Menu Orizzontale

Calcio, Serie A: Il Genoa ritrova Sergio Floccari. Il bomber scalda i motori

Floccari è pronto al rientro"Passata la tempesta...odo augelli far festa". La tempesta, per Sergio Floccari è passata, finalmente. Smaltito l'infortunio che lo ha costretto ai box per diverse settimane, il bomber del Genoa è quasi pronto e si prepara per regalare grandi soddisfazioni e realizzare tanti gol con la maglia rossoblu: "Sono tornato perchè ne sentivo la mancanza. Voglio fare bene". E' molto soddisfatto l'attaccante del grifone che sta per tornare ad essere uno dei grandi protagonisti della Serie A di Calcio e puntare anche a battere il record personale di marcature della scorsa annata in Serie A (12 gol con la squadra bergamasca).

In attesa del forte bomber, il Genoa ha saputo sopperire alla sua assenza, ottenendo sei punti grazie alla bella vittoria contro la Roma (3 a 2 il risultato finale con gol vittoria di Biava per i liguri) e alla prova di carattere in quel di Bergamo (0 a 1, con gol vittoria di Moretti): "Quando si costruisce un buon gruppo tutto è più facile". Ora, però, c'è un avversario ostico sul cammino in Serie A. Si tratta del Napoli di Donadoni. Il centravanti commenta il mercato dei partenopei: "Un'ottima squadra che ha investito tanto e bene. Non sarà una partita facile, ma vogliamo fare bene per noi e per tutta la cornice di pubblico che sarà presente". L'ultimo commento è una dichiarazione d'amore per i colori rossoblù: "Io ho scelto il Genoa perchè dopo che sono andato via avevo la voglia e la sensazione che sarei tornato". Floccari, infatti, la stagione 2002-2003 la giocò nella Serie A di Calcio con la maglia dell'attuale squadra, disputando 10 partite e mettendo a segno un gol.
Read More

Calcio, Serie A: Huntelaar reclama spazio nel Milan: "Ora tocca a me"

Huntelaar vuole un posto da titolareHa segnato un bel gol contro il Giappone, dimostrando di essere sulla via della migliore condizione. E, a pochi giorni dalla ripresa della Serie A di Calcio, l'olandese del Milan, Klaas Huntelaar chiede (o meglio pretende) un posto in squadra. Dal ritiro della sua nazionale, l'attaccante, ex Real (8 gol in venti partite disputate con le merengues), non si nasconde e il messaggio che manda al club e al mister rossonero è chiaro: "Ora mi aspetto un posto da titolare".

Lo stesso che si aspetta anche l'amministratore delegato della società, Adriano Galliani, che in un'intervista sponsorizza l'attaccante, già a Livorno nella terza giornata della Serie A. Una partita che l'ex giocatore del Real vuole vincere e nella quale vuole lasciare il segno, magari con il gol vittoria: "Siamo a un punto dall'Inter, non possiamo perdere terreno". Il bomber, molto abile in acrobazia, approdato questa estate a Milano, dopo aver saltato la prima nella Serie A per una vecchia squalifica, e giocato gli ultimi scampoli di un disastroso derby, ora vuole un posto da titolare nella Serie A di Calcio. A parlare, per lui, sono soprattutto i gol. A segno contro il Giappone, l'olandese spera di andare in gol anche contro la Scozia, prossimo impegno degli Orange. "C'è poco da dire, non mi resta che fare il mio lavoro. Ovvero giocare bene e segnare gol come è accaduto con il Giappone. E poi aspettare. Nel Real mi è capitato di giocare poco, ma al Milan ho trovato una situazione ben diversa. E per dimostrare le mie qualità devo solo avere spazio".
Read More

(video gol) Calcio, squadre: Il Barcellona chiama Chanturia. 16 anni, movenze da Ibra, colpi alla Messi


(nel video potete osservare il talentuoso Chanturia)

Ha solamente 16 anni ma, come potete osservare nel video, possiede già un talento incredibile. Si chiama Giorgi Chanturia, è georgiano, e dopo aver mostrato le sue doti naturali nel Vake di Tbilisi, è esploso in campo internazionale alla Dana Cup 2006, assicurandosi la palma di miglior giocatore e deliziando il pubblico con giocate e gol pazzeschi. E', osservandolo nelle azioni che sono raccolte nel video e nei gol realizzati, un mix tra Ibra e Messi. Il Barcellona, una delle squadre di calcio più titolate al mondo, non poteva che studiarlo e "acchiapparlo", prelevandolo giovanissimo come avvenne in occasione del trasferimento in blaugrana della "pulce", che sta facendo sfracelli in Spagna e in Europa con i gol e i video che ne esaltano le qualità da fuoriclasse. Dopo un mese di prova, i campioni d'Europa lo hanno promosso a pieni voti ed, ora, il giovanissimo atleta fa parte della società catalana e di una delle squadre di calcio più forti e attrezzate. Deve crescere, e maturare, ma è indiscutibile il talento. E non è poco.
Read More

(video gol) Calcio, risultati: Under 21, Italia-Lussembrugo 2-0. Un gol per tempo, prestazione da rivedere


(1-0. Poli)


(2-0. Balotelli)

Una vittoria...poco convincente. Risultati di calcio importanti, ma prestazione così così. E' in questo modo che si può definire il successo ottenuto, ieri sera, a Novara dall’Under 21 di Casiraghi. Gli azzurrini hanno battuto un modesto Lussemburgo per due a zero, mettendo a segno due gol nei recuperi delle frazioni di gioco (che potete gustarvi nei video dei gol) e conquistando i primi tre punti della fase di qualificazione al prossimo europeo. Se i risultati di calcio ci fanno felici, la stentata gara degli azzurrini fa riflettere. Tanta imprecisione e poco gioco. Prima dell’intervallo colpo di testa nell'area piccola del sampdoriano Poli, sulla sponda aerea di Ranocchia, ispirato dal cross di Mustacchio. Discreto il tandem Balotelli-Paloschi, anche se mancano le occasioni. Il secondo gol arriva nel recupero della ripresa. Il colored nerazzurro, al 48’, mette in rete con il piatto su cross da destra di Marilungo (potete osservare nel video del gol, la zampata del giovane attaccante interista). Riscattata la sconfitta in Galles per 2-1, l'Italia si rimette subito in carreggiata. Prossima sfida Italia-Bosnia, il 13 ottobre a Mantova e anche lì, in attesa di prestazioni convincenti, serviranno gol da tre punti.
Read More

Elenco blog personale