Menu Orizzontale

Calcio, l'Irlanda chiede a Blatter di partecipare ai Mondiali come 33° squadra

Giovanni-Trapattoni-ct-IrlandaL'Irlanda, derubata palesemente nello spareggio vinto dalla Francia (gol di Gallas su assist di mano di Henry), non molla la presa sui Mondiali. Non vuole ancora smettere di sognare la verde e battagliera nazionale di Trapattoni che, dopo il "no" alla ripetizione dell'incontro, ci prova di nuovo, con un'altra iniziativa che ha del clamoroso. Blatter, infatti, annuncia di aver ricevuto una delegazione dell'Eire che ha chiesto alla Fifa di partecipare a Sudafrica 2010 come 33.a squadra.

Partecipare come squadra...in più...Le prova tutte l'Eire del Trap prima di dire addio definitivamente al sogno sudafricano. "Abbiamo ricevuto una delegazione irlandese, ovviamente erano assolutamente infelici per ciò che è successo - ha spiegato Blatter - . Sanno che il match non può essere rigiocato e che la decisione dell'arbitro è definitiva. Ovviamente non hanno chiesto sanzioni per giocatori o arbitro, ma ci hanno chiesto, molto umilmente, 'non potrebbe essere la 33.a squadra al Mondiale?' Ce lo hanno chiesto davvero. Ma a quel punto dovremmo portare in Sudafrica anche Costa Rica...". Comunque, al di là di tutto, si tratta di una richiesta che ha del clamoroso, quella della nazionale irlandese, ma soprattutto ufficiale e quindi degna della massima attenzione. Infatti, come ha ribadito lo stesso Blatter, il caso, sollevato dalla Fai, sarà discusso (domani, ndr) nella riunione dell'Esecutivo e sicuramente non si arriverà ad una soluzione semplice della vicenda.
Read More

Calcio, Liga: Risultati e Classifica. Il Clasico va al Barcellona che vola in testa

Ibrahimovic-BarcellonaVince il Barcellona. E' Zlatan Ibrahimovic il mattatore dell'incontro, è lo svedese a decidere il "Clasico" e a stendere il Real, nella splendida cornice del Camp Nou, con una stoccata al volo di sinsitro, al termine di un match teso (due espulsi, Busquets e Diarra) e ricco di emozioni. Non basta, invece, ai castigliani un super Kakà, autore di giocate fantastiche. Con questo successo, i catalani superano i rivali di sempre e volano in testa alla Liga.

Detto del trionfo del Barcellona, facciamo un passo indietro e torniamo al sabato. Giornata da dimenticare per i cugini del Sud della costa iberica. Il Valencia, trascinato dal solito David Villa (che si è fatto male al ginocchio) viene bloccato sull'uno a uno in casa dal Maiorca, mentre il Siviglia si rammarica ancor di più per aver mancato l'aggancio al Real, rimontando due a due con il Malaga (doppietta di "O'Fabuloso" Luis Fabiano) ma non riuscendo a trovare la rete della vittoria. Bene, per quanto riguarda le zone basse della classifica, l'Atletico Madrid che, al Vicente Calderon, frantuma l'Espanyol, con una doppietta del "Kun" Aguero e reti di Forlan e Maxi Rodriguez per un 4 a0 che non ammette repliche. Ecco, nel dettaglio, i risultati e la classifica:

I RISULTATI DELLA LIGA:
Domenica 29 Novembre
Atlético Madrid 4 - 0 Espanyol
Barcellona 1 - 0 Real Madrid
Racing Santander 0 - 1 Deportivo La Coruña
Real Saragozza 0 - 1 Osasuna
Getafe 5 - 1 Xerez CD
Valladolid 3 - 3 Tenerife
Almería 1 - 4 Athletic Bilbao
Sabato 28 Novembre
Siviglia 2 - 2 Málaga
Valencia 1 - 1 Maiorca
Sporting Gijón 1 - 0 Villarreal

CLASSIFICA (prime posizioni): Barcellona 30, Real Madrid 28, Siviglia 26, Valencia 25, Deportivo La Coruña 25.
Read More

Calcio, Serie A: Risultati e prossimo turno. Milito lancia l'Inter, Huntelaar sveglia il Milan. E la Juve frana

Nene'-Cagliari"Solo l'Inter può perdere il campionato". Queste le parole di Claudio Ranieri, tecnico della Roma, al termine della gara di Bergamo vinta con tanta sofferenza dai giallorossi (due a uno in rimonta, grazie alla coppia Vucinic-Perrotta), stuzzicato sul duello per lo scudetto tra l'undici di Mourinho e le inseguitrici Juventus e Milan.

