Menu Orizzontale

15 settembre 2009

Calcio, Serie A: De Laurentiis furioso con gli arbitri e Donadoni

Donadoni in crisiA Los Angeles per questioni cinematografiche, il presidente del Napoli, Aurelio De Laurentiis torna sulla sconfitta rimediata dall'undici di Donadoni in Serie A (la seconda su tre gare di calcio) contro i rossoblu di Gasperini. C'è tanta rabbia nelle parole del numero uno partenopeo. Le colpe? Degli arbitri...ma anche del mister. Donadoni non è più intoccabile (o non lo è mai stato?).

La brutta batosta, rimediata nella Serie A di Calcio, al Marassi contro il Genoa (4 a 2 per il Grifone), ha lasciato il segno. La furia di De Laurentiis si abbatte come una scure sulla classe arbitrale, insomma ricominciamo con le polemiche che avvolgono da sempre il calcio italiano. Ma, questa volta, la colpa non è solo di Tagliavento (autore, comunque, di una direzione di gara negativa). Il presidente punta il dito anche sul tecnico, Roberto Donadoni. E si è subito diffusa la voce che vede Antonio Conte già messo in preallarme (potrebbe essere lui a prendere in mano le redini del gruppo nella Serie A di Calcio). Solo voci o c'è qualcosa di più? Per ora si escludono ribaltoni ma su Donadoni crescono le perplessità, soprattutto alla luce del fatto che il mercato dei partenopei è stato qualitativamente importante e la squadra è stata creata dal patron napoletano per far bene in Serie A. Dunque, ipotesi Antonio Conte o, addirittura, Delio Rossi. L'ex laziale è apprezzato da tempo e, insieme a Conte è in corsa per un possibile cambio di Gregucci all'Atalanta (negativa, fino a questo momento, la guida tecnica degli orobici in Serie A). Intanto, il prossimo avversario nella Serie A è quello meno indicato per questo periodo. Sabato c'è l'Udinese al San Paolo: sarà la prima verifica della situazione. Sarà riscossa?

0 commenti:

Posta un commento

Elenco blog personale