Menu Orizzontale

(video gol) Liga: Barcellona vincente grazie allo squillo di Eto'o. Crolla il Villareal di Giuseppe Rossi


(Valladolid-Barcellona 0-1, Eto'o)

Basta uno squillo di tromba al Barcellona per far secco il Valladolid, nell'anticipo della 29esima della Liga. La firma è quella d'autore, e porta il nome del camerunense Eto'o, il quale realizza la rete della vittoria blaugrana al 40'. Senza molte stelle, in panchina a riposare (Messi, Henry su tutti), visto che mercoledì prossimo ci sarà il delicato match di andata dei quarti di finale della Champions League, contro il Bayern di Toni, il Barcellona vince comunque e mantiene a distanza il Real Madrid, impegnato sul campo del Malaga. Bene anche il Siviglia, che espugna il terreno del Recreativo Huelva per 1-0 (Kanoutè su calcio di rigore) e tiene saldamente il terzo posto in classifica. Crolla, invece, il Villarreal di Giuseppe Rossi, che cede per tre a zero sul campo dell'Almeria.
Read More

(Video gol) Premier League: Liverpool primo grazie a Benayoun. Il Chelsea non molla. Domani tocca al Manchester

Il Liverpool vola in testa grazie ad una perla di Yossi Benayoun che, in pieno recupero (al 93'), sigla la rete che permette ai Reds di espugnare il difficile campo del Fulham e guadagnare momentaneamente la testa della Premier (due punti di vantaggio sul Manchester che ha due gare in meno, compreso l'impegno di domenica contro l'Aston Villa). Il punteggio non rispecchia pienamente l'andamento del match, dominato nel primo tempo dalla compagine di Benitez, che ha colpito anche quattro legni (due con Dossena, Xavi Alonso e Fernando Torres). I Blues rispondono con un due a zero sul Newcastle, nella prima gara di Alan Shearer sulla panchina del club del St. James' Park, e si piazzano al terzo posto, subito alle spalle delle due corazzate.


(Fulham-Liverpool 0-1, Benayoun)



(Newcastle-Chelsea 0-1, Lampard)


(Newcastle-Chelsea 0-2, Malouda)

Ecco gli altri risultati:
Arsenal-Manchester City 2-0
Blackburn-Tottenham 2-1
Bolton Wanderers-Middlesbrough 4-1
Hull City-Portsmouth 0-0
West Bromwich-Stoke City 0-2
West Ham-Sunderland 2-0.
Domani Everton-Wigan e Manchester Utd-Aston Villa.

Prime in classifica
: Liverpool 67, Manchester Utd 65, Chelsea 64, Arsenal 58, Aston Villa 52, Everton 48, West Ham 44, Wigan 41.
Read More

Serie A. La Juve affronta il Chievo, ma pensa già al "derby d'Italia" con l'Inter

Ranieri ha chiesto massima concentrazione ai giocatori della Juventus, in vista dell'incontro casalingo di domani contro il Chievo di Mimmo di Carlo. Ma sarà difficile perche tra pochi giorni sarà supersfida con Mourinho, come ha anche affermato il presidente bianconero Cobolli Gigli: "Pensiamo già alla gara con l'Inter". Non può essere altrimenti, visto che quell'incontro sarà l'ultimo carta che la Vecchia Signora potrà giocarsi per ridurre il divario dai nerazzurri, e continuare a credere nel sogno chiamato scudetto. E' anche vero però che i bianconeri non possono permettersi passi falsi e, dunque, contro i clivensi, a loro volta assetati di punti in ottica salvezza, domani pomeriggio, servirà un successo.

Tornano Camoranesi e De Ceglie, mentre Legrottaglie sarà assente (rientrerà contro il Genoa, in un'altra sfida da brividi). Queste sono le ultime notizie in casa dei bianconeri, alla vigilia dell'impegno di campionato. Ranieri convoca 19 giocatori. Assenti Amauri, Sissoko, Ekdal, Knezevic e Manninger, ecco la lista diramata dal tecnico romano:
Buffon, Chiellini, Mellberg, Zebina, Salihamidzic, Iaquinta, Del Piero, Nedved, Chimenti, Camoranesi, Trezeguet, Poulsen, Marchisio, Giovinco, Grygera, Molinaro, De Ceglie, Tiago, Marchionni.
Read More

Serie A. Il Palermo sogna il quarto posto. Di fronte un Toro infuriato

Il Palermo pensa in grande. Addiriturra ricorre, in questa ore, nell'ambiente siculo, la parola Champions. Non stiamo scherzando. E' Ballardini, tecnico dei rosanero, a far circolare ciò che sembra essere diventato l'obiettivo principale della squadra siciliana. Il tecnico chiede ai suoi ragazzi la "mission impossible", a partire dal match casalingo di domani che vedrà i sicialiani impegnati, in casa, contro il Toro del nuovo tecnico Camolese (tornato a guidare i granata, al posto dell'esonerato Novellino). Più punti possibili verso il traguardo dell'Europa che conta. Poi, i conti, si faranno alla fine.

