Menu Orizzontale

Calcio, l'Irlanda chiede a Blatter di partecipare ai Mondiali come 33° squadra

Giovanni-Trapattoni-ct-IrlandaL'Irlanda, derubata palesemente nello spareggio vinto dalla Francia (gol di Gallas su assist di mano di Henry), non molla la presa sui Mondiali. Non vuole ancora smettere di sognare la verde e battagliera nazionale di Trapattoni che, dopo il "no" alla ripetizione dell'incontro, ci prova di nuovo, con un'altra iniziativa che ha del clamoroso. Blatter, infatti, annuncia di aver ricevuto una delegazione dell'Eire che ha chiesto alla Fifa di partecipare a Sudafrica 2010 come 33.a squadra.

Partecipare come squadra...in più...Le prova tutte l'Eire del Trap prima di dire addio definitivamente al sogno sudafricano. "Abbiamo ricevuto una delegazione irlandese, ovviamente erano assolutamente infelici per ciò che è successo - ha spiegato Blatter - . Sanno che il match non può essere rigiocato e che la decisione dell'arbitro è definitiva. Ovviamente non hanno chiesto sanzioni per giocatori o arbitro, ma ci hanno chiesto, molto umilmente, 'non potrebbe essere la 33.a squadra al Mondiale?' Ce lo hanno chiesto davvero. Ma a quel punto dovremmo portare in Sudafrica anche Costa Rica...". Comunque, al di là di tutto, si tratta di una richiesta che ha del clamoroso, quella della nazionale irlandese, ma soprattutto ufficiale e quindi degna della massima attenzione. Infatti, come ha ribadito lo stesso Blatter, il caso, sollevato dalla Fai, sarà discusso (domani, ndr) nella riunione dell'Esecutivo e sicuramente non si arriverà ad una soluzione semplice della vicenda.
Read More

Calcio, Liga: Risultati e Classifica. Il Clasico va al Barcellona che vola in testa

Ibrahimovic-BarcellonaVince il Barcellona. E' Zlatan Ibrahimovic il mattatore dell'incontro, è lo svedese a decidere il "Clasico" e a stendere il Real, nella splendida cornice del Camp Nou, con una stoccata al volo di sinsitro, al termine di un match teso (due espulsi, Busquets e Diarra) e ricco di emozioni. Non basta, invece, ai castigliani un super Kakà, autore di giocate fantastiche. Con questo successo, i catalani superano i rivali di sempre e volano in testa alla Liga.

Detto del trionfo del Barcellona, facciamo un passo indietro e torniamo al sabato. Giornata da dimenticare per i cugini del Sud della costa iberica. Il Valencia, trascinato dal solito David Villa (che si è fatto male al ginocchio) viene bloccato sull'uno a uno in casa dal Maiorca, mentre il Siviglia si rammarica ancor di più per aver mancato l'aggancio al Real, rimontando due a due con il Malaga (doppietta di "O'Fabuloso" Luis Fabiano) ma non riuscendo a trovare la rete della vittoria. Bene, per quanto riguarda le zone basse della classifica, l'Atletico Madrid che, al Vicente Calderon, frantuma l'Espanyol, con una doppietta del "Kun" Aguero e reti di Forlan e Maxi Rodriguez per un 4 a0 che non ammette repliche. Ecco, nel dettaglio, i risultati e la classifica:

I RISULTATI DELLA LIGA:
Domenica 29 Novembre
Atlético Madrid 4 - 0 Espanyol
Barcellona 1 - 0 Real Madrid
Racing Santander 0 - 1 Deportivo La Coruña
Real Saragozza 0 - 1 Osasuna
Getafe 5 - 1 Xerez CD
Valladolid 3 - 3 Tenerife
Almería 1 - 4 Athletic Bilbao
Sabato 28 Novembre
Siviglia 2 - 2 Málaga
Valencia 1 - 1 Maiorca
Sporting Gijón 1 - 0 Villarreal

CLASSIFICA (prime posizioni): Barcellona 30, Real Madrid 28, Siviglia 26, Valencia 25, Deportivo La Coruña 25.
Read More

Calcio, Serie A: Risultati e prossimo turno. Milito lancia l'Inter, Huntelaar sveglia il Milan. E la Juve frana

Nene'-Cagliari"Solo l'Inter può perdere il campionato". Queste le parole di Claudio Ranieri, tecnico della Roma, al termine della gara di Bergamo vinta con tanta sofferenza dai giallorossi (due a uno in rimonta, grazie alla coppia Vucinic-Perrotta), stuzzicato sul duello per lo scudetto tra l'undici di Mourinho e le inseguitrici Juventus e Milan.

Avrà ragione? Sicuramente da qualche anno la Serie A è "cosa nerazzurra" ma solamente alla fine dei giochi sapremo come andrà la questione. Certo è che il passo falso della Juve a Cagliari, vittorioso per due a zero (Nenè, nella foto, autore di un gol pazzesco e Matri che si "beve" Cannavaro e impallina ancora Buffon) è stato pesante, considerato il successo dei nerazzurri, a firma di Diego Milito su rigore. Bene il Milan per il risultato, ma non per la prestazione. A Catania, l'undici di Leonardo gioca una gara non esaltante, poi nel finale entra l'oggetto misterioso, l'olandese Huntelaar e il suo impatto è devastante. Due reti (stupenda la seconda in pallonetto), le prime con la maglia del Diavolo, ma soprattutto tre punti pesantissimi conquistati sulla sirena al Massimino, che consentono ai rossoneri di scavalcare in classifica i bianconeri, lanciandosi così alla conquista dei "cugini". Risale la Roma, che si prepara alla meglio per il derby della prossima settimana. La Lazio, invece, frenata dalla paura di perdere, rimedia solo un punto nel match casalingo con il Bologna, chiudendo con un deludente 0 a 0. Male, all'esordio sia Malesani che Delio Rossi, rispettivamente alla guida del Siena e del Palermo. I toscani vanno in vantaggio con Vergassola ma poi subiscono la rimonta dei galletti baresi, firmata da A. Masiello e Greco al 92'. Una beffa davvero per il tecnico veronese. Il Palermo, invece, lotta gagliardamente con iL Chievo ma cade, di misura contro i veronesi in gol con un'acrobazia da distanza ravvicinata di Abbruscato.

I RISULTATI:
Atalanta - Roma 1-2
Bari - Siena 2-1
Cagliari - Juventus 2-0
Catania - Milan 0-2
Chievo - Palermo 1-0
Genoa - Sampdoria 3-0
Inter - Fiorentina 1-0
Lazio - Bologna 0-0
Parma - Napoli 1-1
Udinese - Livorno 2-0

PROSSIMO TURNO:
Sabato 5 Dicembre
18:00 Milan-Sampdoria
20:45 Juventus-Inter

Domenica 6 Dicembre
15:00 Siena-Catania
15:00 Livorno-Chievo
15:00 Palermo-Cagliari
15:00 Napoli-Bari
15:00 Bologna-Udinese
15:00 Genoa-Parma
15:00 Fiorentina-Atalanta
20:45 Roma-Lazio
Read More

Calcio, Premier League: Risultati e Classifica. Chelsea sempre a + 5 sul Manchester

Didier-Drogba-ChelseaUn Drogba (nella foto) scatenato e autore di una fantastica doppietta regala al Chelsea la vittoria nel derby con l'Arsenal di Wenger, sconfitto per 3 a 0 a domicilio. E' questo il risultato più importante di questa settimana di calcio, appena conclusa, in Premier League. L'undici di Carlo Ancelotti non conosce, dunque, ostacoli e anche i Gunners si devono piegare alla forza dei Blues, i quali continuano la loro marcia incontrastata in vetta, a + 5 sul Manchester United.

