Menu Orizzontale

Le ultime sulla Serie A. Derby del Sud da Champions al San Paolo. L'ex nerazzurro Mihajlovic contro il Milan, mentre l'Inter e Adriano ospitano stasera i blucerchiati orfani di Cassano. Sfida salvezza a Lecce, dove arriva un Toro infuriato e assetato di punti.

Manca poco al fischio d'inizio della Serie A. Match clou e punti champions in palio al San Paolo dove il Napoli, senza il forte centrocampista Hamsik ma col "Pocho" Lavezzi contenderà la posta in palio ai giallorossi di Spalletti, guidati dal rientrante Francesco Totti. Il Genoa, quarto in classifica, vuole continuare a sognare e ospita il Catania con un Principe in più in formazione. Rientra infatti il forte cannoniere argentino Diego Milito, e Olivera si accomoda in panchina. A Bologna, invece, arriva il Milan e super Pato (senza Emerson, out per scelta tecnica, e con Dinho in panchina, per una forma decisamente precaria) ed è derby" per Sinisa Mihajlovic, tecnico felsineo ed ex vice di Mancini all'Inter. Il serbo si affida al romano Di Vaio, capocannoniere del torneo, per scardinare la difesa rossonera guidata dall'eterno Paolo Maldini.. L'Inter, agganciata in vetta dalla Juventus (vittoriosa ieri sera per uno a zero contro la Fiorentina), attende la Sampdoria nel posticipo serale. Mourinho esclude ancora Balotelli e, con Ibra squalificato, punta tutto sul brasiliano Adriano, unica punta, sostenuto in avanti da Mancini e Stankovic. Nei blucerchiati, in piena emergenza difensiva, mancherà anche il talentuoso Cassano e allora Mazzarri si affida a Pazzini e Bellucci per far male alla difesa dell'Inter. Sfida salvezza a Lecce, tra i pugliesi e il Toro di Novellino. I granata, eliminati in settimana dalla Lazio in Coppa Italia, sono in cerca di riscatto e di punti, e si affideranno a Rosina e Rolando Bianchi per provare a smuovere la deficitaria classifica. Ultime parole per le gare dell'Olimpico e del Barbera. Nel primo caso, si preannuncia bella e incerta la sfida tra i laziali, in campo col tridente delle meraviglie (Pandev-Zarate-Rocchi), e il Cagliari di Robert Acquafresca e Jeda. Derby per Daniele Conti, sempre più decisivo con le sue punizioni. Nei siciliani, invece, torna Miccoli, che farà coppia con l'urugagio Cavani; a loro il compito di mettere in guai seri una squadra, l'Udinese, che non vince dal 29 ottobre. Per i friulani, tridente Quagliarella-Pepe-Sanchez, con Di Natale in panchina.



ECCO LE PROBABILI FORMAZIONI:
Bologna (4-3-2-1): Antonioli; Zenoni, Moras, Terzi, Bombardini; Mudingayi, Volpi, Mingazzini; Amoroso, Valiani; Di Vaio. A disposizione: Colombo, Britos, Castellini, Lanna, Adailton, Rodriguez, Marazzina. All. Mihajlovic (squalificato).
Milan (4-3-2-1): Abbiati; Zambrotta, Maldini, Senderos, Favalli; Beckham, Pirlo, Ambrosini; Kakà, Seedorf; Pato. A disposizione: Dida, Antonini, Cardacio, Flamini, Ronaldinho, Shevchenko, Inzaghi. All. Ancelotti.

Genoa (3-4-3): Rubinho; Biava, Ferrari, Bocchetti; Mesto, Thiago Motta, Milanetto, Criscito; Sculli, Milito, Jankovic. A disposizione: Scarpi, Modesto, Papastathopoulos, Rossi, Vanden Borre, Olivera, El Shaarawy. All. Gasperini.
Catania (4-3-3): Bizzarri; Silvestre, Terlizzi, Stovini, Capuano; Carboni, Biagianti, Baiocco; Morimoto, Mascara, Paolucci. A disposizione: Acerbis, Sardo, Silvestri, Tedesco, Ledesma, Martinez, Plasmati. All. Zenga (squalificato).