Avrà ragione? Sicuramente da qualche anno la Serie A è "cosa nerazzurra" ma solamente alla fine dei giochi sapremo come andrà la questione. Certo è che il passo falso della Juve a Cagliari, vittorioso per due a zero (Nenè, nella foto, autore di un gol pazzesco e Matri che si "beve" Cannavaro e impallina ancora Buffon) è stato pesante, considerato il successo dei nerazzurri, a firma di Diego Milito su rigore. Bene il Milan per il risultato, ma non per la prestazione. A Catania, l'undici di Leonardo gioca una gara non esaltante, poi nel finale entra l'oggetto misterioso, l'olandese Huntelaar e il suo impatto è devastante. Due reti (stupenda la seconda in pallonetto), le prime con la maglia del Diavolo, ma soprattutto tre punti pesantissimi conquistati sulla sirena al Massimino, che consentono ai rossoneri di scavalcare in classifica i bianconeri, lanciandosi così alla conquista dei "cugini". Risale la Roma, che si prepara alla meglio per il derby della prossima settimana. La Lazio, invece, frenata dalla paura di perdere, rimedia solo un punto nel match casalingo con il Bologna, chiudendo con un deludente 0 a 0. Male, all'esordio sia Malesani che Delio Rossi, rispettivamente alla guida del Siena e del Palermo. I toscani vanno in vantaggio con Vergassola ma poi subiscono la rimonta dei galletti baresi, firmata da A. Masiello e Greco al 92'. Una beffa davvero per il tecnico veronese. Il Palermo, invece, lotta gagliardamente con iL Chievo ma cade, di misura contro i veronesi in gol con un'acrobazia da distanza ravvicinata di Abbruscato.

I RISULTATI:
Atalanta - Roma 1-2
Bari - Siena 2-1
Cagliari - Juventus 2-0
Catania - Milan 0-2
Chievo - Palermo 1-0
Genoa - Sampdoria 3-0
Inter - Fiorentina 1-0
Lazio - Bologna 0-0
Parma - Napoli 1-1
Udinese - Livorno 2-0

PROSSIMO TURNO:
Sabato 5 Dicembre
18:00 Milan-Sampdoria
20:45 Juventus-Inter

Domenica 6 Dicembre
15:00 Siena-Catania
15:00 Livorno-Chievo
15:00 Palermo-Cagliari
15:00 Napoli-Bari
15:00 Bologna-Udinese
15:00 Genoa-Parma
15:00 Fiorentina-Atalanta
20:45 Roma-Lazio
Read More

Calcio, Premier League: Risultati e Classifica. Chelsea sempre a + 5 sul Manchester

Didier-Drogba-ChelseaUn Drogba (nella foto) scatenato e autore di una fantastica doppietta regala al Chelsea la vittoria nel derby con l'Arsenal di Wenger, sconfitto per 3 a 0 a domicilio. E' questo il risultato più importante di questa settimana di calcio, appena conclusa, in Premier League. L'undici di Carlo Ancelotti non conosce, dunque, ostacoli e anche i Gunners si devono piegare alla forza dei Blues, i quali continuano la loro marcia incontrastata in vetta, a + 5 sul Manchester United.

Passando proprio alla formazione di Sir Alex Ferguson, I Red Devils, vittoriosi sabato in casa del Portsmouth per 4 a 1 (super Rooney, autore di una tripletta), non mollano la presa sul club londinese. male, all'esordio, Avram Grant nuovo tecnico dei "Pompey", ma era sicuramente un test difficile. Il Tottenham, terza forza del campionato inglese, frena al Villa Park contro i ragazzi di O'Neill (1 a 1, reti di Agbonlahor e Dawson) rimediando solo un punticino dopo il roboante 9 a 1 inflitto al Wigan. Non ne approfitta l'Arsenal di Wenger che, addirittura, viene travolto nel derby con il Chelsea, bene invece il Liverpool che si riaffaccia nei piani alti della graduatoria, vincendo un altro derby, quello con l'Everton (due a zero, autogol di Yobo e rete dell'olandese Kuyt. Ecco tutti i Risultati e la Classifica della Premier League:

I RISULTATI:
Arsenal - Chelsea 0-3
Everton - Liverpool 0-2
Wolverhampton - Birmingham 0-1
Aston Villa - Tottenham 1-1
Wigan Athletic - Sunderland 1-0
West Ham - Burnley 5-3
Portsmouth - Manchester United 1-4
Manchester City - Hull City 1-1
Fulham - Bolton 1-1
BlackburnStoke City 0-0

CLASSIFICA (prime posizioni): Chelsea 36, Manchester United 31, Tottenham 26, Arsenal 25, Liverpool 23, Aston Villa 23, Manchester City 22.
Read More

Elenco blog personale