Menu Orizzontale

(video gol) Champions: Villareal-Arsenal 1-1. Adebayor torna in campo e firma l'acrobazia del pari


(Villareal-Arsenal 1-0. Senna mette paura agli inglesi)


(Villareal-Arsenal 1-1. Il pareggio di Adebayor, decisivo al ritorno in campo con i Gunners dopo l'infortunio)

Un buon Villareal mette "paura" agli inglesi dell'Arsenal (apparsi per nulla convincenti durante l'arco dei novanta minuti), grazie al gran destro di Senna che batte Almunia, portiere spagnolo dei Gunners, e illude Giuseppe Rossi &co. Ma la rete di Adebayor (al rientro in squadra dopo l'infortunio) che fissa la gara sull'uno a uno è quanto mai preziosa in vista del ritorno all'Emirates Stadium. Insomma, la splendida acrobazia con la quale il togolese sigla l'uno a uno fa propendere la qualificazione dalla parte degli inglesi, ai quali basterà un pareggio senza subire gol per poter volare in semifinale.
Read More

(video gol) Champions: Manchester-Porto 2-2. Gonzales gela il Manchester che aveva messo la freccia con Tevez. Super Porto


(Manchester-Porto 0-1. Fernandez porta in vantaggio i portoghesi)


(Manchester-Porto 1-1. Il pareggio dei Red Devils con Rooney)



(Manchester-Porto 2-1. Tevez in rete, sembra fatta per l'undici di Ferguson)


(Manchester-Porto 2-2. Super Porto che trova il due a due con Gonzales)

Nell'andata dei quarti di finale di Champions, arriva la prima sorpresa. Quando la rimonta sembra ormai cosa fatta grazie all'argentino Tevez, Gonzales invece gela l'Old Trafford e regala ai portoghesi un prezioso e, alla vigilia, non pronosticabile pari con reti (ben due) segnate in casa dei ragazzi di Sir Alex Ferguson. Risultato ottimo per la squadra lusitana, contro i campioni in carica, in vista del ritorno. Per la formazione britannica, qualche passo indietro, confermato dal momento non esaltante vissuto in questo periodo, e confermato dlala vittoria arrivata a tempo scaduto, contro l'Aston Villa, in rimonta, grazie alla magia del 17ene romano Macheda.
Read More

Roberto Mancini replica a Mourinho. Sarà di nuovo spettacolo al Chiambretti night.

(Roberto Mancini replica a Mourinho, al Chiambretti Night)
Roberto Mancini al Chiambretti NightIl Chiambretti Night si è trasformato, di colpo, in una emozionante passerella. Ma a sfilare non sono sinuose modelle, bensì il passato e il presente (forse anche il futuro) interista. Esattamente a sette giorni di sistanza dallo show di Mourinho, invitato nel divertente salotto televisivo adibito alla perfezione per l'occasione "Special", questa volta è Roberto Mancini ad essere il protagonista della trasmissione condotta da quella "peste" di Pierino Chiambretti. Domani sera, ne potrete sentire delle belle. Il "Mancio", ex allenatore dei nerazzurri, non si nasconde dietro un dito e risponde in maniera piccata e velenosa alle provocazioni del portoghese.

Dura la risposta di Mancini a Mourinho. Due uomini diversi ma legati da un filo comune sono ora uno contro l'altro. "Mourinho ha detto che dopo l'eliminazione dalla Champions ha chiesto una riunione di mercato mentre io avevo annunciato l'addio? Chissà, probabilmente è stata un'altra riunione da 100 milioni". Ospite di Chiambretti, una settimana dopo il suo successore sulla panchina dell'Inter, Roberto Mancini replica punto su punto alle provocazioni dell'ex allenatore del Chelsea. "Non avevo un ufficio? Io e il mio staff amavamo stare sul campo. E comunque un ufficio c'era...". Non si è fatta attendere, dunque, la replica (velenosa) dell'ex coach nerazzurro che ha risposto al lusitano senza peli sulla lingua. Roberto Mancini era finito nel mirino del portoghese e nella puntata che andrà in onda domani sera l'ex allenatore dell'Inter passa al contrattacco, lanciando strali al cianuro nei confronti di Josè Mourinho. Non perdetevi la serata del Chiambretti night, di domani, sarà succulenta...
Read More

Lorenzo Cini trovato con la ragazza sotto le macerie. Dopo il rugby anche la pallavolo colpita dal terremoto

Un dramma, totale. Una tragedia che ha coinvolto e sta coinvolgendo tutta la nazione. L'inferno vissuto dalla città abruzzese de l'Aquila, e dei paesi limitrofi, travolti senza pietà dal terremoto, colpisce di nuovo il mondo dello sport. Dopo Lorenzo Sebastiani, rugbysta, anche il corpo del pallavolista Lorenzo Cini emerge senza vita dalle macerie.

