Menu Orizzontale

Calcio, gran colpo dell'Atalanta. Dal Genoa arriva in prestito Robert Acquafresca

Acquafresca all'AtalantaNon c'è ancora l'ufficialità ma sia il Presidente del Genoa, Enrico Preziosi, sia il procuratore del giocatore, Paolo Fabbri, hanno confermato l'accordo. Il bomber dell'Under 21, Robert Acquafresca, forte attaccante di origine polacca, girato ai rossoblu nell'ambito della trattativa che ha portato all'Inter la coppia Motta-Milito, viene ceduto con la formula del prestito all'Atalanta. Il suo biglietto da visita sono i 14 gol segnati nell'ultima stagione passata in Sardegna, con la maglia del Cagliari.

Raggiunta l'intesa tra le parti, si attende in sostanza solo il comunicato ufficiale, ma i tifosi bergamaschi possono davvero esplodere in grida di gioia: l'azzurrino sara' a disposizione di Angelo Gregucci fin dall'inizio del ritiro estivo. Davvero un ottimo "acquisto" per la compagine orobica.
Read More

Calcio, Casiraghi rilancia. Dopo l'amarezza arriva il rinnovo. Biennale per il Ct dell'Under 21

Casiraghi rinnova con l'Under 21L'eliminazione, amara, subita dall'Under 21 italiana contro la Germania nella sfortunata semifinale dell'Europeo svedese, aveva prodotto molta rabbia, molta delusione e fatto uscire anche qualche lacrima. L'Italia aveva disputato una grande partita e avrebbe meritato di potersi giocare la gara finale del campionato europeo, ma il calcio è fatto di episodi e, in quell'occasione, la fortuna ha baciato (abbondantemente) i tedeschi, i quali hanno poi vinto meritatamente l'Europeo, il primo per la nazionale tedesca, travolgendo con un sontuoso poker i pari età inglesi.

Alla fine della semifinale, insomma, molta rabbia e delusione soprattutto nelle parole del Ct azzurro, Pierluigi Casiraghi che si era dato qualche giorno di riflessione, meditando anche un clamoroso addio. Invece, è stata fatta, anche giustamente (visti i risultati ottenuti dal gruppo sotto la sua egida), marcia indietro ed è di oggi la notizia che Casiraghi ha rinnovato il contratto con la Figc per il prossimo biennio. Il tecnico, scelto nel 2006 dai commissari straordinari Guido Rossi e Demetrio Albertini.
Read More

Calcio, Stasera Kakà si presenta ai blancos. Ma le prime parole sono per il Milan: "Farà per sempre parte della mia storia"

Kakà si presenta ai tifosiE' il suo giorno, stasera al mitico impianto madrileno, il Santiago Bernabeu, in un bagno di folla, inizierà ufficialmente l'avventura di Ricardo Kakà con il Real Madrid. Per l'ex milanista (fresco vincitore con il Brasile della Confederation Cup), spiega il sito del quotidiano As, già 500 i giornalisti accreditati, più di 50 le tv che hanno garantito la loro presenza, mentre sono addirittura 50.000 i tifosi attesi. Ma, poche ore prima della presentazione ufficiale, che ci sarà alle 20 e 30 e non alle 21 (orario insolito, perché Perez vuole garantirsi lo spazio su tutti i tg spagnoli (che cominciano proprio alle 9 di sera), ma anche la diretta in tutto il mondo), il suo pensiero va all'ex squadra, quella rossonera, che gli ha dato tanto, e che rimarrà per sempre nel suo cuore.

Ricardo Kakà ci ha tenuto a ringraziare tutti i tifosi rossoneri: "E' un giorno importante per me e ringrazio tutti i tifosi milanisti che saranno sempre nel mio cuore. Il Milan fa parte della mia storia e io faccio parte della storia del Milan e ci sarà sempre questo rapporto". Il fuoriclasse brasiliano ha poi concluso: "Grazie a tutti quelli che mi hanno mandato messaggi. Io comunque tiferò sempre Milan. Ora, però, inizio un'altra avventura, poi vediamo, nella vita non si sa mai. Oggi sono un giocatore del Real Madrid, è una giornata speciale per me. Ancora una volta un saluto a tutti i tifosi milanisti e grazie per tutti i momenti bellissimi che ho passato col Milan e in Italia". Non più il 22, stampato sulla maglia che lo ha reso famoso a Milano, la storia d'amore con il Real parte dal numero 8. Questa sarà la serata del brasiliano Kakà. Poi il 6 luglio ci sarà un'altra festa a Madrid, perchè sarà il giorno del fuoriclasse portoghese, il secondo grande colpo di Florentino Perez, Cristiano Ronaldo. Che blancos!!!.
Read More

(video gol) Europei Under 21: Germania-Inghilterra 4-0. Tedeschi sul tetto d'Europa per la prima volta. Inglesi travolti


(Germania-Inghilterra 4-0)

GERMANIA (4-1-4-1): Neuer; Beck, Howedes, Boateng, Boenisch; Hummels (83' Aogo); Johnson (69' Schwaab), Castro, Khedira, Ozil (88' Schmelzer); Wagner. All.: Hrubesch.
INGHILTERRA (4-3-3): Loach; Cranie (79' Gardner), Richards, Onuoha (46' Mancienne), Gibbs; Cattermole, Muamba (77' Rodwell), Noble, Milner; Walcott, Johnson. All.: Pearce.
ARBITRO: Bjorn Kuipers.
MARCATORI: 23' Castro, 48' Ozil, 78' e 84' Wagner (G).

C'è sempre una prima volta. Così è stato ieri sera anche per l'Under 21 della Germania che si "laurea" campione d'europa, grazie al sontuoso poker rifilato all'Inghilterra di Pearce. E' il primo successo continentale per i tedeschi che travolgono Walcott e compagni per quattro a zero (il miglio risultato era stata la finale persa nel 1982, proprio contro la nazionale britannica). Grande protagonista del match l'imprendibile Ozil, autore anche di un gol, e Wagner che stende definitivamente gli inglesi con una pregevole doppietta (fantastica la segnatura a giro, alla "Del Piero"). Tutti sotto il sei in casa degli inglesi, l'unico a tentare qualcosa di costruttivo e a impensierire la difesa tedesca è Milner, mentre Walcott resta in ombra per quasi tutto il match. Germania, meritatamente (non come contro di noi in semifinale) campione d0Europa.
Read More

Elenco blog personale