Menu Orizzontale

17 settembre 2009

Calcio, Petrucci ferma lo sport per un minuto. Una preghiera per i soldati caduti a Kabul

Petrucci ferma lo sportIl dolore ha pervaso anche il mondo del calcio, che si stringe alle famiglie dei militari caduti poche ore fa a Kabul, nella capitale afghana, nel terribile attentato ordito dai kamikaze talebani (dai 150 ai 250 kg di tritolo). Sei paracadutisti della Folgore hanno perso la vita, altri soldati, anche giovanissimi, sono feriti gravemente. Il Coni, per rispetto e solidarietà, fa sapere tramite il presidente Gianni Petrucci, che sarà osservato un minuto di raccoglimento in tutte le competizioni sportive (compresa dunque la Serie A) da oggi a domenica.

Ma non è l'unico provvedimento preso dal Comitato Olimpico. La Federcalcio ha inoltre chiesto all'Uefa l'autorizzazione a poter fare lo stesso nei match che vedranno impegnate oggi tre squadre italiane della Serie A, ovvero Genoa, Roma e Lazio, in Europa League.

0 commenti:

Posta un commento

Elenco blog personale