Menu Orizzontale

Calcio, Serie A: Huntelaar pronto all'esordio nel derby: "Ho già segnato all'Inter"

Ha saltato la prima di campionato per una vecchia squalifica (rimediata lo scorso anno nella Liga) da scontare. Ora, però, è pronto a esordire con la maglia del Milan nella Serie A di Calcio e a fornire il proprio contributo alla causa rossonera. E' impaziente, smanioso di calcare i campi da gioco. Il neoacquisto del Milan, ex Real Madrid, Klaas-Jan Huntelaar è già entrato in clima derby: "Sarà dura, ma speriamo di vincere". L'attaccante olandese, non è per nulla spaventato dalla squadra di Mourinho: "Conosco qualcosa dell'Inter, loro hanno pareggiato alla prima giornata - ha detto l'attaccante olandese ai microfoni di Milan Channel -. Credo che sia una buona squadra, l'abbiamo affrontata a Pescara e penso siano forti. Speriamo di vincere".

Se ne avrò l'opportunità proverò a segnare. L'altra volta è successo con l'Ajax, spero che questa volta succederà col Milan. Dobbiamo costruirci da soli la nostra fortuna, proveremo a giocare una grande partita. Io sto bene, mi sto allenando molto in questi giorni. I miei compagni sono reduci dalla partita, personalmente devo ancora migliorare la mia condizione
'. E con accanto dei fenomeni brasiliani, quali sono Ronaldinho e Pato, non sarà difficile avere l'occasione giusta per poter andare in rete nel campionato più difficile, la Serie A di Calcio: "Ci siamo allenati insieme. E' bello giocare con loro due, ma anche con gli altri compagni perché siamo una squadra, giochiamo come una squadra e questa è la via da seguire per vincere".
Read More

(video gol) Calcio, squadre: Barcellona-Athletic Bilbao 3-0. Messi, imprendibile, regala la Supercopa ai blaugrana


(Barcellona-Athletic Bilbabo 3-0)

Il Barcellona riparte dal passato, ovvero da un altro fantastico successo e si dimostra una delle squadre di calcio più forti in assoluto. Dopo il magico "triplete" della scorsa stagione (Liga, Copa del Rey e Champions League) Messi e compagni inaugurano l'anno nuovo con un altro trofeo che si va ad aggiungere alla già ricca bacheca blaugrana. I ragazzi di Guardiola travolgono per tre a zero l'Athletic Bilbao (già sconfitto all'andata) e conquistano l'8ª Supercopa della loro storia. Orfano di Eto'o (ceduto all'Inter nell'ambito dell'operazione che ha portato al Nou Camp lo svedese Ibrahimovic), il Barça, diretto magistralmente da Xavi a centrocampo, inizia a prendere ritmo, con semplicità quasi disarmante, e sfodera tutto il potenziale offensivo di cui dispone. Il tridente Messi-Ibrahimovic-Henry è l'attrazione della serata: gli occhi sono quasi tutti per lo svedese, che debutta in blaugrana in una partita ufficiale insieme a Maxwell, suo compagno anche nell'Inter, ma il grande protagonista è sempre lui, la "pulce", Messi. Il fenomeno argentino fa crollare la diga basca al 5' della ripresa: saluta Ustaritz, cambia marcia e quasi senza angolo supera Iraizoz in uscita. Al 17', traversa di Puyol su calcio d'angolo, ma al 22' arriva il secondo gol: Alves si procura un rigore che scatena le proteste ospiti, Messi lo trasforma con freddezza. Poi, Ibra, a secco nel match ma autore di ottime giocate, lascia il posto a Bojan che impiega appena due minuti per firmare il tris finale che lancia nella storia una della squadre di calcio più forti al mondo. Per il Barça può bastare così: primo titolo stagionale e Real Madrid raggiunto a quota 8 Supercoppe spagnole vinte. Chi ben comincia...
Read More

(video gol) Calcio, risultati: Palermo-Napoli 2-1. Cavani scatenato, Napoli sfortunato. I tre punti vanno a Zenga


(Palermo-Napoli 2-1)

