Menu Orizzontale

(video gol) Calcio, Champions: Zurigo-Milan 1-1. Ronaldinho gol, cin cin rossonero


(video gol di Zurigo-Milan 1-1)


(1-0. Gajic)


(1-1. Ronaldinho su rigore)
Read More

(video gol) Calcio, Champions: Juventus-Bayern Monaco 1-4. Disastro bianconero, bavaresi super e negli ottavi


(video gol highlights)


(1-4)
Read More

Calcio, Champions: Fermati per doping due giocatori del Cska

Berezutski-cskaAltri casi di doping vengono ad "inquinare" il mondo del calcio. Aleksei Berezutski (nella foto) e Sergei Ignashevich, due tesserati del Cska Mosca, sono stati trovati positivi al controllo antidoping. Immediato lo stop per i calciatori che, dunque, saranno spettatori nella trasferta turca con il Besiktas, gara decisiva per la qualificazione agli ottavi di finale della formazione russa.

Sospensione con effetto immediato. Questa la decisione adottata dalla Uefa nei confronti dei due giocatori del Cska, trovati positivi (controllo antidoping effettuato al termine della gara dello scorso 3 novembre contro il Manchester United). In sostanza, il dottore sociale del club moscovita ha omesso di dichiarare l'assunzione del Sudafed, un derivato della pseudoefedrina. Il caso sarà analizzato dalla Commissione della Fifa il 17 dicembre prossimo.
Read More

Calcio, a Bogliasco lite tra Cassano e un tifoso. Amore finito?

tensione-Cassano-tifosoAntonio Cassano, genietto del calcio moderno, ma anche personaggio che ha sempre fatto discutere. Dove è stato, nel corso della sua vita professionale (ricordiamo l'esperienza di amore-odio con i tifosi giallorossi), ha regalato momenti di puro spettacolo, di giocate pazzesche, di gol fantastici, ma anche caos, disordine, e qualche "cassanata" di troppo. Tutto questo però sembrava un vago ricordo, visto che a Genova aveva trovato (o sembrava aver trovato) l'ambiente giusto per crescere, forse, definitivamente e togliersi l'etichetta di "ribelle". Fino ad oggi, quando è tornato a far parlare di sè, purtroppo in negativo, anche se per fortuna è un episodio non particolarmente importante.

Tensione oggi a Bogliasco, durante l'allenamento della Samp, quando alcuni tifosi della Doria lo hanno criticato (e anche offeso), per le ultime prestazioni, scatenando la reazione del calciatore, che ha risposto con un "gestaccio". Il fuoriclasse blucerchiato è stato subito portato via dal campo dal preparatore Agostino Tibaudi, imitato poco più tardi dalla squadra, per evitare che la situazione potesse degenerare. Non è sicuramente un episodio grave, ma una prova inconfutabile del fatto che il feeling tra il barese e parte della tifoseria blucerchiatasta si stia incrinando sempre di più. Insomma, Totò non è più amato come prima? E il prossimo avversario è la "sua" Roma...
Read More

Calcio, cattive notizie per Ferrara. Out anche Sissoko

sissoko-centrocampista-juventusA poche ore dal match di Champions con il Bayern, un'altra colonna importante della Juventus è costretta a dare forfait. Dopo aver perso Chiellini, il tecnico bianconero dovrà fare a meno anche di "Momo" Sissoko.

Il maliano, forte colosso del centrocampo bianconero, non sarà della partita a causa di una distrazione muscolare ad una coscia rimediata nell'allenamento di rifinitura. Al suo posto il danese Poulsen. Insomma, un'altra grave perdita in vista dell'incontro di questa sera, match fondamentale per il destino europeo della Juventus. Stringerà i denti, invece, Gigi Buffon, sofferente per un problema al menisco del ginocchio destro. Domani, però, il portierone della Juve e della Nazionale si operera, chiudendo in anticipo il 2009.
Read More

Calcio, Champions: Calendario sesta giornata. Milan e Juventus a caccia degli ottavi

Ultima chiamata. Stasera si decideranno le sorti di molte squadre impegnate in Champions League. Tra queste, un'attenzione speciale va riservata, senza dubbio, alle italiane, attese da gare molto importanti. Già qualificata la Fiorentina, a caccia del pass, questa sera, Milan e Juventus. I bianconeri di Ciro Ferrara avranno il compito di trovare almeno un pareggio nella partita casalinga contro il Bayern Monaco che ha, invece, bisogno del successo per poter brindare alla qualificazione. Anche il Milan potrebbe accontentarsi di un pareggio in casa dello Zurigo per passare il turno qualora il Marsiglia non dovesse vincere contro il Real Madrid di Cristiano Ronaldo.

