Menu Orizzontale

Tensione in casa Catania. I tifosi contestano la squadra, poi Lo Monaco li calma.

(Lo Monaco, Amministratore delegato del Catania)
Tensione in terra etnea, e in casa del Catania. Gli ultimi deludenti risultati hanno provocato il diffondersi di un sempre più crescente malumore tra i tifosi siciliani che non hanno esitato a mostrare la loro rabbia, contestando la squadra, alla ripresa degli allenamenti in vista del prossimo match di campionato. Poi, alla fine, un faccia a faccia con l'Amministratore delegato catanese LO MONACO. Tutto in maniera pacifica e senza nessun atto vandalico. Ma lo stato d'agitazione rimane.

Una protesta civile, alla ripresa degli allenamenti dei propri beniamini. Così, i tifosi del Catania hanno mostrato la loro delusione e rabbia per i deludenti risultati, inanellati nell'ultimo periodo, compresa la mancata vittoria contro il Chievo.Una contestazione, comunque, civile e pacifica, alla quale ha fatto seguito un incontro con l'a.d. Pietro Lo Monaco per chiedere spiegazioni sulla crisi di risultati. Il Catania, infatti, ha vinto una sola partita nelle ultime dodici giornate di campionato. A conclusione del colloquio, la contestazione e' rientrata e l'allenamento si e' svolto regolarmente, ma in casa Catania i sorrisi hanno lasciato spazio ad una tensione che può essere spazzata via solamente con una bella vittoria nel prossimo turno di campionato. Ma, contro la Reggina, non sarà semplice.
Read More

Parte l'avventura di Moreno Torricelli alla guida della Pistoiese.

(Moreno Torricelli, con la maglia bianconera, indossata dal 1992 al 1998)

La Pistoiese, club toscano di Prima Divisione, comunica si aver ingaggiato come mister, l'ex bianconero MORENO TORRICELLI. Ex giocatori alla ribalta. Non più come protagonisti sui campi, ma dalla panchina, pronti a "insegnare" calcio. Tante le storie in questi anni (Vialli, Costacurta, Mancini, Conte etc...), che si sono dipanate con fortune alterne. Ecco un'altra favola, dunque, che parte ufficilamente oggi.

L'ex terzino della Juventus (sei stagioni con la maglia bianconera, condite da scudetti e coppe varie, e anche dieci presenze in nazionale, con la partecipazione all'Europeo del 1986 e al mondiale del 1998), ma anche Fiorentina, Esap Moreno Torricelli, nato ad Erba 39 anni fa, e' il nuovo allenatore della Pistoiese (club di I Divisione). Ecco un'altro ex calciatore che tenta la strada, intrapresa già da altri colleghi. Seduto in panchina a sgolarsi, invece che a sgroppare senza risparmiarsi, sui campi di calcio. Torricelli e' alla sua prima esperienza alla guida tecnica di una squadra professionista, dopo un'esperienza avuta, l'anno scorso, nel settore giovanile della Fiorentina (una delle altre squadre nelle quali ha militato da giocatore).
Read More

Il momento è difficile, il Napoli prova a ricompattarsi. Ritiro e porte chiuse ai giornalisti.

I risultati positivi sono ormai un ricordo in casa Napoli. Così come sembra lontano anni luce il bel gioco, sfavillante, che aveva caratterizzato i partenopei, in camionato. Al mal di trasferta si aggiunge ora anche l'incapacità di vincere nel campo amico. Una situazione difficile e, allora, per fare fronte comune e ricompattare l'ambiente, De Laurentiis ordina: Tutti in ritiro.

Non solo il ritiro per i calciatori, ma anche nessun contatto con la stampa. Queste le direttive della società partenopea che cerca, nel silenzio, la soluzione per poter uscire da qeusto periodo tetro che sta affligendo i giocatori di Reja. I risultati scarseggiano, la squadra fatica a reagire. Occorre ritrovare serenità e concentrazione per poter invertire la rotta. Cosi' il Napoli, a Castel Volturno, prepara la gara di domenica contro il Genoa. Un match difficile, contro una squadra in forma, nonostante la rimonta subita dalla Fiorentina domenica, e che viaggia nei piani alti della classifica. Per l'allenatore degli azzurri, Edy Reja, l'imperativo e' quello di ricompattare il gruppo. "Bisogna ritrovare la concentrazione e la serenita' che abbiamo perso da un po'di tempo", ha affermato il tecnico napoletano. Va rilevato che, dall'inizio del 2009 il Napoli ha conquistato solo 5 punti in campionato, mentre in Coppa Italia i partenopei sono stati eliminati dalla Juventus. Insomma, un 2009 che non è iniziato bene per i campani.
Read More

La Champions è alle porte e Marcello Lippi è fiducioso: "Il passaggio del turno dipende da noi".

MARCELLO LIPPI torna a parlare, dopo essersi esposto sui fatti di Genova, e l'incidente gravissimo capitato al tifoso Gabriele Amato, tutt'ora ricoverato all'ospedale "La Madonnina" di Milano, in condizioni di coma farmacologico. Questa volta, invece, l'argomento della discussione è decisamente più soft, ma non meno importante, ovvero le sfide di Champions, ormai alle porte, e nelle quali si assiterà ad un triplo derby "italo-inglese" (Juventus-Chelsea, Inter-Manchester United e Roma-Arsenal). Il ct azzurro ha fiducia nelle squadre italiane, e le vede addirittura in vantaggio.