Ballardini punta in alto, parecchio in alto. Il tecnico del Palermo lancia la scalata al quarto posto: 'Il Palermo deve portare a casa quanti piu' punti possibili e guardare al 4/o posto', ha spiegato ai giornalisti. La prima delle nove 'finali' per sognare la Champions sara' domani contro il Torino, guidato in panchina dal cuore granata Camolese, che, tuttavia, insegue la salvezza e ha disperato bisogno di punti: "Per noi e' un match molto importante, che in caso di esito positivo potrebbe consentirci di prolungare l'inseguimento". Non ci sarà l'annunciato esordio per Morganella: "A destra ci sara' Balzaretti', ha comunicato il mister rosanero Ballardini.
Read More

Serie A. Pasquale Marino aspetta l'Inter: "Bisogna dare tutto"

Senza il suo bomber stagionale, Antonio di Natale, infortunatosi ai legamenti del ginocchio sinistro, nel match disputato dalla nazionale italiana contro il Montenegro, l'Udinese si prepara ad affrontare, al "Friuli", la corazzata di Mourinho. Arriva l'Inter, capolista del torneo, e il tecnico bianconero, Marino, carica la squadra: "Bisogna dare tutto". Poche parole, ma che dicono tutto.

Come accendere la vigilia di una gara difficile e contro un'avversaria prestigiosa? Beh, sicuramente caricando la squadra, con parole forti e decise, all'impresa. E' quello che ha fatto Pasquale Marino il quale fomenta l'ambiente friulano, in attesa dell'arrivo a Udine dell'Inter di Mourinho. "Arriviamo a questa gara con grande entusiasmo, con voglia di fare risultato contro una squadra così forte. Abbiamo qualche defezione, ma anche giocatori importanti che sono al top della forma fisica e mentale. Siamo pronti per far bene; può servire per darci morale e consapevolezza nei nostri mezzi". Insomma, l'Udinese è pronta. I bianconeri sono carichi a mille in vista dell'incontro con la corazzata nerazzurra e, come ha anche assicurato il tecnico, il pensiero è rivolto esclusivamente al match di campionato. Non c'è pericolo che possa emergere qualche distrazione, che sarebbe comunque lecita, e la quale riguarda il vicinissimo impegno fondamentale di Uefa (quarti di finale) contro il Werder Brema: "Ci penseremo da lunedì. Tutti i giocatori devono abituarsi a giocare spesso, anche perché in questi due mesi che mancano dobbiamo dare tutto quello che abbiamo". La grinta di Marino.
Read More

Serie A. Rossi torna al passato. Dentro Meghni, panchina per Pandev

In settimana, Claudio Lotito ha strigliato con grande veemenza la Lazio, richiamandola ad un maggiore impegno, per un finale di stagione positivo, sicuramente migliore delle ultime negative prestazioni che i biancocelesti hanno registrato nella stagione in corso. Il prossimo impegno, di domeni pomeriggio, si chiama Siena, al Franchi. Un avversario ostico, i toscani, soprattutto in casa, dove subiscono pochi gol e riescono a farsi valere di più che in trasferta. Rossi sta, dunque, pensando a qualche cambio da operare nell'undici titolare, soprattutto in attacco, dove Meghni dovrebbe essere preferito al macedone Pandev, che partirebbe dalla panchina, dopo lo stancante impegno avuto con la nazionale.

