Menu Orizzontale

Calcio, risultati: Fiorentina e Bologna di goleada, Udinese pari con l'Ascoli











La Juventus, come abbiamo potuto vedere, ha impattato uno a uno a Joeuf contro il Nancy. I risultati di calcio delle altre amichevoli che si sono disputate oggi hanno mostrato cose interessanti.

Nel due a due, che ha visto protagonista l'Udinese contro l'Ascoli, in un match che è stato davvero piacevole, buona la gara di Di Natale, autore di un bel gol di testa al 21' su cross del cileno Sanchez. Poi l'Ascoli ha pareggiato su rigore, passando in vantaggio nella ripresa. Il 2-2 dell'Udinese e' opera di uno del giovane spagnolo Romero, che si rende protagonista di un'iniziativa personale, molto pregevole, sulla sinistra, prima di trovare lo spiraglio vincente per il pari finale. Se l'Udinese sorride a metà (importante comunque la reazione, nella ripresa, mostrata dai friulani in formazione rimaneggiata), ridono alla grande Fiorentina e Bologna. La formazione di Cesare Prandelli travolge 13-0 l'As Cortina. Risultati di calcio altisonanti ma non facciamoci prendere la mano, l'avversario era decisamente inconsistente. In evidenza i giovani Babacar e Maritato, autori rispettivamente di tre e due reti. Molte le assenze in casa dei viola (Mutu, Santana, Kroldrup,Pasqual, oltre a Gilardino, Gamberini e Montolivo, in ritiro martedì), in attesa dell'attaccante Castillo, appena prelevato dai giallorossi del Lecce. A segno i primi 2 neo acquisti, Natali e Marchionni. Stessa storia per i felsinei. Infatti, i rossoblu travolgono con un dieci a zero eloquente il Faro Gaggio Montano nella prima amichevole del ritiro precampionato, disputata a Sestola. Osvaldo in palla, autore di una doppietta, poi "hattrick" per il bomber romano Di Vaio. Altri 2 gol per Raggi. Soddisfatto Papadopulo...
Read More

Calcio, risultati: La Juventus non va oltre il pari con il Nancy nel "Platini day"

Juve, pari col nancyMentre i nazionali faticano a Pinzolo, il resto del gruppo scende in campo per la seconda amichevole stagionale. E' stato il "Platini day", con la Juventus che alle 12 ha raggiunto l'aeroporto di Nancy, poi l'arrivo nella città di Joeuf (città natale dell'ex calciatore bianconero e ora presidente dell'Uefa, Michel Platini). Lì si è svolto il secondo test per i zebrati di Ciro Ferrara. Contro il Nancy, discreta squadra che si propone come sorpresa della Ligue 1, i risultati di calcio per la Signora sono stati dolci a metà. Si è vista una Juve buona a tratti, ma che ha faticato anche per il carico di lavoro di questi giorni, che si è fatto sentire. E alla fine, i bianconeri - privi dei nazionali - non sono andati oltre l'uno a uno.

Dopo una buona partenza (rete di Amauri all'ottavo del primo tempo), Del Piero e compagni hanno faticato e subito il pareggio allo scadere del primo tempo, che di fatto ha deciso l'incontro. La difesa bianconera (soprattutto Zebina, che ha festeggiato così e così il 31esimo compleanno) ha sofferto molto le iniziative dei francesi, e soprattutto dello scatenato Dia. Le note migliori da Zanetti, in cabina di regia, dal portoghese Tiago che è sembrato un altro (rispetto alla deludente stagione passata, quando in panchina c'era Ranieri) e soprattutto si è calato subito alla grande nel rombo che vuole il tecnico juventino (ha colpito anche un palo), e dal brasiliano Amauri, letale cecchino, mentre il capitano, dopo la firma sul rinnovo del contratto, ha visto poco la porta, anche se è andato spesso alla conclusione. Insomma, i risultati di calcio di quest'oggi, per il casato bianconero sono discordanti. Note positive e negative, ma in fondo siamo ancora alle prime sgambate ed era la Juve B...
Read More

Calcio, squadre: La Fiorentina annuncia Castillo. Sarà il vice Gilardino. Tra Parma e Samp, scambi di prestiti