Passando proprio alla formazione di Sir Alex Ferguson, I Red Devils, vittoriosi sabato in casa del Portsmouth per 4 a 1 (super Rooney, autore di una tripletta), non mollano la presa sul club londinese. male, all'esordio, Avram Grant nuovo tecnico dei "Pompey", ma era sicuramente un test difficile. Il Tottenham, terza forza del campionato inglese, frena al Villa Park contro i ragazzi di O'Neill (1 a 1, reti di Agbonlahor e Dawson) rimediando solo un punticino dopo il roboante 9 a 1 inflitto al Wigan. Non ne approfitta l'Arsenal di Wenger che, addirittura, viene travolto nel derby con il Chelsea, bene invece il Liverpool che si riaffaccia nei piani alti della graduatoria, vincendo un altro derby, quello con l'Everton (due a zero, autogol di Yobo e rete dell'olandese Kuyt. Ecco tutti i Risultati e la Classifica della Premier League:

I RISULTATI:
Arsenal - Chelsea 0-3
Everton - Liverpool 0-2
Wolverhampton - Birmingham 0-1
Aston Villa - Tottenham 1-1
Wigan Athletic - Sunderland 1-0
West Ham - Burnley 5-3
Portsmouth - Manchester United 1-4
Manchester City - Hull City 1-1
Fulham - Bolton 1-1
BlackburnStoke City 0-0

CLASSIFICA (prime posizioni): Chelsea 36, Manchester United 31, Tottenham 26, Arsenal 25, Liverpool 23, Aston Villa 23, Manchester City 22.
Read More

(video gol) Calcio, Serie A: Catania-Milan 0-2. Prime gioie in rossonero per Huntelaar. Etnei beffati nel recupero


(video gol, 0-1. Huntelaar)


(video gol, 0-2. Huntelaar)
Read More

(video gol) Calcio, Liga: Barcellona-Real Madrid 1-0. Ibra gol, trionfo catalano nel clasico


(video gol, 1-0. Ibrahimovic)

Super Ibrahimovic. E' lui la stella più luminosa del super clasico tra Barcellona e Real Madrid. Al Camp Nou è stata battaglia: due espulsi, Busquets (doppio giallo) e Diarra (sempre per doppia ammonizione, a tempo scaduto), tante emozioni, un grande Kakà. Ma ancora più grande è stato il fuoriclasse svedese, ex Inter, che ha posto la propria firma prestigiosa sul match e ha regalato la vittoria (e il primo posto) ai blaugrana nel giorno più importante, quello del confronto con gli storici rivali del Real. E' il Barcellona (primo nella Liga con 30 punti in dodici incontri, due più delle merengues) la vera squadra galattica?
Read More

(video gol) Calcio, Premier: Everton-Liverpool 0-2. I Reds rinascono nel derby


(video gol hughlights di Everton-Liverpool)

La rinascita. Dopo un periodo di appannamento e di risultati deludenti, tra i quali l'eliminazione dalla Champions, i Reds vincono il derby per due a zero e convincono nel match di Premier contro l'Everton, raggiungendo quota 23 in classifica, a -2 dall'Arsenal e -3 dal Tottenham. Continua, per i rossi di Benitez, la scalata alle posizioni che consentono l'accesso alla prossima competizione europea. A tal proposito, si prospetta decisivo il confronto diretto con i Gunners (travolti poco fa dal Chelsea di Ancelotti), in programma il 13 dicembre.
Read More

(video gol) Calcio, Serie A: Atalanta-Roma 1-2. Vucinic-Perrotta, cade la Dea e i giallorossi continuano la scalata


(video gol, 1-1. Vucinic)


(video gol highlights di Atalanta-Roma)
Read More

(video gol) Calcio, Premier: Arsenal-Chelsea 0-3. Scatenato Drogba, il derby va ai Blues


(video gol 0-2. Drogba, aut. Vermaelen)


(video gol, 0-3. Drogba)
Read More

(video gol) Calcio, Serie A: Lazio-Bologna 0.0. Un pari che sa di paura. E domenica il derby


(video highlights di Lazio-Bologna)

LAZIO (3-4-2-1): Muslera; Diakité (72’ Lichtsteiner), Stendardo, Radu; Brocchi, Baronio (81’ Eliseu), Matuzalem, Kolarov; Foggia (66’ Meghni), Zarate; Rocchi. A disp.: Berni, Cribari, Dabo, Lichtsteiner,, Eliseu, Inzaghi. All. Ballardini.
BOLOGNA (4-3-1-2): Viviano; Moras, Portanova, Zenoni, Lanna; Mingazzini (24’ Casarini), Guana, Mudingayi; Adailton (61’ Bombardini); Di Vaio (70’ Osvaldo), Zalayeta. A disp.: Colombo, Britos, Vigiani, Marazzina. All. Colomba.
ARBITRO: Bergonzi di Genova.
Read More

(video gol) Calcio, Serie A: Bari-Siena 2-1. Continua il sogno dei galletti, Malesani ko all'esordio


(video gol highlights di Bari Siena)

BARI (4-4-2): Gillet; A. Masiello, Ranocchia, Bonucci, Parisi; Alvarez (58’ Kamatà), Donati, Almiron, Koman (83’ Antonelli); Barreto (77’ Greco), Meggiorini. A Disp.: Padelli, Stellini, De Vezze, Allegretti. All. Ventura.
SIENA (4-3-3): Curci; Rosi (66’ Ficagna), Terzi, Brandao, Del Grosso; Vergassola, Genevier, Jarolim; Fini (64’ Reginaldo), Maccarone (85’ Calaiò), Ghezzal 6. A Disp.: Pegolo, Rossi, Jajalo, Codrea. All. Malesani.
ARBITRO: Candussio di Cervignano del Friuli.
MARCATORI: 3’ Vergassola (S), 78’ A.Masiello, 92’ Greco (B).
Read More

(video gol) Calcio, Serie A: Parma-Napoli 1-1. Ducali con orgoglio, azzurri beffati


(video gol highlights di Parma-Napoli)

PARMA (3-5-2): Mirante; Panucci, Dellafiore, Lucarelli; Zaccardo, Morrone, Dzemaili, Lunardini (70’ Antonelli), Castellini (54’ Biabiany); Lanzafame (92’ Paci) , Amoroso. A disp: Pavarini, Zenoni, Budel, Cordova. All: Guidolin.
NAPOLI (3-4-2-1): De Sanctis; Campanaro, Cannavaro, Contini; Maggio, Gargano, Pazienza (81’ Cigarini), Aronica; Hamsik, Quagliarella (88’ Grava); Denis (65’ Bogliacino). A disp: Iezzo, Zuniga, Pià, Hoffer. All: Mazzarri.
ARBITRO: Trefoloni di Siena.
MARCATORI: 32' Denis (N), 86' rig. Amoruso (P).
Read More

(video gol) Calcio, Serie A: Chievo-Palermo 1-0. Delio Rossi parte male, rosanero ko a Verona


(video gol highlights di Chievo-Palermo)

Read More

(video gol) Calcio, Serie A: Inter-Fiorentina 1-0. Decide il Principe Milito. Nerazzurri a +8 sulla Juve


(video gol, 1-0. Milito)


(video gol highlights di Inter-Fiorentina)
Read More

(video gol) Calcio, Serie A: Cagliari-Juventus 2-0. I Bianconeri affondano, sardi sempre più Allegri