Ritorno al passato, in vista, per quanto riguarda lo schieramento della Lazio, in campo domani pomeriggio nell'ostico impegno in terra senese. Delio Rossi medita qualche cambio, senza però stravolgere l'assetto tattico della squadra. "Pandev? Sto valutando di farlo riposare - ha spiegato il tecnico Rossi -, mentre Meghni si e' allenato bene e potrebbe essere della partita. Devo valutare anche le condizioni di chi e' stato in Nazionale. Se dovessero giocare insieme Mauri e Meghni, non giocherebbero larghi, ma Mourad sarebbe nel centrocampo a tre e Mauri farebbe il trequartista'.
Read More

Serie A. Genoa al Granillo senza il suo "Principe". Al suo posto Olivera

Un quarto posto da difendere. Ad inizio stagione, forse, in pochi avrebbero scommesso sulla bellissima stagione del Genoa di Gasperini che, grazie ad un gioco pratico e vincente guidato si trova ad occupare una piazza che consente, previo il superamento di un turno preliminare, di andare in Champions League. Ma la realtà è questa, anche se già a partire da domani, contro una Reggina assetata di punti salvezza, si ritroverà senza uno dei principali fautori di questa strepitosa stagione, ovvero il bomber argentino e "Principe" del team ligure, Diego Milito, infortunatosi in nazionale.

Chi sarà il sostituto di Milito? Secondo le ultime notizie, che provengono da Genova, sponda rossoblu, Gasperini dovrebbe puntare su Olivera per sostituire il bomber argentino, ma non si escludono sorprese sulla composizione dell'attacco. Ed è in dubbio (altro problema di formazione non meno importante) anche il centrocampista brasiliano Thiago Motta, reduce da una distorsione, mente del reparto nevralgico rossoblu. Al suo posto, se non dovesse farcela, e' pronto Milanetto, affiancato da Juric. In ballottaggio a centrocampo Mesto, Modesto e Vanden Borre.
Read More

Tuffi. Cagnotto ancora un oro. Dai tre metri è lei la regina. Storica doppietta per l'azzurra

(Tania Cagnotto conquista il secondo oro, questa volta dai tre metri)
Tania Cagnotto conquista un altro oroDopo aver conquistato l'oro nei tuffi dal trampolino 1 metro, Tania Cagnotto ci regala, agli Europei di Torino, un'altra grande gioia, salendo sul gradino più alto nel trampolino da 3, che è proprio la sua specialità.Con il punteggio di 345.85, ha bissato il successo di ieri, quando aveva vinto l'oro nell'altra specialità.

Entra, dunque, nella storia di questa disciplina, la ragazza di Bolzano, classe 1985 e figlia d'arte (il papà Giorgio, che è anche il suo coach, fu un grande tuffatore negli anni '70). Per la cronaca, argento per l'ucraina Olena Fedorova (334.23), terza, invece, la tedesca Katia Dieckow (317.20), che già ieri era andata a medaglia. E la festa potrebbe continuare, visto che domani sono in programma altre prove nelle quali la splendida atleta italiana sarà impegnata.
Read More

F1. Qualifiche: Button in Pole. Massa chiude sedicesimo. "E' un piccolo disastro"

Disastro Massa nella prima parte delle qualifiche. Il pilota della Ferrari chiude sedicesimo e domani, nel Gran Premio della Malaysia, partirà dalle retrovie. "Non avevo fatto un giro perfetto - ha detto - ma ci siamo fidati troppo. Anziché uscire ancora, pensavamo fosse sufficiente. Un piccolo disastro? Sì". Grande, dunque, la delusione per il pilota della rossa di Maranello e davvero inconcepibile, per una scuderia di qualità e importante come quella italiana, un errore di questo tipo. Kimi Raikkonen chiude al nono posto, ma è settimo grazie alle retrocessioni in griglia di Barrichello, di cinque posizioni, e Vettel, di dieci). La pole è di Jenson Button, seconda, ad affiancarlo in griglia, sarà la Toyota di Jarno Trulli.

Ecco i risultati:
1 22 Jenson Button GBR Brawn GP 1:35.181 18 0
2 9 Jarno Trulli ITA Panasonic Toyota Racing 1:35.273 20 0
3 15 Sebastian Vettel DEU Red Bull Racing 1:35.518 17 0
4 23 Rubens Barrichello BRA Brawn GP 1:35.651 20 0
5 10 Timo Glock DEU Panasonic Toyota Racing 1:35.690 24 0
6 16 Nico Rosberg DEU AT&T Williams 1:35.750 21 0
7 14 Mark Webber AUS Red Bull Racing 1:35.797 19 0
8 5 Robert Kubica POL BMW Sauber F1 Team 1:36.106 19 0
9 4 Kimi Räikkönen FIN Scuderia Ferrari Marlboro 1:36.170 17 0
10 7 Fernando Alonso ESP ING Renault F1 Team 1:37.659 15 0
11 6 Nick Heidfeld DEU BMW Sauber F1 Team 1:34.769 14 0
12 17 Kazuki Nakajima JPN AT&T Williams 1:34.788 13 0
13 1 Lewis Hamilton GBR Vodafone McLaren Mercedes 1:34.905 13 0
14 2 Heikki Kovalainen FIN Vodafone McLaren Mercedes 1:34.924 14 0
15 11 Sébastien Bourdais FRA Scuderia Toro Rosso 1:35.431 16 0
16 3 Felipe Massa BRA Scuderia Ferrari Marlboro 1:35.642 4 0
17 8 Nelsinho Piquet BRA ING Renault F1 Team 1:35.708 11 0
18 21 Giancarlo Fisichella ITA Force India 1:35.908 8 0
19 20 Adrian Sutil DEU Force India 1:35.951 10 0
20 12 Sébastien Buemi SWI Scuderia Toro Rosso 1:36.107 9 0
Read More

