Menu Orizzontale

Real Madrid, via all'epurazione "olandese". La Juventus su Diarra

Diarra tra i partenti. la Juve lo vuoleIl Real Madrid sta pian piano cambiando volto. Giunti nella capitale spagnola due dei più forti giocatori in circolazione, il brasiliano Kakà (arrivato dal Milan per 64 milioni) e il portoghese Cristiano Ronaldo (prelevato dal Manchester United per la cifra record di 93 milioni di euro), ora è tempo di sfoltire la rosa. Florentino Perez, dopo aver accontentato i tifosi, "regalando" all'esigente pubblico madrileno due Palloni d'Oro, ora si preoccupa di sfoltire il parco giocatori, mettendo sul mercato nove giocatori, fra i quali sei olandesi, che non rientrano più nei piani del neotecnico Pellegrini.

L'epurazione avviene tramite "un fax" con la lista dei cedibili, spiega il quotidiano As che conferma quindi delle indiscrezioni già raccolte, in precedenza, dal Guardian. Nella lista ci sono Sneijder, Huntelaar, Van Nistelrooy, Robben, Drenthe e Van der Vaart, oltre a Saviola, Heinze e Diarra. Riguardo a quest'ultimo, sembra esserci il vivo interesse della Juventus che avrebbe offerto 20 milioni alla società spagnola per portare a Torino il gigante maliano, la diga davanti alla difesa richiesto espressamente da Ciro Ferrara.
Read More

Calcio, Nicchi punta sulla comunicazione: "Arbitri in tv, quando sarà necessario"

Nicchi parla delle novità arbitraliComunicazione. Si aprirà all'insegna del dialogo, la stagione degli arbitri italiani, come ha affermato il presidente dell'Aia, Marcello Nicchi, prima di entrare in Collegio Federale. Uno dei punti di forza della prossima annata, una grandissima e piacevole novità, sarà la possibilità riservata agli arbitri, in alcuni casi naturalmente, di presentarsi nelle trasmissioni sportive per poter commentare fatti nei quali sono stati protagonisti "in negativo".

Gli arbitri colpevoli messi sotto torchio. V'immaginate la scena? I vari moviolisti che incalzano il direttore di gara protagonista di qualche "sbaglio" commesso nella gara in oggetto? Già pregusto la storia...sentiamo Nicchi cosa dice: "La comunicazione sarà uno dei punti di forza del nostro programma. Arbitri in televisione per commentare gli episodi? Si, li manderemo ogni volta ce ne sarà bisogno ed ogni volta che ci verrà richiesto". Ma Nicchi non ha parlato solamente di questa novità, che sarebbe epocale, infatti è intervenuto anche sulla questione del doppio arbitro, la quale si è riaperta dopo quanto successo in Confederations Cup (rigore della vittoria brasiliana contro l'Egitto, assegnato dal direttore di gara in pieno recupero, dopo aver valutato le immagini con l'instant replay): "Non commento quanto successo in Sudafrica, noi non abbiamo moviola. Penso che la sperimentazione del doppio arbitro l'anno prossimo in Europa League potrà portare molti vantaggi. Per adesso come moviola usiamo il nostro occhio e la nostra esperienza". Niente moviola. Teniamoci gli "sbagli" allora e stiamo in silenzio...
Read More

(video) Zidane di rigore sul Monte Bianco. Una clip per beneficenza


(Il rigore di Zidane sul tetto d'Europa)

Un rigore per far sorridere chi è meno fortunato di noi. Zinedine Zidane, ex stella della Francia, del Real Madrid (nel quale ancora lavora, come consigliere di Perez) e della Juventus è salito sul tetto d'Europa, sulla cima innevata del meraviglioso Monte Bianco. La stravagante idea di calciare il rigore più alto della storia, montata una porta di calcio, nasce dall'intento di ricavare soldi per poter regalare una carezza e un aiuto a chi soffre. Nello specifico, il ricavato della clip realizzata, e che vede protagonista il campione algerino, andrà all'Ela, Associazione Europea contro le Leucodistrofie. Una bella iniziativa, che andava assolutamente sottolineata.
Read More

Calcio, De Ceglie al Napoli che ora punta il laziale Pandev

De Ceglie al NapoliDopo aver preso il grintoso argentino Campagnaro per la difesa, Cigarini a centrocampo e in attacco il napoletano Quagliarella, i partenopei riescono a concludere la trattativa per l'esterno sinistro che mancava a Donadoni. Arriva, infatti, in comproprietà dalla Juventus l'under 21 Paolo De Ceglie.

Il 22enne giocatore dell'Italia di Casiraghi costerà al club di De Laurentiis 4 milioni ma è possibile che nella trattativa venga inserito anche l'uruguagio Zalayeta, a metà tra i due club. Ma il mercato della compagine campana non si arresta a questa operazione. Infatti, è sempre più possibile un altro grande colpo, in casa Napoli. si avvicina, infatti, anche Goran Pandev da tempo nel mirino della Juventus: 10 milioni di euro più il cartellino di Bogliacino l'offerta di Marino alla Lazio. Sarebbe la ciliegina sulla torta di un mercato perfetto, e soprattutto il terzo elemento di un tridente da favola, con Quagliarella e l'argentino Lavezzi, sempre che il "Pocho" resti a Napoli. Però, non sarà facile convincere i biancocelesti, che si stanno guardando in giro. Infatti, le offerte non mancano per il forte attaccante macedone, nel mirino di big del calcio italiano e internazionale. Infine, chiusura per il capitolo portiere: Si allontana Morgan De Sanctis, si avvicina Mario Cassano del Piacenza. Il progetto di un "grande" Napoli, comunque, è in piena realizzazione ma ripetiamo, sarà tutto vano se Lavezzi andrà via. Caro Marino, quello è il primo problema da risolvere.
Read More

Elenco blog personale