(video gol, 1-0. Nenè)


(video gol highlights di Cagliari-Juventus)
Read More

(video gol) Calcio, Serie A: Udinese-Livorno 2-0. Regalo Di Natale per i friulani


(video gol highlights di Udinese-Livorno)

UDINESE (3-5-2): Handanovic; Zapata, Coda Domizzi; Basta, Inler (28' st Isla) , D'Agostino (41' st Sammarco), Asamoah, Lukovic; Floro Flores (28' st Corradi), Di Natale. A disposizione: Belardi, Felipe, Isla, Sammarco, Lodi, Romero, Corradi. All.: Marino.
LIVORNO (3-4-2-1): De Lucia; Diniz, Knezevic, Perticone; Raimondi (10' st Cellerino), Moro, Filippini (41' st MArchini), Pieri (1' st Vitale); Candreva, Pulzetti; Lucarelli. A disposizione: Benussi, Miglionico, Marchini, Vitale, Bergvold, Danilevicius, Cellerino. All.: Cosmi.
ARBITRO: Ciampi di Roma 1.
MARCATORI: 29' Di Natale, 38' Flores (U).
Read More

(video gol) Calcio, Premier: Porstmouth-Manchester Unide 1-4. Super Rooney, i Red Devils volano


(video gol highlights di Porstmouth-Manchester United)

Read More

(video gol) Calcio, Serie A: Genoa-Sampdoria 3-0. Cassano ingabbiato, rossoblu super. La Lanterna è del Grifone


(video gol highlights di Genoa-Sampdoria)

GENOA (3-4-3): Amelia, Biava, Moretti, Bocchetti, Rossi I, Juric, Milanetto, Criscito, Palacio (44’pt
Sokratis), Sculli (25'st Floccari), Palladino (35'st Crespo) . A disp.: Scarpi, Sokratis, Tomovic, Modesto, Zapater, Floccari, Crespo. All.: Gasperini.
SAMPDORIA (4-4-2): Castellazzi, Cacciatore, Gastaldello, Rossi II, Ziegler, Padalino (9’st
Tissone), Poli (13'st Accardi), Palombo, Mannini (9'st Pozzi), Cassano, Pazzini. A disp.: Fiorillo, Lucchini, Accardi, Stankevicius, Tissone, Bellucci, Pozzi. All.: Del Neri
ARBITRO: Rosetti di Torino.
MARCATORI: 10' Milanetto (rig.), 53' Rossi, 75' Palladino (rig., G).
ESPULSI: 44'pt Biava (G), 21'st Rossi (S), 43'st Cacciatore (S).
Read More

Calcio, Serie A: L'Udinese cerca il riscatto contro il Livorno. C'è Totò Di Natale

Antonio-Di-NataleNell'anticipo pomeridiano delle 18, valido per la 14° giornata di Campionato in Serie A, l'Udinese vuole tornare a vincere, dopo la sconfitta di misura rimediata a Torino contro la Juventus (gol di Grosso). Ma vuole anche tornare a segnare, dato che non vi riesce dal 1° Novembre scorso, quando pareggio 1 a 1 con il Chievo.

Proverà a risolvere questo problema il rientrante "Totò" Di Natale che si riprende il suo posto in attacco e guiderà l'undidi di Marino alla ricerca della vittoria. Vittoria che, comunque, andrà sudata. Di fronte, infatti, ci sarà un avversario sicuramente inferiore alla corazzata di Ciro Ferrara, ma non meno insidioso, visto il momento di forma attraversato dai toscani di Cosmi. Il Livorno di Lucarelli, tornato al gol settimana scorsa nella vittoria a sorpresa con il Genoa, tenta il colpo in casa dei bianconeri, anche se le statistiche riguardanti le trasferte non sono incoraggianti (una vittoria solto e ben 14 reti subite).

LE PROBABILI FORMAZIONI:
UDINESE (4-3-3): Handanovic; Basta, Zapata, Coda, Felipe, Lukovic; Inler, D'Agostino, Asamoah; Floro Flores, Di Natale. A disp.: Belardi, Lodi, Domizzi, Isla, Sammarco, Romero, Corradi. All.: Marino.
Squalificati: nessuno.
Indisponibili: Obodo, Ferronetti, Pepe, Sanchez, Pasquale, Zimling.
LIVORNO (3-4-2-1): De Lucia, Diniz, Knezevic, Miglionico; Raimondi, Moro, Filippini, Bergvold; Candreva, Pulzetti; Lucarelli. A disp.: Benussi, Perticone, Rivas, Vitale, Mozart, Danilevicius, Cellerino. All.: Cosmi.
Squalificati: nessuno.
Indisponibili: Tavano, Galante, Pieri.
Read More

Calcio, Ibra lancia la sfida al Real: "Vinciamo noi"

Ibrahimovic-maglia-BarcellonaNon sarà il derby della Madonnina, ma l'importanza è la stessa. Sta per vivere il primo "Clasico" della sua carriera, e l'emozione è tanta. Ma, con il suo solito ghigno e il carattere che lo contraddistingue, l'ex centravanti interista, Zlatan Ibrahimovich, ora ariete blaugrana, si prepara ad affrontare il Real Madrid senza paura alcuna. 29 novembre, questa la data, manca poco, e sarà supersifda tra le due antagoniste per il titolo nella Liga. Ibra non si scompone e lancia la sfida ai Galattici.

Il solito Ibra, quello forte e deciso che conosciamo. Quello che non molla mai e che è anche "cattivo", al punto giusto, nelle sue esibizioni in mezzo al campo. Si avvicina, a grandi passi, Barcellona-Real Madrid e Ibrahimovic si mostra assolutamente ottimista sull'esito della sfida: "Stiamo giocando molto bene. Stiamo facendo il nostro gioco. Siamo una squadra molto forte. Sono molto ottimista e sicuro che vinceremo il derby con il Real". Così parlo...Zlatan. Poca umiltà o coscienza della propria forza? Potremo rispondere al questito solamente al termine della gara, quando il verdetto del campo sarà definitivo. Intanto, Ibra va "all in", puntando tutto sui catalani, ed elogia il grande lavoro che si compie in una squadra fantastica come il Barcellona: "I migliori giocatori del mondo sono tutti a Barcellona. Per questo è importante lavorare sempre. Molti vorrebbero essere qui in questa squadra, ma pochi ci arrivano...".
Read More

Calcio, Rivera difende la Serie A: "Campionato non inferiore agli altri"

Gianni-RiveraLa Champions ha mostrato, negli ultimi anni, che le squadra italiane trovano sempre più difficoltà ad ingranare in ambito europeo. Prendiamo l'Inter, che domina la Serie A ma delude ampiamente quando esce dai confini nazionali. Anche il Milan e la Juventus faticano enormemente a imporre il proprio gioco e la propria classe. Insomma, c'è da preoccuparsi oppure è solo un momento, una fase che svanirà come un temporale estivo? Beh, a tal proposito è intervenuto Gianni Rivera, il quale non si mostra pessimista e, nelle sue dichiarazioni al Corriere dello Sport, prova ad individuare qual e’ il problema.