Per quanto riguarda le altre gare, sempre in relazione al girone della Juventus, passerella del Bordeaux di Blanc in casa del Maccabi, fanalino di coda ed eliminato da tempo. Il Wolfsburg campione di Germania deve puntare alla vittoria per evitare il ritorno dei russi impegnati in Turchia, ma al Manchester vanno bene due risultati su tre, quindi sarà estremamente difficileche i Diavoli Rossi falliscano l'evento. Passando al girone del Milan, si prospetta davvero interessante la gara tra il Marsiglia di Deschamps e il Real di Cristiano Ronaldo, primo nel girone con 10 punti, contro i 7 dei transalpini. Infine, poco più di un allenamento per il Chelsea, contro i ciprioti dell'Apoel; priva di molti contenuti anche la sfida tra Atletico Madrid e Porto. I lusitani sono già qualificati alla Champions, insieme ai londinesi di Ancelotti, mentre gli spagnoli, terzi in graduatoria, disputeranno l'Europa League. Non mancate su Sport City per i risultati in tempo reale di tutte le gare.

ECCO LE GARE Di QUESTA SERA:
20:45 Atl. Madrid - Porto
20:45 Besiktas - CSKA Mosca
20:45 Chelsea - APOEL
20:45 Juventus - Bayern Monaco
20:45 Maccabi Haifa - Bordeaux
20:45 Marsiglia - Real Madrid
20:45 Wolfsburg - Manchester United
20:45 Zurigo - Milan
Read More

Calcio, Champions: Ronaldinho in campo a Zurigo. Il Milan sorride

Ronaldinho-Milan"La partita di martedì? Dipenderà solo ed esclusivamente da noi, stiamo facendo qualcosa di positivo e al risultato del Marsiglia non dobbiamo pensare". Queste sono state le parole di Leonardo, tecnico dei rossoneri, alla vigilia della fondamentale gara di Zurigo. Stasera, al "Letzigrund" contro gli svizzeri, fuori da qualsiasi discorso qualificazione, potrebbe anche bastare un pari ai rossoneri per poter festeggiare, sempre che il Marsiglia non batti il Real Madrid (in quel caso sarebbero i francesi a passare, insieme proprio alle merengues).

Ma, proprio per evitare di dover dipendere dal risultato dell'altra gara del girone, il mister brasiliano tiene alta la concentrazione ed avverte i propri giocatori: "Lo Zurigo ci conosce bene, ha trovato grandi stimoli a San Siro e sarà così anche martedì (oggi, ndr)". Insomma, guai a scendere in campo pensando di aver già risolto la pratica, anche perchè all'andata gli elvetici violarono San Siro (1 a 0, Tihinen) tra lo stupore generale del pubblico di fede rossonera.
Passando al campo, dubbi sciolti in casa Milan per la presenza o meno di Ronaldinho (nella foto) in campo. Il dilemma più importante della vigilia è stato sciolto con esito positivo. Il brasiliano ce la farà e guiderà il tridente insieme all'altro brasiliano Pato e a Borriello. Antonini e d Abate saranno gli esterni, mentre in mediana ci saranno Pirlo, Ambrosini e lo scatenato Seedorf. Gli svizzeri, dal canto loro, schierano in difesa il giustiziere dei rossoneri all’andata, Tihinen, mentre l’attacco sarà sulle spalle di Alphonse, sorretto in avanti da Djuric.

