Menu Orizzontale

(video) Calcio, Serie A: Un altro olandese al Milan. In arrivo Huntelaar dal Real Madrid


(Klaas Jan Huntelaar. Scopriamolo...)

Dopo le indiscrezioni degli scorsi giorni ora siamo alle battute finali di un'operazione annunciata da più parti. L'arrivo di Berlusconi a Milanello e il vertice, durato dall'1 alle 3, del quale abbiamo parlato abbondantemente, sono stati i due fattori che hanno dato la decisa accelerazione alla trattativa per regalare a Leonardo la punta richeista da tempo. Sarà Klaas-Jan Huntelaar (che potete gustarvi nel video) il nuovo attaccante del Milan e un'altra stella che si cimenterà nella Serie A di Calcio.

La società rossonera, infatti, ha trovato l'accordo con il Real Madrid per l'acquisto del 25enne bomber olandese che è ritenuto il più adatto nel modulo scelto dal giovane mister brasiliano. Huntelaar sbarcherà nelle prossime ore a Milano dove sosterrà le visite mediche, di rito, che precedono la presentazione alla stampa. Sfumato Dzeko, che ha rinnovato con il Wolfsburg, abbandonato Luis Fabiano, valutato eccessivamente dal Siviglia e scartato Trezeguet, che ha professato amore eterno alla società bianconera, sarà quindi Huntelaar (che compirà 26 anni il prossimo 12 agosto) la punta di spessore che il Milan metterà a disposizione di Leonardo per presentarsi in maniera completa ai nastri di partenza della Serie A di Calcio. L'amministratore delegato rossonero, Adriano Galliani ha subito trovato (previo benestare del numero uno rossonero) l'accordo economico con il Real Madrid sulla base di 15-17 milioni di euro. Nelle casse del Real finiranno subito circa 4 milioni, la restante parte verrà versata durante la prossima sessione estiva di calciomercato. Insomma, è lui il colpo che farà fare il salto di qualità al Milan? Noi non ne siamo così certi.
Read More

Calcio, squadre: Aquilani al Liverpool per 20 milioni. Ora è ufficiale

Aquilani passa al LiverpoolUn romano e romanista, nato nel quartiere di Montesacro, e cresciuto con la maglia giallorossa appiccicata addosso se ne va, in Inghilterra, a giocare nella Premier League e lascia definitivamente la Roma, una delle squadre di calcio più importanti, e la Capitale. E' ufficiale la cessione, da parte della società romanista, di Alberto Aquilani al Liverpool per 20 milioni di euro.

A dare la notizia della chiusura della trattativa è stato il club inglese e l'affare verrà perfezionato dopo le visite mediche a cui verrà sottoposto il 25enne giallorosso. "Alberto è un ottimo giocatore e sono felice che abbiamo raggiunto un'intesa con la Roma", ha detto Rafa Benitez, tecnico del Liverpool, che non aveva molto preso bene la cessione dello spagnolo Xabi Alonso, finito a Madrid e del quale Aquilani sarà il sostituto. Ancora non ci sono le cifre, ma il centrocampista prenderà un lauto ingaggio per i prossimi cinque anni. Si parla di 4 milioni di euro per giocare in una delle squadre di calcio più importanti dell'Inghilterra. ma non è andata male neanche alla società capitolina che incassa denaro liquido utile per poter procedere all'acquisto di qualche giocatore, necessario al completamento della rosa. Ma, intanto, riportiamo la felicità dell'allenatore dei Reds per l'acquisto compiuto in queste ore: "Aquilani arriverà alla fine della settimana per le visite mediche. Alberto ha mentalità vincente e grande esperienza maturata in Serie A e in Champions League. Da tempo è considerato un talento di primo livello in Italia, è stato capitano delle Nazionali Under 19 e Under 21 prima di trovare spazio nella selezione maggiore". La presentazione del nuovo acquisto dei Reds dovesse realmente avvenire già sabato, nella prima uscita stagionale del Liverpool ad Anfield Road, contro l'Atletico Madrid. Un'operazione dolorosa ma necessaria. Per comprare serviva una cessione importante. De Rossi incedibile, sarebbe stato sicuramente Alberto, il sacrificato per poter operare nuovamente sul mercato. Il Liverpool non si è lasciato sfuggire l'occasione e si è assicurato il talentuoso centrocampista. Alla fine i rimpianti passeranno e si converrà che l'affare col Liverpool alla fine potrebbe essere un vero affare per tutti. Per la Roma e per gli inglesi.
Read More

Calcio, Serie A: Chiuso il vertice, Berlusconi rivela: "Pirlo resta al MIlan, arriverà un bomber"

Pirlo resta al Milan. Presto un bomberAlle 15 si è concluso il vertice di Milanello, tra Silvio Berlusconi, il suo fido amministratore delegato e il tecnico. Il presidente del Milan è arrivato alle 13 col suo elicottero e si è chiuso in stanza con Leonardo e Galliani, per cercare di risolvere la questione riguardante il regista della nazionale, Andrea Pirlo, in odore di partenza, e parlare di mercato, e dell'attaccante da regalare all'allenatore per essere pronti alla partenza della Serie A di Calcio. Alla fine della calda riunione, con uno sparuto gruppetto di tifosi fuori a contestare, la prima decisione presa dal numero uno dei rossoneri è già indicativa e chiara: "Andrea Pirlo resta al Milan, così come ha chiesto il nostro allenatore".