Non c'è da preoccuparsi, parola di Gianni Rivera. Il "Golden Boy", bandiera milanista da calciatore e ora uomo di sport e deputato del Parlamento europeo, analizza con lucidità e senza farsi prendere da ansie il momento che stanno attraversando, a livello europeo, le squadre nostrane: “Faccio una premessa: è inutile fasciarsi la testa prima di esser­sela rotta. La Fiorentina è già qualificata e ciò, di per sé, è un fatto positivo, ma anche Mi­lan, Inter e Juventus hanno la possibilità di andare avanti. E non lo troverei così sorprenden­te – poi aggiunge - Sicuramente le altre squadre in Europa sono cresciute. Se, prima, noi eravamo i miglio­ri dal punto di vista tattico, ades­so anche gli avversari hanno im­parato come gestire e affrontare determinate situazioni”. Quindi, la nostra Serie A non è più il campionato più forte del mondo (sempre che lo sia stato)?: "Io non trovo che le formazioni italiane siano inferiori rispetto alle altre big d’Europa. Sono tut­te imbottite di stranieri, perciò, almeno sul piano teorico, do­vrebbero essere allo stesso livel­lo. Ribadisco che, a mio giudizio, il campionato italiano non è in­feriore agli altri. Anzi, credo che il problema sia l’esatto contra­rio – poi spiega - per vincere contro un qualsiasi avversario della nostra serie A, anche quello sulla carta meno impegnativo, Milan, Ju­ventus e Inter devono spremersi, spendere energie che poi vengo­no a mancare quando si tratta di giocare in Europa. Non è così per le nostre avversarie, che, invece, a casa loro, non sono costrette a faticare tanto per portare a casa ogni domenica i 3 punti”.
Read More

Calcio, Ledesma dice addio alla Lazio

Ledesma-calciatore-LazioDa un possibile riavvicinamento alla definitiva rottura. L'argentino Cristian Ledesma rompe (e questa volta definitivamente) con la Lazio e chiede la rescissione del contratto, preparandosi dunque a salutare la capitale e il club di Claudio Lotito.

Il calciatore sudamericano, nativo di Buenos Aires (classe 1982), stanco di aspettare il reintegro in rosa, ha spedito in Lega (al Collegio Arbitrale) il suo ricorso, comprensivo di risarcimento danni. Dopo il macedone Pandev, insomma, un altro dissidente in casa Lazio usa le "maniere forti" e rivendica i propri diritti.
Read More

(video) Calcio, Diego e Buffon criticano Ferrara: "Serve un gioco"


(Buffon nel dopogara di Bordeaux)

La sconfitta di Bordeaux ha fatto davvero male. E si aprono delle crepe nell'ambiente della Juventus che respira aria non molto salubre nel quartier generale di Vinovo. Qualificazione incerta e squadra che fatica moltissimo a ingranare in ambito europeo, insomma i problemi da risolvere non sono pochi. Se passiamo poi ai singoli, c'è anche la questione riguardante il brasiliano Diego che non riesce a ritrovarsi e, soprattutto, a diventare parte integrante del meccanismo bianconero.

Il brasiliano, ancora una volta deludente (sembra lontanto anni alluce l'impatto bellissimo avuto, nella Serie A, dal fuoriclasse ex Werder Brema) lancia, proprio a tal proposito, delle frecciatine al tecnico: "Il nostro non è un problema fisico, ma di organizzazione - ha detto - Qualcosa non funziona e Ferrara deve individuare i problemi". Insomma, Diego alza la voce e, a rincarare la dose, ci si mette anche il portierone della Nazionale, Gigi Buffon (nel video), il quale, nel dopogara di Champions analizza la sconfitta rimediata contro i francesi e, avverte: "In Europa è un'altra cosa, non basta la fisicità. Serve un buon gioco". Insomma, aria davvero pesante a Torino...
Read More

(video gol) Calcio, Champions: Porto-Chelsea 0-1. Anelka gol, Blues primi della classe


(video gol, 0-1. Anelka)

Classifica: Chelsea 13; Porto 9; Atletico Madrid 3; Apoel 2.
Ultimo turno: Chelsea-Apoel e Atletico Madrid-Porto.
Read More

(video gol) Calcio, Champions: Manchester United-Besiktas 0-1. Tello sorprende i Red Devils e regala speranze di Europa ai turchi


Original Video - More videos at TinyPic
(video gol highlights di Manchester United-Besiktas)

Il Manchester di Ferguson, già qualificato agli ottavi di Champions, cade all'Old Trafford contro un grintoso Besiktas per 0 a 1. Risultato che non rispecchia l'andamento di un match nel quale i britannici hanno avuto molte occasioni da rete. Ma Tello, con una conclusione balisticamente perfetta, sorprendeil portiere inglese Forster, e decreta la sconfitta dei Diavoli Rossi, in casa, dopo addirittura cinque anni, ma soprattutto regala ai turchi speranze di Euro League. Ai turchi servirà una vittoria (superiore al 2 a 1) contro iL Cska e, contemporaneamente un pari tra Manchester e Wolfsburg per poter conquistare il terzo posto e l'Europa minore. Ai rossi d'Inghilterra, invece, basta un punto per avere la certezza matematica del primato, ma sarà tosta contro i tedeschi del Wolfsburg, che si contendono ancora la qualificazione con i moscoviti (vittoriosi proprio contro i germanici ieri sera in Russia).

Classifica: Manchester United 10; Wolfsburg 7; Cska Mosca 7; Besiktas 4.
Ultimo turno: Wolfsburg-Manchester United e Besiktas-Cska Mosca.
Read More

(video gol) Calcio, Champions: Real Madrid-Zurigo 1-0. Qualificazione ad un passo e Ronaldo torna in campo


Original Video - More videos at TinyPic
(video gol highlights di Real Madrid-Zurigo)

Il Real Madrid batte lo Zurigo grazie ad un gol del solito Higuain e si avvicina a grandi passi agli ottavi di Champions. Per centrare la qualificazione basterà non perdere con 3 gol o più in casa del Marsiglia (e contemporanea vittoria del Milan in Svizzera). Nota positiva, in casa degli spagnoli, il ritorno in campo di Cristiano Ronaldo il quale ha giocato gli ultimi venti minuti e ha anche fallito di poco una rete.

GRUPPO C
CLASSIFICA: Real Madrid 10, Milan 8, Marsiglia 7, Zurigo 3.

PROSSIMO TURNO (8-9 Dicembre):
Zurigo-Milan
Marsiglia-Real
Read More

(video gol) Calcio, Champions: Bayern Monaco-Maccabi Haifa 1-0. Olic riapre i giochi per i tedeschi. Decisiva la gara con la Juve


Watch Bayern Munchen v Maccabi Haifa in Sports | View More Free Videos Online at Veoh.com
(video gol highlights di Bayern Monaco-Maccabi Haifa)

Il croato Olic regala la vittoria ai bavaresi che tornano pienamente in corsa per la qualificazione agli ottavi di Champions. Complice anche la sconfitta della Juventus che crolla in casa di un Bordeaux già qualificato e ormai primo con 13 punti.Il Bayern Monaco, dunque, terzo a sette punti, si giocherà le chances di qualificazione nel prossimo match, proprio contro la compagine di Ciro Ferrara che si trova un punticino più sopra. Sarà un match dalle mille emozioni.

GRUPPO A
CLASSIFICA: Bordeaux 13, Juventus 8, Bayern Monaco 7, Maccabi 0.

