Menu Orizzontale

Mourinho chiude la porta al Real: "Resto all'Inter al 99,99%" e "annuncia" il successore di Ancelotti

Mourinho parla del suo futuroCome al solito, per nulla scontato, sempre pronto a stuzzicare e a intrommettersi nelle "case" altrui, insomma un vero e proprio "Special One". Mourinho, dopo aver trionfato anche nel calcio italiano, parla del suo futuro e chiude, almeno per ora, la porta al Real Madrid, la big europea che da tempo è in pressing sul tecnico portoghese (il quale, ricordiamo, aveva detto di essere molto invogliato dalla possibilità di chiudere il cerchio di trionfi proprio nella Liga), per poter regalare alla squadra e alla società, in fase di ricostruzione, un mister di livello mondiale, capace di far ritornare i blancos ai fasti di qualche anno fa. "Resto all'Inter al 99,9%, ma chi allenerà il Real il prossimo anno sarà un uomo molto fortunato".

La parola fine - a parte la trascurabile percentuale dello 0,1 - la mette proprio lui, José Mourinho. Il tecnico dell'Inter, intervistato da Sky, chiude le porte al Real Madrid e individua anche il futuro allenatore del Milan: "Ancelotti andrà al Chelsea e al Milan arriverà Van Basten". Ma, intanto, l'intromissione della squadra spagnola ha provocato malumori all'interno del club nerazzurro, e soprattutto al presidente Massimo Moratti nonostante Mourinho abbia affermato che "il primo a sapere qualcosa è stato il mio presidente": "Non c'è più niente da chiarire - ha sentenziato Moratti -, ho già detto quanto dovevo dire". Il presidente dell'Inter aveva precisato di aver parlato col tecnico e di aver ricevuto da lui delle rassicurazioni sulla sua permanenza sulla panchina nerazzurra. Ma, dalla reazione, sembra che queste parole non siano bastate...
Read More

Premier League News: Manchester United win, West Brom are relegated

Finally a few issues in the Premier League have been resolved, namely Manchester United have been confirmed as champions. United played out a fairly boring 0-0 draw with Arsenal on Saturday afternoon, where neither goalkeeper really had a save to make, which confirmed them as champions.

Livepool boss Rafael Benitez congratulated the winners, he said: "I prefer just to say well done to the club, a big club, a good club,

"Normally you have to be polite and respect the other manager but during the season we have seen a lot of things that I didn't like, so that's it.

"I say congratulations to United because they have won. And that's it."

Benitez has been criticised for not actually offering his congratulations to United boss Sir Alex Ferguson personally but for me the media are making a big deal of nothing. I don’t see why Benitez should have singled Ferguson out for praise, the two have been at odds all season and there is no reason for that to change now.

The Champions League places were sorted out a while ago, with the usual suspects Man United, Liverpool, Chelsea and Arsenal all qualifying for the top European competition. Aston Villa and Everton will definitely be in the new Europa League next season and the final place will go to either Tottenham Hotspur or Fulham. It is a remarkable turn-around for Spurs who were involved in the battle against relegation not so long ago.

One team who failed in their bid to beat the drop are West Brom who went down 2-0 at home to Liverpool on Sunday which confirmed their relegation. Middlesbrough are the favourites to join them with the Premier League betting odds as their draw with Aston Villa means they now have to win by three goals and hope both Newcastle and Hull lose to stay up, with Hull losing at least 2-0. Three teams can occupy the remaining spot on the last day of the season with Newcastle United, Hull City and Sunderland all in danger of going down.

Sunderland are in the best position, they’re on 36 points, Hull are on 35 and Newcastle are on 34. To be honest I can see things staying as they are as they all face difficult games at the weekend. Sunderland end their campaign with a home game against Chelsea, Newcastle have to travel to Aston Villa and Hull face the daunting task of playing newly-crowned champions Manchester United at the KC Stadium.

Wolves and Birmingham City have already booked their place in the Premier League next season after great campaigns in the Championship. The play-off final for the final place will be contested between Burnley and Sheffield United. This is a hard game to call and I won’t offer any betting predictions on it because it really could go either way. Burnley have got the better of Chelsea in the League Cup this season, while Sheffield United are probably the better side on paper and were in the Premier League a few seasons ago themselves. If at all possible I would really recommend trying to watch this game on Monday as play-off finals are usually great games as so much is at stake. I’ll be keeping an eye on it, of course, and I’ll fill all the sports-city readers in on what happened in my post next week anyway.

Read More

Inter pigliattutto. Anche il giovane talento Arnautovic

Arnautovic è praticamente nerazzurroInter regina del mercato, ancor prima che prenda avvio ufficialmente. La società di Moratti, dopo aver sostanzialmente chiuso la trattativa per l'arrivo in nerazzurro della coppia Milito-Motta dal Genoa di Preziosi, ha praticamente definito tutti i particolari per un altro pezzo pregiato del mercato. Parliamo della giovane stella del Twente, Marko Arnautovic, 2oenne austriaco di origine serba (finora 12 reti in 56 gare con il club olandese, e cinque presenze con la maglia della nazionale maggiore).