Così Silvio Berlusconi, il quale ha poi aggiunto subito: "Torneremo subito sul mercato, la società ha messo a disposizione del dottor Galliani i fondi per acquisire un grande attaccante. I nomi? Li conoscete già". Soddisfazione da parte del mediano che, appresa la notizia della conferma dalla viva voce del patron, ha risposto con parole di grande felicità e un rinnovato entusiasmo: "Oggi è una bellissima giornata, sono contentissimo di poter chiudere qui la mia carriera. Questo grazie al Presidente Silvio Berlusconi, ad Adriano Galliani e soprattutto a Leonardo che togliendomi dal mercato mi danno la possibilita' di chiudere qui la mia carriera". Questo il sunto dell'intervento del bresciano a Milan Channel sulla notizia di calcio. Serie A ancora per Pirlo quindi, ma soprattutto Milan dove ha conosciuto gloria e successi. I soliti nomi per quanto riguarda l'attacco invece li sappiamo, passano dal brasiliano Luis Fabiano all'olandese Huntelaar. Chi arriverà? Ancora non lo sappiamo, ma è certo che Pirlo resterà in rossonero e chiuderà la carriera nel club di Via Turati: "Ancelotti voleva portare Pirlo al Chelsea, ma abbiamo deciso, assecondando il volere di Leonardo, di trattenerlo. E' stato chiesto poi un ricambio nella rosa. Il Milan ha già una pattuglia di attaccanti di livello, ma Leonardo non pensa sia possibile così sostenere un campionato con impegni bisettimanali". Quindi, ha assicurato, "il Milan agirà subito". Stima e fiducia, quindi, nel tecnico brasiliano, poi alla fine un messaggio al popolo rossonero: "Lo scorso anno gli infortuni hanno avuto un peso notevole sul rendimento della squadra. Contro la sfortuna si può fare poco o niente. Dico ai tifosi di stare tranquilli, questa società non li ha mai delusi, vincendo molto. Noi non siamo il Real Madrid, le cui spese folli sono un sacrilegio in tempo di crisi. E uso un termine moderato. Vogliamo essere protagonisti in Italia e in Europa, così come è sempre stato in questi vent'anni di gestione del Milan, che mi hanno portato ad essere il presidente più vincente nella storia del calcio. Non siamo secondi a nessuno". Insomma, il Premier ha fatto ordine e ha promesso l'attaccante, che arriverà e renderà il Milan pronto per affrontare al meglio la Serie A di Calcio. Staremo a vedere.
Read More

Calcio, squadre: Il Real piazza il pokerissimo. Dal Liverpool arriva Xabi Alonso

XabiAlonso è l'ultimo colpo RealInarrestabile. Un Real senza limiti (come il portafogli del suo presidente Florentino Perez che lo aveva annunciato: "Costruirò la squadra più forte del XXI secolo"). Dopo aver concluso gli acquisti del rossonero Kakà, del Pallone d'Oro Cristiano Ronaldo, del nuovo "Zidane", Benzema e di un ottimo difensore come Raul Albiol, una delle squadre di calcio più gloriose di Spagna piazza il pokerissimo. Ed è un puntello importante per il centrocampo delle merengues, il regista che darà ordine alla truppa di stelle dei blancos. Infatti, Xabi Alonso e' del Real Madrid, dopo l'accordo raggiunto dal club spagnolo con gli inglesi del Liverpool, che ne da' notizia sulla sua pagina web ufficiale.

L’ultimo arrivato è già accolto come il tassello meno affascinante ma più utile, come spiega anche il direttore generale del Real, Jorge Valdano: "Il suo acquisto ci servirà per aiutare l’organizzazione della squadra: Xabi Alonso - ha precisato - ha criterio e precisione nella manovra". Caro, ma indispensabile. Sono infatti 30 milioni, circa, i denari che la compagine spagnola verserà nelle casse dei Reds, inclusi i bonus e gli incentivi, per avere Xabi le prossime 4 stagioni. E con questi, fanno 250 milioni spesi dal club spagnolo. Il Liverpool si e' recato oggi in Norvegia per un'amichevole e mentre la squadra andava all'aeroporto, il tecnico Rafa Benitez ha fatto scendere il centrocampista basco perche' restasse a Londra, con toni davvero infuriati. Questo il retroscena di una cessione che non è certo andata giù al bravo tecnico spagnolo. La cessione, da parte del Liverpool, del forte regista spagnolo, spinge sempre di più Alberto Aquilani, raffinato centrocampista giallorosso, nella città inglese. Pronti 20 milioni per accontentare una delle squadre di calcio italiane più coperte in quel ruolo, la Roma e fornire a Benitez il sostituto ideale di Alonso, da ieri ufficialmente "galactico".
Read More

Elenco blog personale