PROSSIMO TURNO (8-9 dicembre):
Juventus-Bayern Monaco
Maccabi-Bordeaux
Read More

(video gol) Calcio, Champions: Bordeaux-Juventus 2-0. Menegazzo-Chamakh e i francesi volano. Bianconeri senza idee


(video gol 1-0. Menegazzo)


(video gol 2-0. Chamakh)

TABELLINO:
BORDEAUX (4-2-3-1): Carrasso; Chalmè, Ciani, Planus, Tremoulinas; Diarra, Menegazzo; Gouffran (30'st Traorè), Plasil, Wendel; Chamakh. A disp.: Ramè, Placente, Sanè, Bellion, Sertic, Cavenaghi. All. Blanc.
JUVENTUS (4-2-3-1): Buffon; Caceres, Legrottaglie, Chiellini, Grosso; Sissoko (44'st Marchisio), Felipe Melo; Camoranesi, Diego, Del Piero (23'st Immobile); Amauri (32'st Giovinco). A disp.: Manninger, Grygera, Cannavaro, Poulsen. All. Ferrara.
ARBITRO: Gonzalez (Spagna).
MARCATORI: 9'st Menegazzo, 48'st Chamakh (B).
Read More

(video gol) Calcio, Champions: Milan-Olympique Marsiglia 1-1. A Borriello risponde Lucho. Qualificazione rimandata


(video gol: Milan-Marsiglia 1-1)

TABELLINO:
MILAN (4-3-1-2): Dida; Oddo (27'pt Abate), Nesta, Thiago Silva, Zambrotta; Pirlo, Ambrosini; Seedorf; Ronaldinho; Pato, Borriello. A disp.: Roma, Borriello, Abate, Flamini, Gattuso, Inzaghi, Antonini, Huntelaar. All.: Leonardo.
MARSIGLIA (4-4-2): Mandanda; Bonnart, Heinze, Diawara, Taiwo; Lucho (21'st Konè), Abriel, Cissè, Cheyrou (40'st Morientes); Brandao, Niang (28'st Ben Arfa). A disp.: Andrade, Kaborè, Valbuena, Valbuena. All.: Deschamps.
ARBITRO: Webb (Ing).
MARCATORI: 10'pt Borriello (M), 15'pt Lucho (OM).
Read More

Calcio, Coppa Italia: il Chievo fa fuori il Frosinone e trova la Fiorentina

Di Carlo-allenatore-ChievoChievo avanti tutta. Nel quarto turno eliminatorio di Coppa Italia, I "mussi" piegano il Frosinone di Moriero, grazie alle reti di Hanine (giovane classe '90) e Bentivoglio e vola al turno successivo. Il prossimo avversario dei gialloblu sarà la Fiorentina di Prandelli.

Un test difficile, per la compagine veronese. Passando ai match di questa sera, il Siena del neotecnico Malesani (che ha rilevato in settimana ) ospiterà il sorprendente Novara di Tesser. Probabili novità di formazione, sia nel modulo (3-4-1-2), sia negli elementi, con il ritorno tra i pali dell'ex romanista Curci, messo da parte dall'ex mister Baroni in favore di Pegolo. Il nuovo tecnico dei toscani schiererà un innovativo 3-4-1-2 con il probabile rientro di Curci tra i pali. Il Novara, invece, farà turnover: a casa, tra gli altri, l'ex atalantino Ventola e il bomber Motta. Le restanti gare si giocheranno domani e la prossima settimana.

ECCO LE GARE DI COPPA ITALIA:
CHIEVO - FROSINONE 2-0 (39' Hanine, 45' st Bentivoglio)
SIENA - NOVARA
ATALANTA - LUMEZZANE domani ore 15
NAPOLI - CITTADELLA domani ore ore 20.30
Read More

Calcio, Champions: Calendario quinta giornata. Juventus e MIlan in campo

Leonardo-allenatore-MilanIeri, nel martedi di Champions, abbiamo assistito alla splendida performance della Fiorentina di Prandelli. I viola hanno sconfitto il Lione e, davanti al proprio pubblico, hanno festeggiato uno storico accesso agli ottavi di finale con un turno di anticipo. Non è andato altrettanto bene all'Inter, che ha deluso ancora una volta, in ambito europeo (dove non vince da 50 anni).

Al Nou Camp, nella tana del Barcellona, l'undici di Mourinho è crollato sotto i colpi di Piquè e Pedro, ma soprattutto di un Barcellona privo delle sue stelle più luminose (Ibra e Messi). Una débacle pazzesca, e ora servirà la vittoria in Russia contro il Kazan per non partire con i processi. Ma, sempre nella serata di ieri, abbiamo assistito all'epilogo dolceamaro della "questione inglese", con l'Arsenal che ha brindato alla qualificazione, e il Liverpool che ha invece abbandonato mestamente la Champions, non centrando la qualificazione agli ottavi dopo ben dieci anni. Questo ieri.
Ecco, invece, le gare di questa sera, che completano il quinto turno di Champions League, penultimo per quanto riguarda la fase a gironi. Impegnate Juventus e Milan. I bianconeri cercano punti qualificazione in Francia, contro il Bordeaux di Blanc, mentre i ragazzi di Leonardo (nella foto) vogliono rinsaldare la prima posizione, ma si troveranno di fronte il coriaceo Marsiglia di Deschamps (terzo ad un punto).

ECCO I MATCH DI QUESTA SERA:
Man. United - Beşiktaş
Porto - Chelsea
CSKA Moskva - Wolfsburg (18 e 30)
Bayern - Maccabi Haifa
Bordeaux - Juventus
Milan - Marseille
Real Madrid - Zürich
APOEL - Atlético
Read More

Calcio, Champions: Ferrara vuole chiudere il discorso qualificazione: "Conta solo vincere"

Ciro Ferrara-JuventusLa Juventus si prepara ad affrontare il Bordeaux, e ha la ghiotta occasione di poter chiudere, in anticipo, il discorso qualificazione. Ma per raggiungere, senza patemi d'animo, gli ottavi di finale della Champions League (evitando di ricorrere allo spareggio finale con il Bayern), gli uomini di Ciro Ferrara (nella foto a lato) devono vincere contro l'undici di Blanc, già qualificato alla fase successiva ma certamente non disposto a lasciare agli avversari il primo posto che permette di evitare qualche "peso massimo" negli ottavi. "Conta solo vincere'', questo il grido di battaglia del tecnico juventino, il quale vuole chiudere i conti e mettere al sicuro la qualificazione senza doversi giocare tutto nell'ultima sfida con i bavaresi.

"Il pari non ci cambierebbe granché. In due partite abbiamo in mano la qualificazione, sta a noi non farcela sfuggire''. Così si è espresso il mister napoletano, a poche ore dal delicato match di Champions. C'è sicuramente più pressione sui bianconeri piuttosto che sulla squadra dell'ex difensore del Napoli, ma la JUventus ha una gran voglia di far bene e di poter chiudere la questione già stasera. Torna Alex Del Piero ("ho recuperato, sono pronto"), ma mancheranno gli infortunati Iaquinta e Trezeguet, con il centrocampista Marchisio che sarà disponibile, al massimo, per la panchina. Arruolabile anche Sissoko, la cui autonomia, tuttavia, è abbastanza limitata. Ma, nonostante acciacchi vari, Ferrara non vuole scuse e chiede ai suoi una vittoria: "Non abbiamo ancora conquistato la qualificazione matematica e dunque abbiamo più bisogno del Bordeaux dei tre punti. È altrettanto vero che il Bordeaux vorrà mantenere la prima posizione in classifica". Non sarà facile, ma la Juventus ha tutte le carte in regola per poter far bene e concentrarsi, poi, sul campionato e sulla sfida con l'Inter che, tra due settimane, potrebbe riaprire definitivamente il campionato.
Read More

(video gol) Calcio; Champions: Arsenal-Standard Liegi 2-0. Gunners negli ottavi


(video gol highlights di Arsenal-Standard Liegi)

Bastava un punto per poter brindare alla qualificazione, ne sono arrivati tre. All'Emirates, I Gunners battono 2 a 0 lo Standard Liegi e conquistano meritatamente il pass per gli ottavi finale della Champions League. Di Nasri (complice uno svarione difensivo) e Denilson, con una sassata dalla distanza, le reti che decretano il successo ma soprattutto la qualificazione dell'undici diretto magistralmente dal francese Arsène Wenger. Nell'altro match del girone, l'Olympiacos ha pareggiato 0 a 0 in Olanda, in casa dell'Az Alkmaar, fanalino di coda della graduatoria. Per quanto riguarda il secondo posto utile, è lotta tra i greci e lo Standard Liegi. Il 9 dicembre l'Olympiacos ospiterà gli inglesi dell'Arsenal, già "in vacanza", mentre lo Standard Liegi se la vedrà con l'Az, in casa. Alla squadra del Pireo basterà un pareggio, mentre per i belgi è necessario vincere e sperare nella sconfitta dell’Olympiacos, così da far valere la vittoria nello scontro diretto.

