. "L'ho vinta 2 volte da giocatore e due come allenatore". In bocca al lupo Carletto.
Read More

(highlights) Serie A: Reggina-Siena 1-1. Stuani, prima rete in Italia. Poi "Big" Mac pareggia i conti


(highlights di Reggina-Siena 1-1)

TABELLINO:
REGGINA (3-5-2):
Marino; Camilleri (19' st Basso), Valdez, Costa; Alvarez, Barreto, Carmona, N. Viola (24' st A.Viola), Barilla' (40' st Hallfredsson); Brienza, Stuani. All: Orlandi.
SIENA (4-3-1-2): Manitta; Del Prete (32' st Belmonte), Rossettini, Brandao, Rossi (29' st Galloppa); Jarolim, Vergassola, Zito (10' st Packer); Ghezzal; Calaio', Maccarone. All: Giampaolo.
ARBITRO: Scoditti.
MARCATORI: 45' pt rig Stuani (R), 31' st Maccarone (S).
Read More

(highlights) Serie A: Napoli-Chievo 3-0. Azzurri, gioia finale. I tifosi: "IL Pocho non si tocca"


(highlights di Napoli-Chievo 3-0)

TABELLINO:
NAPOLI (3-5-2): Navarro (1'st Gianello); Santacroce, Contini, Aronica; Montervino, Blasi, Bogliacino (16'st Gargano), Hamsik, Vitale; Pià (39'st Denis), Lavezzi. A disp.: Rinaudo, Grava, Amodio, Zalayeta. All.: Donadoni.
CHIEVO (4-3-1-2): Aldegani; Sardo, Morero, Mandelli, Mantovani; Pinzi, Italiano (10'st Hanine), Bentivoglio; Colucci (29'st Burato); Pellissier, Esposito (11'st Kerlon). A disp.: Squizzi, Malagò, Scardina, Rigoni). All.: Di Carlo.
ARBITRO: Candussio di Cervignano del Friuli.
MARCATORI: 4'pt Montervino, 7'pt Bogliacino, 18'pt Pià (N).
Read More

Elenco blog personale