Menu Orizzontale

14 novembre 2009

Calcio, 10mila Ultras a Roma per dire No alla Tessera del Tifoso

Protesta a Roma contro la tessera del tifosoDalla stagione 2010-2011 sarà "operativa" la Tessera del Tifoso. Di cosa parliamo? In sostanza di uno strumento di “fidelizzazione” adottato dalla società che prevede verifiche della Questura attraverso una procedura standard diramata a livello nazionale con direttiva ministeriale. Questo strumento prevede che le società di calcio non possano vendere biglietti a chiunque sia stato condannato, anche in via non definitiva, per reati commessi in occasione o a causa di manifestazione sportive.

Il provvedimento, voluto da Roberto Maroni per poter arginare la violenza negli stadi non piace, però, ai tifosi che, stamattina, si sono radunati in massa a Roma per dire 5 parole "No alla Tessera del Tifoso". Oltre 10.000 ultras (e più di 300 gruppi organizzati) provenienti da tutta Italia, si stringono uniti nella protesta che partirà questa mattina da Piazza dell'Esquilino. Nessuna sciarpa o bandiera dei club: le città sono indicate da una scritta sul retro della maglia (o felpa bianca come voluta dagli organizzatori) Il coro è unanime e trova espressione in uno degli striscioni preparati per l'occasione: "Se i ragazzi sono uniti, non saranno mai sconfitti". Questo lo slogan (anche ufficiale della manifestazione) che rimbomberà oggi per le vie della capitale. Speriamo che non ci siano incidenti e la protesta si svolga civilmente (col buonsenso di tutti).

0 commenti:

Posta un commento

Elenco blog personale