Lazio (4-3-3): Carrizo; Lichtsteiner, Diakite, Rozenhal, Kolarov; Brocchi, Ledesma, Mauri; Pandev, Rocchi, Zarate. A disposizione: Muslera, Cribari, De Silvestri, Firmani, Foggia, S.Inzaghi, Matuzalem. All. Delio Rossi.
Cagliari (4-3-1-2): Marchetti; Matheu, Lopez, Canini, Pisano; Fini, Conti, Biondini; Lazzari; Acquafresca, Jeda. A disposizione: Lupatelli, Astori, Bianco, Parola, Larrivey, Burrai, Matri. All. Allegri

Lecce (4-3-3): Benussi; Polenghi, Fabiano, Stendardo, Esposito; Munari, Caserta, Ariatti; Giacomazzi, Castillo, Tiribocchi. A disposizione: Rosati, Fabiano, Angelo, Ardito, Zanchetta, Papadoloulos, Cacìa. All. Beretta.
Torino (4-4-2):
Sereni; Colombo, Dellafiore, Natali, Ogbonna; Abate, Dzemaili, Saumel, Vailatti; Bianchi, Rosina. A disposizione: Calderoni, Di Loreto, Corini, Suciu, Amoruso, Stellone, Ventola. All. Novellino.

Napoli (3-5-2): Gianello; Santacroce, Cannavaro, Contini; Maggio, Blasi, Gargano, Pazienza, Mannini; Zalayeta, Lavezzi. A disposizione: Sepe, Aronica, Rinaudo, Vitale, Bogliacino, Russotto, Denis. All. Reja.
Roma (4-3-2-1): Doni; Panucci, Mexes, Juan, Riise; Perrotta, De Rossi, Perrotta; Pizarro, Baptista; Totti. A disposizione: Artur, Loria, Cassetti, Taddei, Aquilani, Menez, Vucinic. All. Spalletti.

Palermo (4-3-1-2): Amelia; Cassani, Kjaer, Bovo, Balzaretti; Nocerino, Liverani, Bresciano; Simplicio; Miccoli, Cavani. A disposizione: Ujkani, Carrozzieri, Savini, Guana, Migliaccio, Mchedlidze, Succi. All. Ballardini.
Udinese (4-3-3): Handanovic; Isla, Zapata, Domizzi, Lukovic; D'Agostino, Inler, Obodo; Quagliarella, Sanchez, Pepe. A disposizione: Belardi, Sala, Felipe, Pasquale, Asamoah, Floro Flores, Di Natale. All. Marino.

Siena (4-3-1-2): Curci; Zuniga, Portanova, Brandao, Del Grosso; Vergassola, Codrea, Galloppa; Kharja; Ghezzal, Maccarone. A disposizione: Manitta, Rossi, Ficagna, Zito, Frick, Barusso, Calaiò. All. Giampaolo.
Atalanta (4-4-1-1): F. Coppola; Garics, Talamonti, Manfredini, Bellini; Ferreira Pinto, Guarente, Valdes, Padoin; Doni; Floccari. A disposizione: Consigli, Rivalta, Capelli, Peluso, De Ascentis, Cigarini, Defendi. All. Delneri.

Inter (4-3-1-2): Julio Cesar; Maicon, Cordoba, Samuel, Chivu; Zanetti, Cambiasso, Muntari; Stankovic; Adriano, Mancini. A disposizione: Toldo, Santon, Maxwell, Figo, Quaresma, Cruz, Crespo. All. Mourinho.
Sampdoria (3-5-2): Castellazzi; Raggi, Palombo, Gastaldello; Padalino, Delvecchio, Sammarco, Franceschini, Pieri; Pazzini, Bellucci. A disposizione: Mirante, Campanella, Dessena, Stankevicius, Ziegler, Marilungo, Mustacchio. All. Mazzarri.
Read More

Elenco blog personale