Grande delusione, al Barbera, per il Napoli di Donadoni che gioca una ottima gara ma esce immeritatamente sconfitto dal match con un Palermo, cinico nelle poche occasioni avute nell'esordio in campionato delle due squadre. Risultati di calcio immeritati per i campani. E' apparsa lampante la freschezza atletica e la miglior condizione di Lavezzi e compagni che hanno dominato il primo tempo (un gol annullato, due pali colpiti da Maggio e uno da Campagnaro), finendo però per subire la rete poco prima dell'intervallo. Proprio Maggio, tra i migliori per gli azzurri di Donadoni, si addormenta in area e si fa beffare da Cavani che come un rapace artiglia la palla e la spinge in fondo alla rete. Uno a zero e Napoli costretto a rincorrere. Ma la reazione è di quelle importanti e conduce al sigillo di Hamsik. Gran conclusione dalla trequarti e palla in fondo al sacco. Nulla da fare per il portiere rosanero, prima rete stagionale per il centrocampista slovacco. Napoli galvanizzato, che insiste, alla ricerca del gol vittoria e di risultati di calcio importanti su un campo molto difficile. Ma, pochi minuti dopo, cade nuovamente. Altra sbavatura difensiva, per i partenopei, firmata da Zuniga che stende sempre lo scatenato Cavani in area. E' calcio di rigore per il direttore di gara. Sul dischetto va Miccoli che non fallisce. Il Palermo vince, soffrendo, il Napoli esce con tanta amarezza dal campo ma con la consapevolezza di aver disputato un'ottima gara e di poter recitare un ruolo da protagonista in questo campionato.
Read More

(video gol) Calcio, risultati: Juventus-Chievo 1-0. Iaquinta decide il match, ma quanta fatica


(Juventus-Chievo 1-0)

Tre punti col fiatone. Buona la prima per Ferrara e i suoi, almeno dal punto di vista dei risultati di calcio ottenuti. Si parte col sorriso per la vittoria, merito del colpo di testa strepitoso di Iaquinta, un pò meno per il gioco e per la tanta sofferenza contro un Chievo ordinato e ben messo in campo da Di Carlo che ha rischiato in più occasioni di pareggiare. In campo subito due sorprese: centrocampo ridisegnato da Ferrara con Poulsen a protezione della difesa, Marchisio e Tiago nel mezzo e Diego vertice alto del rombo. In difesa a sinistra la novità è Salihamidzic; in avanti la coppia è quella preannunciata alla vigilia con Iaquinta e Amauri (Trezeguet in panchina, Del Piero in tribuna). Juve tonica a inizio partita: Diego conquista interessanti punizioni. Poi, all’11' Iaquinta porta in vantaggio i bianconeri, con un grandissimo stacco di testa su assist di Diego. Il Chievo reagisce e pochi minuti dopo Pinzi tira a lato su assist di Luciano. Nel secondo tempo la Juve parte abbastanza bene, ma è il Chievo ad andare vicino al gol con Pellissier che dopo un errore di Poulsen si trova pericoloso davanti a Buffon; Grygera interviene e sventa la minaccia. Poi Amauri scheggia il palo su assist ancora di un Diego già padrone del centrocampo bianconero. I bianconeri tengono palla e il Chievo si fa pericoloso in un paio di occasioni, ma una viene annullata per fuorigioco di Pellissier, l’altra per un pronto intervento della difesa bianconera. Buona la prima, ora sarà super sfida con una Roma sconfitta dal Genoa e già bisognosa di ossigeno...
Read More

(video gol) Calcio, risultati: Lazio-Atalanta 1-0. Rocchi regala i primi tre punti dell'era Ballardini


(Lazio-Atalanta 1-0)

E' di Tommaso Rocchi il primo acuto stagionale. La sua rete consente alla Lazio di partire con il piede giusto e di incamerare i primi tre punti, nel match casalingo disputato contro l'Atalanta. Zarate semina il panico, come sempre, Rocchi fa il cecchino, tramutando in oro la seconda palla utile davanti a Consigli e determinando i risultati di calcio finali. Gara vivace sin dai primi minuti: dopo solamente due minuti di gioco, Bellini riusciva ad anticipare in extremis l'accorrente Zarate. Un giro d'orologio più tardi, splendido assist di Zarate per Rocchi che manda altissimo. Al 6' i bergamaschi sfioravano il vantaggio: retropassaggio di Brocchi e palla per Acquafresca che calciava debole mancando la ghiotta occasione e disperandosi per l'occasione fallita . Al 22' la squadra di Ballardini sbloccava il punteggio: delizioso assist di Foggia per Rocchi che si presentava a tu per tu con Consigli e non falliva la palla dell'uno a zero. Piattone destro e palla in rete, poi corsa a ringraziare il compagno per l'ottimo passaggio smarcante. E' il gol che decide la sfida e i risultati di calcio di questo match. La reazione dei bergamaschi non si faceva attendere. Al 31' gran botta da fuori area di Barreto e anche in questa occasione il portiere laziale era bravo a bloccare la sfera. Ma è nella ripresa, che la formazione orobica ha una grande opportunità. Al 9' Acquafresca riceveva palla e da buona posizione spediva fuori, fallendo ancora una ghiotto opportunità davanti a Muslera. La gara prosegue, senza grandi scossoni, e la Lazio ottiene i primi tre punti stagionali ai danni dei bergamaschi. L'era Ballardini è iniziata nel migliore dei modi.
Read More