RISULTATI:
AZ Alkmaar - Olympiacos 0-0
Arsenal - Standard Liegi 2-0

CLASSIFICA: Arsenal 13, Olympiacos 7, Standard Liegi 4, AZ Alkmaar 3
Read More

(video gol) Calcio, Champions: Unirea-Siviglia 1-0. Autogol di Dragutinovic e il sogno dei rumeni continua


(video gol, 1-0. Autogol di Dragutinovic)

L'Unirea continua a sognare una storica qualificazione agli ottavi di finale di Champions, grazie al successo per 1 a 0 ottenuto sul Siviglia già qualificato. Ad alimentare le speranze è il maldestro intervento difensivo di Dragutinovic, che batte il proprio portiere e regala una vittoria fondamentale ai romeni. Ora, il 9 dicembre, per completare quest'impresa, la formazione rumena dovrà uscire indenne da Stoccarda. Sarà battaglia...

RISULTATI:
Rangers – Stoccarda 0-2
Unirea Urziceni-Siviglia 1-0

CLASSIFICA: Siviglia 10, Unirea Urziceni 8, Stoccarda 6, Rangers 2.
Read More

(video gol) Calcio, Champions: Rangers-Stoccarda 0-2. Scozzesi fuori, i tedeschi sperano


Watch Rangers v VfB Stuttgart in Sports | View More Free Videos Online at Veoh.com
(video gol Rangers-Stoccarda)

Finisce l'avventura, in Champions League, dei protestanti di Scozia. I Rangers cadono all'Ibrox Stadium contro i tedeschi dello Stoccarda con il punteggio di 0 a 2. Rudy e l'ex viola Kuzmanovic regalano ancora una speranza ai biancorossi che si giocheranno la qualificazione il 9 dicembre prossimo, in casa, contro l'Unirea.
Read More

(video gol) Calcio, Champions: Debreceni-Liverpool 0-1. La vittoria non basta, i Reds sono fuori dagli ottavi dopo dieci anni


(video gol, 0-1. N'gog)

I RISULTATI:
DEBRECENI-LIVERPOOL 0-1 (N'gog)
FIORENTINA-LIONE 1-0 (Vargas)

CLASSIFICA:
Fiorentina 12, Lione 10, Liverpool 7, Debreceni 0.

PROSSIMO TURNO:
Liverpool-Fiorentina
Lione-Debreceni
Read More

(video gol) Calcio, Champions: Fiorentina-Lione 1-0. Serata storica per i viola che volano negli ottavi. Decide Vargas su rigore


(video gol, 1-0. Vargas su rigore)

FIORENTINA: Frey, De Silvestri (86' Comotto), Kroldrup, Dainelli, Gobbi, Zanetti (80' Jorgensen), Montolivo, Santana (72' Donadel) , Marchionni, Vargas, Gilardino (a disp. Avramov, Jovetic, Castillo, Pasqual). All. Prandelli.
LIONE: Lloris, Cris, Gassama, Boumsong, Cissokho, Pjanic, Makoun, Kallstrom, Govou (74' Delgado), Gomis (79' Ederson), Bastos (68' Lisandro) (a disp. Vercoutre, Seguin, Kolodziejczak, Tafer). All. Puel.
Arbitro: Benquerença (Portogallo).
MARCATORE: 28'pt Vargas (F).
Ammoniti: 22' Cissokho, 34' Gilardino, 36' Dainelli, 71' Gobbi, 89' Pjanic, 93' Kallstrom.
Read More

(video gol) Calcio, Champions: Barcellona-Inter 2-0. Blaugrana super senza Messi e Ibra. Per i nerazzurri ora è spareggio col Rubin


(video gol, 1-0. Piquè)


(video gol, 2-0. Pedro Rodriguez)

GRUPPO F, I RISULTATI:
RUBIN KAZAN-DINAMO KIEV 0-0
BARCELLONA-INTER 2-0 (Piquè, Pedro Enrique)
Classifica: Barcellona 8, Inter 6, Kazan 6, Dinamo Kiev 5.

PROSSIMI INCONTRI:
RUBIN KAZAN-INTER
DINAMO KIEV-BARCELLONA
Read More

(video gol) Calcio, Champions: Rubin Kazan-Dinamo Kiev 0-0. Sheva non graffia, finisce pari in Russia.


(highlights di Rubin Kazan-Dinamo Kiev)

Read More

Calcio, Serie A: Solo una multa per la Juventus. Due turni a Maicon, 3 a Cruz e Rinaudo con la prova tv

Solo una multa alla Juve per il caso balotelliCome avevamo anticipato, dopo aver riportato la tesi difensiva di Cannavaro, la Juventus l'ha scampata in maniera ufficiale. Solo un'ammenda, di 20.000 euro per i cori "insultanti" rivolti dalla Curva Scirea all'attaccante interista Mario Balotelli. Niente squalifica del campo, come invece aveva richiesto anche il tecnico dei nerazzurri, Josè Mourinho. Il giudice ha spiegato che i sostenitori bianconeri "'in quattro occasioni nel corso della gara, hanno rivolto cori insultanti e incitanti alla violenza nei confronti di un calciatore tesserato per altra Società'''. Secondo quanto previsto dall'articolo 12 del c.g.s., ''l'entità della sanzione è stata attenuata per avere la società concretamente operato onde prevenire tali deplorevoli comportamenti'. Queste le motivazioni che hanno spinto Tosel ad applicare solo un'ammenda nei confronti del club bianconero. Mano pesante, invece, sul terzino brasiliano Maicon che paga il finale "nervoso" e i "vaffa" al guardalinee con due giornate di stop. Perciò, niente derby d'Italia, in programma all'Olimpico di Torino proprio tra due settimane.

La mannaia del giudice sportivo cade, però, anche su Napoli-Lazio. Infatti, sono stati squalificati per tre turni Cruz e Rinaudo grazie all'ausilio della prova televisiva. Secondo quanto dimostrato dalle immagini televisive Cruz "morsicava l'avambraccio" del difensore del Napoli che "a sua volta, con la mano destra afferrava e tirava i capelli dell'avversario, colpendolo nella zona temporale e, contestualmente, con il braccio sinistro, gli indirizzava un'energica manata al capo". Una vera e propria lotta tra i due, che non è passata inosservata alla giustizia sportiva. Infine una giornata di stop è stata ad otto giocatori: Luciano e Yepes del Chievo, Donadel della Fiorentina, Mesto del Genoa, Galloppa del Parma, Pastore del Palermo, Peluso dell'Atalanta e Pirlo del Milan.
Read More

Calcio, Serie A: Cannavaro difende i tifosi bianconeri: "Non erano cori razzisti"

CannavaroUna multa soltanto, niente squalifica per il campo (come invece si augura, neanche velatamente, Mourinho "ma Junetus-Inter si giocherà a Torino?"). Se la dovrebbe cavare con poco, dunque, la Juventus, sotto accusa per i cori "razzisti" intonati dalla curva Scirea contro l'attaccante interista Balotelli. Queste le prime indiscrezioni sulla decisione che dovrà prendere il giudice sportivo Tosel in merito alla questione. E tutto questo, mentre la Juve vola Bordeaux per centrare la qualificazione in Champions League. A guidarla, capitan Cannavaro che carica i bianconeri "Vogliamo vincere per cercare di ottenere subito la qualificazione, ma non sarà facile" e interviene proprio sulla polemica di questi giorni, difendendo i tifosi bianconeri.