Castillo dal Lecce alla FiorentinaE' periodo di calciomercato, le squadre di calcio sono impegnate a rafforzarsi e a trovare i giusti elementi per poter far fare un salto di qualità alla rosa di base, in modo tale da presentarsi al meglio ai nastri di partenza della nuova stagione. Tra le più attive, sicuramente il Napoli, che ha messo a segno cinque colpi molto interessanti, tra i quali l'operazione che ha portato in Campania il bomber della nazionale Quagliarella (per di più napoletano doc) ma si stanno muovendo anche le altre, anche se molto lentamente, tra le quali i viola di Prandelli. La Fiorentina ha oggi concluso una buona operazione. La società dei Della Valle ha scelto l'attaccante che sara' il vice-Gilardino: si tratta di Jose' Ignacio Castillo in forza al Lecce. Un centravanti di quantità e qualità, buono per far respirare il forte attaccante della Nazionale.

Per l'argentino due anni di contratto, al club pugliese una cifra intorno ad un milione di euro. Nonostante l'età (il giocatore ha 34 anni), l'attaccante rappresenta una valida alternativa al biellese, punta di diamante dell'undici toscano. Il giocatore lascia dunque il Salento e si sposta di regione. E' atteso nelle prossime ore a Firenze per le visite mediche, quindi nei primi giorni della settimana raggiungerà i suoi nuovi compagni nel ritiro di Cortina d'Ampezzo, dove la Fiorentina, tra le squadre di calcio più importanti della Serie A, sta svolgendo questa fase del ritiro precampionato. Ma oggi, è stata anche giornata di "scambi di prestiti". Parti in causa Sampdoria e Parma. Stamattina il sito ufficiale blucerchiato ha comunicato il perfezionamento di un'operazione con i ducali. Del Neri accoglie il difensore Marco Rossi, già aggregato da tempo con la truppa blucerchiata, mentre in gialloblu approda Antonio Mirante, alla ricerca di un posto da titolare.
Read More

Calcio, squadre: Il City di Hughes colpisce ancora. Dopo Tevez, arriva Adebayor

Adebayor al CityCostruire squadre di calcio non è certo facile. Ma quando a capo di un club c'è uno sceicco molti problemi finiscono per essere risolti in breve tempo e le parti si vengono incontro più facilmente. Un pò come il Real in Spagna anche se con cifre nettamente inferiori a quelle "messe in campo" dai galattici, il Manchester City è una di quella squadre di calcio che sta comprando i migliori giocatori. E i tifosi della squadra inglese già si spellano le mani al pensiero di vedere in campo una squadra di calcio che, pian piano, si sta delineando in maniera fantastica. A far compagnia al "ballerino" Robinho e all'"Apache" Tevez, acquistato dallo United, arriva un altro cannoniere di grande valore. Il Manchester City ha annunciato sul suo sito di aver acquistato dall'Arsenal l'attaccante Emmanuel Adebayor per una cifra che si aggira sui 29 milioni di euro.

Questo è davvero un grande colpo. Il giocatore togolese, 25 anni, eletto miglior calciatore africano del 2008, ha firmato un contratto di 5 anni, dopo essere stato anche corteggiato da squadre titolate e prestigiose come il Milan. Adebayor lascia dunque il Fly Emirates e si sposta nel club del patron degli Emirati Arabi, dopo aver segnato con i Gunners 62 gol in 142 presenze (una media davvero ottima). Era arrivato in Premier League nel 2006, proveniente dal Monaco. Il Manchester City aggiunge, dunque, un'altra pedina all'attacco che può davvero considerarsi atomico a questo punto (se contiamo che oltre ai tre, già citati, sono presenti Roque Santa Cruz, acquistato dal Blackburn e Bellamy, già in rosa da tempo). Insomma, lo sceicco Sheikh Mansour bin Zayed al Nahyan dimostra di voler fare le cose in grande e di voler fornire a Mark Hughes una squadra capace di lottare per i primi quattro posti, quelli che danno l'accesso alla Champions League. E Adebayor è veramente la ciliegina della torta. Soddisfazione del togolese, per la conclusione felice della trattativa: "Vengo qui per fare la storia del club. E' quello che proprietà e allenatore mi hanno assicurato di voler fare, e non vedo l'ora di iniziare".
Read More

Elenco blog personale