Menu Orizzontale

Calcio, Serie A: Mancini chiude con l'Inter. Futuro al Real, ma i tifosi spagnoli non lo vogliono

Ora è ufficialmente sul mercato. Questa volta, però, non parliamo di calciatori ma di mister. Concluso il rapporto con l'Inter (con una buoniuscita finale di 11 milioni), Roberto Mancini torna sul mercato. Quale sarà, a questo punto, la sua destinazione? Lo jesino, "disoccupato di lusso", scalpita e ha voglia di rimettersi in gioco, tornando in panchina. Magari...in Spagna.

Insomma, dopo aver guadagnato tanti bei soldini senza fare un bel nulla, per mesi e mesi,oggi è stata sottoscritta, tra Roberto Mancini e l'Inter la risoluzione consensuale del contratto. Un atto che mette fine definitivamente al contratto che lo legava (anche se manca ancora l'ufficialità) ancora per 2 anni (con opzione per il terzo) e che gli permetteva, attualmente, di percepire 600 mila euro al mese. La questione si sarebbe chiusa con un accordo di 8 milioni di euro a favore dello jesino. Detto delle cifre, ora parliamo del futuro del marchigiano. Appare sempre più probabile (ma siamo sempre nel campo delle ipotesi) il suo approdo al Real Madrid dove la panchina di Pellegrini è sempre più a rischio. Mancini sarebbe dunque l'uomo chiamato a sostituire Manuel Pellegrini (sempre più nella bufera in virtù degli ultimi deludenti risultati) e svolgerebbe questo compito, sempre secondo indiscrezioni, in coppia col fido Mihajlovic. Ma la stampa spagnola ha già chiesto ai tifosi di esprimersi su di un possibile arrivo del mister italiano. E i risultati sono piuttosto negativi, a livello di gradimento. Secondo "Marca" Mancini sarebbe in pole in una lista che comprenderebbe anche Michael Laudrup, 'Felipao' Scolari, Luis Aragones e Marco Van Basten. E per l'esigente pubblico delle merengues, lui sarebbe tra gli ultimi in ordine di scelta....si parte male...
Read More

(video gol) Calcio, Serie A: Inter-Palermo 5-3. Gol e spettacolo a San Siro. Pazzi nerazzurri, a +4 sulla Juve


(video gol highlights di Inter-Palermo)

INTER: Julio Cesar; Maicon, Cordoba, Samuel, Chivu (46' Santon); Zanetti, Cambiasso, Muntari; Stankovic; Eto’o (74' Motta), Balotelli (48' Milito). All. Mourinho
PALERMO: Sirigu; Kjaer, Goian, Migliaccio; Cassani, Simplicio (40’pt Nocerino), Bresciano, Melinte (1'st Hernandez); Pastore (38'st Bertolo); Cavani, Miccoli. All. Zenga.
ARBITRO: Tagliavento di Terni.
MARCATORI: 7'pt rig., 43'pt Eto’o, 33'pt 42'pt Balotelli (I), 3'st, 22'st Miccoli, 16'st Hernandez (P), 38'st Milito (I).

Read More

Elenco blog personale