"Non erano cori razzisti". Fabio Cannavaro risponde in questo modo a tutti coloro che hanno visto questa matrice nei cori indirizzati a Mario Balotelli: "Sono anni che vado negli stadi e mi sento dire di tutto, mi pare che quelli in questione non fossero razzisti. Maicon? Non mi interessano le questioni che riguardano altre squadre". Ricordiamo che il brasiliano dell'Inter è stato espulso nel finale del match col Bologna per un battibecco con il guardalinee mandato ripetutamente "a quel paese".
Read More

Calcio, Champions: Quinta giornata, il Calendario. Fiorentina ad un passo dal traguardo, al Nou Camp è sfida spettacolo

Prandelli si gioca tuttoA poche ore dall'inizio della quinta giornata di Champions League, sono ancora dieci i posti liberi, da ssegnare, per completare la griglia degli ottavi di finale. Tre big - Barcellona, Liverpool e Bayern Monaco - rischiano di abbandonare anzitempo il torneo. L'Inter cerca punti importanti proprio al Nou Camp contro i blaugrani privi di Messi e (forse) di Ibrahimovic, la Fiorentina, invece, guidata da un super Gilardino vuole matare il Lione, al Franchi, per poter brindare alla qualificazione.

Ma andiamo con ordine. Nel Gruppo E, dove il Lione è già qualificato, manca di sapere quale sarà l'altra squadra che proseguirà l'avventura nella massima competizione europea per club. La Fiorentina, in casa proprio contro i francesi, ha una ghiotta occasione per poter tagliare il traguardo. Senza Mutu e Gamberini, e con Jovetic in subbio, la compagine viola si affida a Gilardino, in gran forma. Con una vittoria, i toscani di Prandelli (nella foto) sarebbero negli ottavi. Un successo, inoltre, spegnerebbe le residue chanche di rimonta del Liverpool, indipendentemente dal risultato ottenuto dai cinque volte campioni d'Europa sul campo del Debreceni. Sarebbe una eliminazione clamorosa.

Il Girone F è invece equilibratissimo. Tutte le squadre sono racchiuse in soli due punti, con l'Inter che fa da battistrada. Proprio l'undici di Mourinho vola a Barcellona, al Nou Camp, con il chiaro intento di guadagnare quei punti che potrebbero rivelarsi determinanti. I blaugrana, invece, dal canto loro, rischiano fortemente , senza la fantasia di Messi e con un Ibrahimovic che è dato al 50%.

Passando al Gruppo G, il Siviglia, già qualificato, cerca l'ultimo punticino in casa dell'Unirea per poter essere certo anche del primo posto (che significa evitare qualche "peso grosso" negli ottavi). I romeni, però, secondi in classifica proprio dietro gli spagnoli, centrerebbero la qualificazione in caso di vittoria a Bucarest e successo dei Rangers sullo stoccarda o pareggio tra le due formazioni a Glasgow. Insomma, grande chance anche per la formazione di Urziceni. Mentre i tedeschi devono battere gli scozzesi e sperare che l'Unirea "toppi" in casa con il Siviglia.

Infine, arriviamo al Girone H, dove i Gunners sono ad un passo, anzi un punto, dalla qualificazione. Basta, infatti un pari, all'Arsenal di Wenger, nel match casalingo che gli inglesi disputeranno contro o Standard Liegi, per poter mettere piede negli ottavi di finale. Gara che, comunque, non sarà facile. Infatti, i belgi dovranno invece cercare la vittoria per mettere pressione all'Olympiacos, secondo in graduatoria con due punti di margine sullla compagine guidata in attacco da Milan Jovanovic (giocatore che sembrerebbe essere entrato nel mirino della Roma). Una mancata vittoria dello Standard permetterebbe all'Olympiacos di qualificarsi, in caso di successo in Olanda, nel match contro l'Az Alkmaar.

ECCO LE GARE DI QUESTA SERA:
Rubin Kazan - Dynamo Kiev (18:30)
Arsenal - Standard Liegi (20:45)
Az Alkmaar - Olympiacos
Barcelona - Inter
Debrecen - Liverpool
Fiorentina - Lione
Rangers - Stoccarda
Unirea - Siviglia

Read More

Calcio, Serie A: Via Baroni, a Siena arriva Malesani

Malesani torna in sella, ecco il SienaProblemi societari e una classifica terribile. Situazioni che scoraggerebbero qualsiasi mister. Tutti ma non Alberto Malesani, veronese doc, che ieri, nella capitale, ha deciso di accettare l'offerta del presidente senese Lombardi Stronati.

Dunque, esonerato Baroni, i toscani si affidano al mister di Verona, classe 1954, che ha firmato con il club bianconero un contratto fino a giugno 2010 con un'opzione per la stagione successiva. Tra poche ore ci sarà la presentazione del tecnico che, nel pomeriggio, guiderà il primo allenamento. Malesani torna così su una panchina dopo da un anno di inattività (ultima esperienza quella vissuta ad Empoli, aposto di Gigi Cagni, due anni fa).
Read More

Calcio, Serie A: Risultati e Classifica. Show di Totti a Roma, a Milano è samba. E la Juve corre con Grosso

Totti showTotti ritorna in campo a soli 49 giorni dall'intervento al ginocchio ed incanta la platea dell'Olimpico, trascinando la Roma alla vittoria contro il Bari per 3 a 1. Show del numero dieci romanista (una rete su rigore, una di destro dal limite e una di sinistro) che risponde alla grande a coloro che lo davano per spacciato: "Ora dicano che sono finito!". Cifre importanti per Francesco Totti: 187 reti in Serie A.

Se Totti incanta sul prato dell'Olimpico, A San Siro, seppur soffrendo, il Milan ha la meglio per 4-3 su un Cagliari combattivo e mai domo. A Milano si "balla la samba", grazie alle prestazioni spaventose di Ronaldinho e Pato che fanno la felicità di un altro brasiliano, il tecnico Leonardo. I rossoneri mantengono, quindi, invariato il distacco di sette punti dall'Inter capolista (32). Nella parte alta della classifica successo anche per la Sampdoria che si è imposta 2-1 contro il Chievo grazie a Marco Rossi e al timbro, ormai costante, di uno scatenato "Pazzo". Giampaolo Pazzini continua il suo campionato fantastico, sperando che si realizzi il sogno di far parte della spedizione azzurra del prossimo anno. I doriani sono attualmente terzi a quota 24 punti insieme alla Juventus. In coda, un deludente Napoli-Lazio, dal quale si attendeva spettacolo ed emozioni, è terminato zero a zero e con pochi sussulti. Per Ballardini un'altra chance per evitare l'esonero, a due settimane dal derby capitolino. Con il punto guadagnato al San Paolo, la Lazio viene raggiunta a 12 punti insieme al Bologna - che ieri ha perso 3-1 con l'Inter - anche dall'Atalanta vittoriosa 2-0 a Siena e dal Livorno che, a sorpresa, batte 2-1 il Genoa in casa con il gol all'ultimo respiro di Pulzetti. La vera notizia viene dalla notte, e dalla zona di Palermo. Il pareggio deludente rimediato dai rosanero contro il Catania (1 a 1, reti di Migliaccio e Martinez) convince Zamparini al cambio tecnico. Zenga, quindi, viene esonerato e al suo posto, il focoso presidente chiama Delio Rossi. In serata, infine, a fatica e con un gol del terzino Campione del Mondo, Fabio Grosso, la Juventus doma l'Udinese e continua la rincorsa all'Inter capolista.