Scommesse on-line. Processo al via il 4 maggio. Tra gli indagati il rossonero Jankulovski

(Il rossonero Jankulovski è tra i calciatori indagati nello scandalo delle scommesse on-line)
jankulovski indagato nello scandaloI cinque giocatori coinvolti nello scandalo delle scommesse on-line (puntate anomale su gare di campionato) saranno chiamati a rispondere di vari capi d'accusa (frode sportiva e violazione delle norme in materia di antiriciclaggio) il 4 maggio prossimo.

Davanti al giudice monocratico del Tribunale di Udine, i cinque calciatori indagati, Jankulovski, Di Michele, Pierini, Pinzi e Sosa, saranno chiamati a rispondere delle accuse. Nell'inchiesta erano finiti 16 calciatori, dieci dei quali hanno già patteggiato, chiudendo così i loro conti con l'inchiesta avviata dal Pm Del Giudice. Di quelli rimasti (Pierini e Sosa non sono più in attività), si vedrà quanti intenderanno chiudere i conti con il patteggiamento e quanti invece decideranno di andare a giudizio sperando in una assoluzione.
Read More

F1. Prove libere: Williams più veloce. La Ferrari di Massa è terza

Nell'ultima sessione di prove libere di stamattina, in vista del Gran Premio della Malaysia di domani, è la Williams di Nico Rosberg a sfrecciare più veloce di tutti, sul circuito di Sepang, e ad ottenere la prima piazza, in attesa delle qualifiche che avverranno tra poco (ore 17 locali, 11 in Italia). Rosberg è l'unico ad essere sceso sotto il muro dell'1'36". Seconda la Red Bull di Webber e terza la monoposto di Felipe Massa, primo dei ferraristi, davanti alla Toyota di Jarno Trulli. L'altra rossa di Maranello, guidata da Raikkonen, ottiene il settimo posto, mentre la prima Brown Gp di Rubens Barrichello è solamente nona. Male la Mclaren del campione del mondo in carica, Lewis Hamilton, attardato di parecchie posizioni e addirittura dodicesimo.

Ecco i tempi finali delle prove libere:
1. Rosberg Williams-Toyota (B) 1:35.940 19
2. Webber Red Bull-Renault (B) 1:36.048 + 0.108 13
3. Massa Ferrari (B) 1:36.089 + 0.149 13
4. Trulli Toyota (B) 1:36.132 + 0.192 21
5. Glock Toyota (B) 1:36.189 + 0.249 22
6. Vettel Red Bull-Renault (B) 1:36.194 + 0.254 14
7. Raikkonen Ferrari (B) 1:36.322 + 0.382 14
8. Nakajima Williams-Toyota (B) 1:36.325 + 0.385 18
9. Barrichello Brawn-Mercedes (B) 1:36.519 + 0.579 19
10. Button Brawn-Mercedes (B) 1:36.541 + 0.601 17
11. Kubica BMW-Sauber (B) 1:36.563 + 0.623 18
12. Hamilton McLaren-Mercedes (B) 1:36.657 + 0.717 15
13. Kovalainen McLaren-Mercedes (B) 1:36.742 + 0.802 13
14. Alonso Renault (B) 1:37.004 + 1.064 16
15. Heidfeld BMW-Sauber (B) 1:37.026 + 1.086 18
16. Piquet Renault (B) 1:37.032 + 1.092 18
17. Sutil Force India-Mercedes (B) 1:37.118 + 1.178 18
18. Buemi Toro Rosso-Ferrari (B) 1:37.282 + 1.342 17
19. Bourdais Toro Rosso-Ferrari (B) 1:37.322 + 1.382 16
20. Fisichella Force India-Mercedes (B) 1:37.398 + 1.458 19

Read More

Elenco blog personale