Oggi abbiamo ascoltato tutti il commovente racconto del rugbysta abruzzese Dario Pallotta il quale, senza perdere un secondo, e sprezzante del pericolo, si è catapultato nella casa dalla quale proveniva il grido di aiuto, salvando due persone: "Ho messo il naso dentro l'androne dell'immobile e ho visto che la tromba delle scale non c'era più. Ho sentito delle urla, ma era un'alluvione per via dei tubi dell'acqua rotta", ha raccontato il ventiquattrenne. "Ero spaventato - ha poi confessato- ma sono andato avanti e ho notato due figure, tutte bianche di polvere. Credevo fossero due donne. Uno, che poi ho capito essere il marito, sotto a una pietra e ai tubi dell'acqua, e ho dovuto sollevare tutto". Il coraggio hadunque avuto il sopravvento tanto da consentirgli di portare in salvo anche la signora anziana, caricata sulle spalle con la bombola d'ossigeno, indispensabile per la respirazione. "Non sono un eroe - ha sottolineato - non pensavo che il mio gesto facesse tanto clamore. Ho fatto quello che ognuno di noi avrebbe fatto se si fosse trovato in una situazione simile. È stato terribile, ma in quei momenti non pensi". Lui ce l'ha fatta, a salvare e a salvarsi, visto che mentre si rendeva protagonista di questo gesto nobile e di grandissimo coraggio, un'altra scossa giungeva a squarciare una casa già devastata nel suo spirito e nelle sue fondamenta. Dicevamo che lui ce l'ha fatta, mentre il cuore di Lorenzo Sebastiani, pilone cresciuto proprio nell'Aquila Rugby e in forza all'Accademia Federale di stanza a Pisa, ha smesso di battere, sopraffatto dalle macerie dell'ennesima casa distrutta da questa terribile calamità naturale. Quest'atleta, disperso come tante altre persone nell'inferno abruzzese, è stato dunque ritrovato senza vita, purtroppo. Ma il terremoto, questa sera, ha colpito ancora il mondo dello sport. Un'altra giovane vita, e un atleta talentuoso, Lorenzo Cini, 23 anni, pallavolista della Montorio volley, squadra che milita in B2, ha smesso di battere. I corpi del giovane e della fidanzata Arianna Pacini, sua coetanea, che studiavano all'Universita' dell'Aquila, sono stati recuperati da una casa crollata in viale Duca degli Abruzzi, a ridosso del centro storico. Una tristezza profonda ci assale. Speriamo che quest'incubo finisca presto, per gli abruzzesi e per l'Italia, anche se così maledettamente reale resterà marchiato a vita nell'anima di tutti coloro che stanno vivendo questo terribile dramma.
Read More

La Fifa ha aperto un'inchiesta contro la Grecia

Un raggio laser avrebbe disturbato il portiere di Israele durante la gara con la Grecia, valida per le qualificazioni mondiali (e vinta dagli ellenici, padroni di casa, per due a uno). Questa la motivazione che ha portato la Fifa ad aprire un'inchiesta sulla nazionale guidata dal tedesco Otto Rehhagel.

Ciò è confermato dal comunicato di un portavoce della Associazione calcistica internazionale. Ecco le parole testuali: "La Fifa - ha annunciato il portavoce - ha aperto un procedimento disciplinare nei confronti della Federazione calcio greca riguardo agli incidenti accaduti". Insomma, incredibile ma vero, anche questo accade nel calcio. Ci s'inventa di tutto per poter arrecare casino ad una competizione sportiva, non sapendo che poi la verità (sempre se confermata) viene evidentemente a galla, con il sistema di telecamere e controllo che c'è ormai, soprattutto a livello europeo...
Read More

Elenco blog personale