SERIE A, CLASSIFICA: Inter 32, Juventus 27, Milan 25, Sampdoria 24, Parma 23, Fiorentina 21, Genoa 20, Cagliari 19, Napoli 19, Bari 18, Roma 18, Palermo 17, Chievo 15, Udinese 15, Lazio 12, Atalanta 12, Bologna 12, Livorno 12, Catania 9, Siena 6.
Read More

(video gol) Calcio, Premier: Tottenham-Wigan 9-1. Clamorosa sconfitta per i "Latics" che risarciscono i tifosi


(video gol highlights di Tottenham-Wigan)

Nove gol subiti sono davvero inconcepibili. E fanno 14 gol in 180 minuti, uno score al negativo pazzesco per il Wigan che, dopo la débacle clamorosa di Tottenham ha deciso di risarcire i tifosi inferociti e delusi dai propri beniamini. In attesa di capire se basterà per avere il perdono dei sostenitori, è un bel gesto, che merita di essere segnalato. Biglietto risarcito si, ma ora bisogna tirare fuori gli attributi. Sabato prossimo alle 16 arriva il Sunderland in casa e i tifosi chiedono una prova d'orgoglio. Per Melchiot e compagni il momento di reagire...
Read More

Calcio, Zenga esonerato, tocca a Delio Rossi. Ufficiale l'ingaggio dell'ex laziale

Rossi è il dopo ZengaDelio Rossi è il nuovo tecnico del Palermo. E' di queste ore il comunicato ufficiale della società rosanero che annuncia di aver affidato la guida della squadra all'ex allenatore biancoceleste. Appartiene, dunque, già al passato l'esperienza vissuta dall'"uomo ragno". Walter Zenga, che ad inizio campionato parlava addirittura di scudetto, riferendosi alle potenzialità di Miccoli e compagni, ora si trova "a piedi", cacciato via dal "mangiallenatori" Zamparini dopo il pareggio deludente rimediato al Barbera nel derby con il Catania. Il presidente, dopo aver visto l'incontro aveva annunciato: "Mi prendo una notte per pensare". E mentre si chiude l'avventura di Zenga, si apre quella di Delio Rossi...

L'ex laziale Delio Rossi è dunque il nuovo coach della squadra siciliana. Poche righe spiegano l'accordo raggiunto tra il Palermo e il mister romagnolo: "L'U.S. Città di Palermo comunica di aver affidato la guida tecnica della Prima Squadra al Sig. Delio Rossi - si legge sul sito ufficiale rosanero - Il tecnico, nato a Rimini il 26 gennaio 1960, ha firmato con il club rosanero un contratto fino al 30 giugno 2010, con un'opzione in favore della società per il prolungamento di un'ulteriore stagione". Domani mattina, quindi, sarà il giorno di Delio Rossi che verrà presentato ai giornalisti intorno ore 11.30 presso la sala stampa dello stadio Renzo Barbera. Zamparini è all'esonero numero 28 in "carriera", il nono da quando è presidente del Palermo. Un ruolino di tutto rispetto, davvero. Intanto ha parlato Zenga, che per ora si trincera dietro un silenzio "amaro": "Sono molto deluso, ma non voglio commentare a caldo quest'esonero - spiega - Ho parlato questa mattina con il presidente Zamparini, ma con la stampa non parlerò prima di mercoledì".
Read More

(video gol) Calcio, Serie A: Juventus-Udinese 1-0. Gol di Grosso, i bianconeri non mollano la presa


(video gol, 1-0. Grosso)

JUVENTUS: Buffon, Caceres, Cannavaro, Chiellini, Grosso, Melo (51' Sissoko), Poulsen, Camoranesi, Diego (85' De Ceglie), Giovinco (52' Del Piero), Amauri. All.: Ferrara.
UDINESE: Handanovic, Basta, Zapata, Coda , Lukovic, Inler (42' Sammarco), D'Agostino, Asamoah, Isla (86' Corradi), Floro Flores, Lodi (57' Romero). All.: Marino
ARBITRO: Brighi
MARCATORE: 6' st Grosso (J).
AMMONITI: Asamoah, Diego, Del Piero, Poulsen per gioco falloso, Handanovic per proteste.
Read More

(video gol) Calcio, Serie A: Sampdoria-Chievo 2-1. Finisce l'astinenza, Rossi-Pazzini ed è festa a Marassi


(video gol, 1-0. M. Rossi)


(video gol, 2-0. Pazzini)


(video gol, 2-1. Mantovani)
Read More

(video gol) Calcio, Serie A: Siena-Atalanta 0-2. Acquafresca, prima gioia stagionale. Toscani a picco


(video gol, 0-1. Tiribocchi)


(video gol, 0-2. Acquafresca)
Read More

(highlights) Calcio, Serie A: Napoli-Lazio 0-0. Al San Paolo è zero in tutto


(highlights di Napoli-Lazio)

TABELLINO:
NAPOLI (3-4-2-1): De Sanctis; Campagnaro, Cannavaro, Rinaudo; Maggio, Pazienza (24'st Denis), Gargano, Zuniga (13'st Datolo); Hamsik, Lavezzi; Quagliarella (29'st Cigarini). A disp.: Gianello, Grava, Contini, Pià. All.: Mazzarri.
LAZIO (3-4-2-1): Muslera; Cribari (24'st Diakite), Stendardo, Radu ; Brocchi, Baronio, Mauri, Kolarov; Foggia (11'st Lichtsteiner), Zarate; Cruz. A disp.: Berni, Del Nero, Eliseu, Meghni, Rocchi. All: Ballardini.
ARBITRO: Saccani di Mantova.
AMMONITI: Pazienza (N), Mauri (L), Cruz (L), Stendardo (L) e Cannavaro (N) per gioco scorretto; Zarate (L) per proteste; Gargano (N) e Radu (L) per reciproche scorrettezze.
Read More

(video gol) Calcio, Serie A: Palermo-Catania 1-1. Martinez condanna Zenga. Nella notte l'esonero


(video gol, 1-0. Migliaccio)


(video gol, 1-1. Martinez)
Read More

Scommesse Calcio: Guarda le migliori quote

Read More

(video gol) Calcio, Serie A: Livorno-Genoa 2-1. Pulzetti in extremis, Grifone ko


(video gol, 1-0. Lucarelli)


(video gol, 1-1. Criscito)


(video gol highlights di Livorno-Genoa)
Read More

(video gol) Calcio, Serie A: Milan-Cagliari 4-3. Dinho-Pato, samba rossonera


(video gol, 1-0. Seedorf)


(video gol, 1-1. Matri)


(video gol, 1-2. Lazzari)


(video gol, 2-2. Borriello)


(video gol, 3-2. Pato)


(video gol, 4-2. Ronaldinho su rigore)


(video gol, 4-3. Nenè)
Read More

Elenco blog personale