Ecco le probabili formazioni:
ZURIGO (4-4-1-1-): Leoni, Lampi, Barmettler, Tihinen, Koch;, Rochat; Vonlanthen, Gajic, Aegerter, Djuric, Margairaz, Alphonse.
A disp.: Guatelli, Nikci, Stucki, Buchel, Rochat, Schorbachler,Mehmedi. All.: Challandes.
MILAN (4-2-1-3): Dida; Antonini Nesta Thiago Silva Abate; Ambrosini Pirlo Seedorf; Ronaldinho Pato Borriello.
A disp.: Storari, Kaladze, Jankulovski, Flamini, Inzaghi, Huntelaar, Di Gennaro. All.: Leonardo.
Read More

Calcio, Champions: La Juve si gioca il futuro contro il Bayern, Chiellini ko, brivido Buffon

Marchisio-JuventusReduce dalla prova vincente e convincente in campionato, contro l'Inter di Mourinho, è tempo ora di affrontare il capitolo europeo. Morale alle stelle ma qualche pensiero a tormentare l'animus bianconero. La Juventus si prepara a vivere la notte di Champions contro il Bayern Monaco in quella che è una vera e propria "finale". Infatti, contro i bavaresi il gruppo di Ciro Ferrara si gioca la qualificazione agli ottavi di Champions. Basta un punto per poter brindare, non ai tedeschi ai quali invece serve la vittoria. Ma, come abbiamo detto, c'è qualche pensiero che rende meno serene queste ore di attesa al tecnico bianconero.

Infatti, dall'infermeria arrivano notizie non certe positive. Ko Chiellini (infortunio al bicipite femorale, ne avrà per 20 giorni), sicuramente il difensore più forte e in forma della rosa juventina, ora è il portierone Gigi Buffon a spaventare il mister bianconero. Il numero uno della Juve e della Nazionale è in dubbio per la sfida di questa sera, a causa di persistenti dolori del menisco esterno rotto. Provino decisivo in mattinata, al termine del quale si scioglierà il dubbio. In formissima Marchisio, man of the match contro i nerazzurri, che costituirà il "muro" di centrocampo con Sissoko e Felipe Melo. Infine, in attacco, Ferrara ha il dubbio Amauri-Trezeguet, la spalla sarà Alex Del Piero. Passando ai bavaresi, Van Gaal lascia ancora fuori rosa Luca Toni (sempre più vicino al ritorno in Italia), e recupera i "gioielli" Ribery e Robben. Fondamentale il recupero del francese, elemento importante nello scacchiere della compagine germanica. In attacco, Gomez e Olic proveranno a far male alla difesa bianconera e a cercare i preziosi gol qualificazione.

LE PROBABILI FORMAZIONI:
JUVENTUS (4-3-2-1): Buffon, Caceres, F.Cannavaro, Legrottaglie, Grosso: Sissoko, Felipe Melo, Marchisio, Diego, Del Piero, Trezeguet. A dispo.: Manninger, Grygera, Ariaudo, Camoranesi, Poulsen, Giovinco, Amauri. All.: Ferrara.
Indisponibili: Chiellini, Iaquinta
BAYERN MONACO (4-4-2): Butt, Lahm, Van Buyten, Demichelis, Badstuber, Van Bommel, Schweinsteiger, Pranjic, Robben, Gomez, Olic. A disp.: Kraft, Altintop, Breno, Braafheild, Otti, Tymoshchuk, Klose.
All. Van Gaal.
Indisponibili: Ribere, Rensing.
Read More

Calcio, Serie A: Mihajlovic si presenta a Catania: "Salvezza possibile"

Mihajlovic-CataniaAtzori via, il Catania cambia faccia. E' l'ex allenatore del Bologna, Sinisa Mihajlovic a raccogliere la (modesta) eredità lasciata da Atzori e a prendersi l'onere di guidare gli etnei verso una difficile salvezza. Dopo una giornata di consultazioni è arrivato il si dello slavo che ha, dunque, accettato l’offerta del Catania e del presidente Pulvirenti, firmando il contratto che lo legherà ai siciliani fino al giugno del 2011.

Si chiude, dunque, dopo sole 15 giornate l’avventura del più giovane allenatore della serie A, Gianluca Atzori. Solo 9, in quindici gare di campionato, i punti raccolti dal mister, nella breve conduzione tecnica dei rossocelesti. Si chiude un capitolo, se ne apre un altro, quello di Sinisa Mihajlovic, un vero e proprio sergente di ferro. Presentato alla stampa, il nuovo tecnico ha mostrato idee chiare e grande fiducia nel gruppo: "il Catania non merita questa classifica, i giocatori possono dare molto di più - ha affermato l'ex tecnico dei felsinei - Sono tranquillo e credo che la squadra possa certamente raggiungere la salvezza, che resta un obiettivo alla nostra portata".
Read More

Elenco blog personale