Menu Orizzontale

Inter-Reggina. Testacoda al Meazza. La Reggina senza Corradi, tenta la "mission impossible" contro Ibra e compagni.

Archiviata la serata dell'Olimpico, con la vittoria sonante della Juventus sui giallorossi, e i quattro squilli lanciati all'undici di Mourinho, un'Inter in emergenza, con una difesa rattoppata (Samuel squalificato, Cordoba, Materazzi, Burdisso ai box e Chivu che ha accusato il terzo stiramento consecutivo all'adduttore della coscia destra), prova a rispondere ai bianconeri e a mantenere il distacco in classifica, nel match casalingo contro la Reggina, fanalino di coda del campionato. Un classico testacoda che, tuttavia, va affrontato con la massima concentrazione per evitare brutte figure che si nascondono dietro l'angolo. Tre mezzepunte dietro Ibrahimovic, oppure due ali larghe accanto allo svedese? Questo il dubbio di formazione per lo "Special One".

In casa dei calabresi, invece, oltre alla mancanza di punti, Orlandi deve fronteggiare la pesante assenza di Bernardo Corradi in attacco. Mancherà, dunque, il fromboliere principale alla compagine amaranto che presenterà Cozza centravanti di manovra, con Brienza e, probabilmente, Barillà a supporto del fantasista, reinventato centravanti per fronteggiare la situazione di emergenza offensiva. Insomma, il tecnico reggino prova a sorprendere l'Inter sul piano della velocità, magari dalle parti di Rivas che non è un fulmine. Mourinho si affida, come sempre, ai colpi di Ibracadabra, e di "Super" Mario Balotelli, sempre più titolare nella squadra nerazzurra.
LE PROBABILI FORMAZIONI:
INTER (4-2-3-1): Julio Cesar, Maicon, Rivas, Cambiasso, Zanetti, Muntari, Mancini, Stankovic, Balotelli, Ibrahimovic. All. Mourinho.
REGGINA (3-5-1-1): Puggioni, Lanzaro, Valdez e Santos, Sestu, Barreto, Carmona, Barillà e Costa, Cozza, Brienza. All. Orlandi.
Read More

Elenco blog personale