La Champions League sta per tornare. Mancano pochi giorni (24-25 febbraio le gare di andata) alle doppie sfide degli ottavi della massima competizione europea per club e il ct della Nazionale, Marcello Lippi si manifesta fiducioso e, con le dovute cautele, ritiene le italiane in vantaggio rispetto alle temibili avversarie inglesi: "Non si puo' parlare di favorite quando si arriva a questo punto della Champions - ha detto ai microfoni di RaiSport -. Credo pero' che il passaggio del turno dipenda fondamentalmente da noi, se saremo al meglio delle nostre condizioni psicofisiche, abbiamo ottime possibilita' di fare bene e di andare avanti". La Roma ad Highbury contro i ragazzi di Arsene Wenger, l'Inter contro Cristiano Ronaldo e il vate Sir Alex Ferguson, e infine la Juventus contro i "Blues" del neotecnico, il traghettatore Guus Hiddink (che ha rivelato l'esonerato Felipe Scolari). Come andrà a finire?
Read More

Nessuna squalifica per Adriano. Per il Milan, oltre il danno la beffa.


(Ecco le immagini del gol di Adriano nel derby)

Nessuna squalifica per il brasiliano dell'Inter, Adriano. Il giudice sportivo Tosel ha optato per questa decisione dopo aver esaminato le immagini. Ricordiamo che, nei termini previsti dal regolamento, il procuratore federale Stefano Palazzi aveva invocato la prova tv, in merito al fallo di mano che c'era stato nell'azione del vantaggio interista nel derby, siglato proprio dall'attaccante sudamericano. Nessun provvedimento, quindi, è stato preso dal giudice sportivo nei confronti del brasiliano dell'Inter, dopo aver esaminato il filmato. Attendo i vostri commenti sulla vicenda.
Read More

Nesta operato alla schiena. 15 giorni di riposo poi la rieducazione.

Stamani, alla clinica "La Madonnina" di Milano, Alessandro Nesta è finito sotto i ferri per i noti problemi alla schiena (protusione discale, o semplicemente discopatia). Tutto è andato bene. Ora il calciatore dovrà osservare un periodo di riposo prima d'iniziare la rieducazione.

Operazione riuscita. Come avevamo precedentemente riferito, le cure in Florida non erano servite ad Alessandro Nesta per risolvere i problemi alla schiena (discopatia) che lo affliggevano da tempo. Si è reso necessario l'intervento chirurgico. Stamani, il difensore romano e' stato operato nella clinica privata milanese La Madonnina. L'intervento, durato poco meno di un'ora, e finalizzato all'eliminazione della protusione discale, è andato per il meglio, senza complicazioni di sorta. A questo punto, il giocatore rossonero dovrà osservare 15 giorni di riposo.  Dopo le due settimane di riposo, il giocatore del Milan, accanto al quale c'era la moglie Gabriella, potra' iniziare la rieducazione e tornare, a tutti gli effetti, un protagonista nel club di Via Turati.
Read More

Ancora critiche le condizioni di Gabriele Amato. Una lotta tra la vita e la morte.

Non migliorano le condizioni del tifoso genoano, Gabriele Amato, travolto dal pullman della Fiorentina, negli attimi concitati che hanno seguito la gara di campionato, terminata 3 a 3 tra i viola e il Genoa, allo stadio Luigi Ferraris. In giornata saranno effettuati altri esami.

"Piccoli segnali di stabilizzazione" per Gabriele Amato. Già qualcosa in una situazione generale gravissima. Queste le parole dei medici che stanno assistendo il 36 enne tifoso genoano il quale, domenica pomeriggio, è stato travolto dal bus che riportava in toscana i giocatori della Fiorentina. Permangono, dunque, critiche ma stazionare le sue condizioni. L'uomo è ricoverato al San Martino di Genova con fratture multiple in tutto il corpo e viene mantenuto in coma farmacologico ed e' ventilato con l'aiuto delle macchine. Prevista un'altra Tac in giornata, che fornirà ulteriori notizie sull'evolversi delle sue grave condizioni di salute. 
Read More

(Video) Nuova "lumière" per Djorkaeff. Dal calcio al canto.


(il video del cantante Djorkaeff)



(12/05/1997, Inter-Roma, strepitosa rete in rovesciata di Djorkaeff)

Nato a Lione, nel 1968 (figlio d'arte; il padre Jean fu capitano della Francia, tra gli anni '60 e i '70), l'ex giocatore di Monaco, Strasburgo, Inter e Kaiserslautern (tra le squadre principali nelle quali ha militato), negli ultimi anni di carriera, Youri Djorkaeff cambia radicalmente vita. Appesi gli scarpini al chiodo, ha deciso di dedicarsi ad un'altra passione, totalmente diversa da quella praticata per anni. Nel video potrete gustare "Vivre dans ta lumière", la sua realizzazione musicale. Infatti, il calciatore ha intrapreso la carriera da cantante. Dopo aver disputato una grande stagione nel 1996-97 (14 reti in 33 partite) con l'Inter e aver segnato un gol favoloso in rovesciata (il 12 maggio del 1997 contro la Roma, ndr), l'attaccante, l'anno successivo vinse la Coppa Uefa con i nerazzurri ma il declino era prossimo. Infatti, la sua avventura milanese perse smalto e il francese decise di andarsene in Germania, al Kaiserslautern. Poi gli ultimi anni di "vita" calcistica, abbastanza anonima, e ora la nuova luce: il canto. In bocca al lupo Youri.
Read More

Elenco blog personale