(video gol) Calcio, risultati: Genoa-Roma 3-2. Totti supera Boniperti ma i punti vanno al Grifone che non smette di volare


(Genoa-Roma 3-2)

Il Grifone rossoblu continua a volare e a stupire tutti, nonostante le cessioni illusti di quest'estate (Thiago Motta e Milito, finiti all'Inter). La squadra di Gasperini gioca un calcio pratico ed essenziale e con grande grinta e determinazione affonda la Roma, conquistando i primi tre punti stagionali con dei risultati di calcio spettacolari. 3 a 2 per il genoa, cinque reti e tante emozioni nella sfida del Marassi. I giallorossi di Spalletti, incerottati e in attesa di possibili ed auspicabili novità dal mercato, escono dunque sconfitti dopo aver recuperato lo svantaggio iniziale ed essersi portati sul due a uno con capitan Totti (che ha raggiunto quota 179 reti, una in più di Boniperti). La difesa, nonostante il buon esordio di Burdisso, ancora non va. Troppe (altre) tre reti per la retroguardia romanista: in gol per i padroni di casa Criscito, Zapater (all'esordio, regala una prestazione sontuosa, con l'assist per l'uno a zero e la punizione magnifica del due a due) e Biava (l'autore del gol vittoria che andava espulso, parecchi minuti prima, nell'episodio del "placcaggio" a Menez, lanciato a rete). Per i giallorossi oltre al danno c'è anche la beffa: oltre alla sconfitta, infatti, ci sono da registrare gli infortuni di Andreolli e Brighi che si aggiungono quindi ai risultati di calcio negativi. Le note liete arrivano invece dalle buone prove di Menez e, come abbiamo detto in precedenza, del neoacquisto Burdisso. Insomma, in casa della Roma, il campionato parte subito in salita, una salita molto ripida che vedrà la truppa giallorossa impegnata, sabato, all'Olimpico contro la Juventus, l'avversario sicuramente meno indicato in questo momento. Oppure la gara adatta per poter subito dare una sterzata?
Read More

(video gol) Calcio, risultati: Inter-Bari 1-1. Esordio con stecca per i nerazzurri. I galletti frenano Eto'o e compagni


(Inter-Bari 1-1)

Risultati di calcio abbastanza delundenti per l'Inter campione d'Italia che, nell'esordio casalingo contro il Bari, non va oltre l'uno a uno. Per tradizione la squadra del sud rovina sempre la festa all'Inter costringendola a perdere punti o a mandare all'aria una competizione: come nella stagione 2002/2003, il giorno 19 dicembre 2002 quando in Coppa Italia il Bari fece fuori i nerazzurri vincendo a Milano per 2 a 1 e al 1999 quando con l'identico punteggio vinsero i baresi in serie A. Tornando alla gara di ieri, applausi alla squadra di Ventura che, con una gara ordinata e di grande sagacia tattica, riesce ad imbrigliare la manovra dell'undici di Mourinho che fatica molto per trovare4 gli spazi giusti. Tanto che la rete arriva su calcio di rigore. Milito protegge palla e viene steso da dietro. E' calcio di rigore, che Eto'o trasforma con freddezza, siglando la prima rete con la maglia nerazzurra. Poco dopo, l'Inter potrebbe chiudere il match. La palla del raddoppio capita sempre al bomber camerunense, dopo una strepitosa iniziativa del "Principe" Milito, ma Eto'o fallisce clamorosamente, mandando fuori col destro da pochi metri. Gol mangiato, gol subito. L'implacabile legge non scritta del calcio produce i suoi effetti, e determina i risultati di calcio finali, quando Langella vola sulla fascia e poi serve a centro area Kutuzov che prende il tempo a Lucio e compagni e infila il portiere nerazzurro. Uno a uno. L'Inter non ci sta e ci prova, fino alla fine, ma non riesce a trovare la via del gol. Il Bari strappa un punto prezioso, e sulla carta insperato. L'Inter è ancora in rodaggio, e la prossima settimana è già derby...
Read More

Elenco blog personale