La conferma arriva dall'avvocato Peter Baars, socio dell'agente dell'attaccante Robert Groener: "Abbiamo parlato con l'Inter già nei giorni scorsi e nell'ultima settimana: Arnautovic firmerà un contratto di cinque anni". Anche i termini dell'operazione per acquistare l'attaccante del Twente sono definiti: "E' una cifra vicina agli otto-nove milioni di euro - ha detto Baars a FcInterNews -. L'Inter, in questi giorni, è impegnata in molte trattative di mercato: appena si libereranno da alcuni impegni, metteremo nero su bianco. Noi ci teniamo pronti per quando ci chiameranno: spero e credo che questa trattativa si potra' concludere in settimana". Arnautovic, da molti esperti del settore indicato come il nuovo Ibrahimovic resterà in nerazzurro, senza nessun prestito, e potrà così crescere alle spalle dei tanti campioni navigati presenti nel club milanese. Il prestito del calciatore, una volta firmato il contratto con l'Inter, è un'operazione smentita dallo stesso Baars:"Assolutamente no, rimarrà in nerazzurro. Marko è convinto di potersi giocare le sue carte: ha fatto una grande stagione in Olanda e si è distinto anche con la maglia della sua nazionale. Presto farà vedere tutte le sue qualità. E c'è anche il gradimento di Mourinho". Un altro colpo importante, per il presente ma soprattutto per il futuro, firmato da Massimo Moratti.
Read More

Preziosi annuncia: "Motta e Milito sono dell'Inter". Acquafresca-Floccari la nuova coppia gol rossoblu

Milito e Motta passano dal Genoa all'Inter"We are Genoa", una trasmissione regionale della Liguria, dove è intervenuto il "re dei giocattoli" e presidente del Genoa, Enrico Preziosi, avrà sicuramente raggiunto, in queste ore, uno share spaventoso. Infatti, durante il programma, dedicato interamente alla squadra rossoblu, il patron genoano ha annunciato la chiusura di due trattative importanti in uscita (destinazione Inter) e una in entrata: "Per avere una squadra forte dobbiamo soffrire più di altri, perciò ci vuole merce di scambio. Se vendiamo un giocatore forte non è certo per metterci i soldi in tasca. Ci siamo privati di due pedine importanti. Mi sono incontrato a colazione con il presidente Moratti e abbiamo raggiunto l'accordo. E' stata una scelta dolorosa, ringraziamo i giocatori per tutto quello che hanno dato quest'anno. Contropartite? Economiche e tecniche, ma vi dico solo il nome di Acquafresca".

Le due operazioni dunque sono cosa fatta. Il matrimonio tra l'Inter e il "principe" argentino, Diego Milito (che arriverà dunque insieme al forte regista brasiliano Thiago Motta) è ora una solida realtà. Possiamo quindi segnare sul foglio del mercato due colpi importanti per l'undici di Mourinho, già abbondantemente provvisto di campioni. Ma il presidente del Genoa non si è fermato al nome di Acquafresca, che dunque sarà il nuovo ariete rossoblu. Preziosi ha, inoltre, rivelato l'arrivo dall'Atalanta anche di Floccari: "Lo seguivamo già da un paio di mesi. Non è proprio un ragazzino ma sono sicuro che ci potrà regalare tante soddisfazioni". Acquafresca-Floccari, una coppia gol di grande spettacolo, ma sapranno convivere due giocatori che, a grandi linee, sono abbastanza simili?
Read More

(video gol) Coppa Uefa: Shaktar Donetsk-Werder Brema 2-1 (dts). Nell'overtime Jadson manda in orbita gli ucraini. L'ultima Uefa va a Lucescu

Link: Shakhtar 1-0 Bremen


(Shaktar-Werder Brema 1-0. L. Adriano)

Link: Shakhtar 1-1 Bremen


(1-1. Naldo)

Collegamento: Shakhtar 2-1 Bremen


(2-1. Jadson)

SHAKHTAR DONETSK (4-2-3-1) - Pyatov; Srna, Kucher, Chygrynskiy, Rat; Lewandowski, Fernandinho; Ilsinho (dal 100' Gai), Jadson (dal 112' Duljaj), William; Luiz Adriano (dal 90' Gladkiy). All.: Mircea Lucescu.
WERDER BREMA (4-4-2) - Wiese; Fritz, Prodl, Naldo, Boenisch; Niemeyer (dal 103' Tziolis), Frings, Baumann, Ozil; Pizarro, Rosenberg (dal 78' Hunt). All.: Thomas Shaaf.
Arbitro: Luis Medina Cantalejo (Spagna).
Marcatori: 25' Luiz Adriano (S), 35' Naldo (W), 97' Jadson (S).
Read More

Elenco blog personale