Menu Orizzontale

30 aprile 2009

Juventus, l'Alta corte accoglie l'appello bianconero. Con il Lecce a porte aperte

Alla fine, l'ha spuntata la Juventus e la caparbietà nel far valere le proprie ragioni. L'appello presentato all'Alta Corte di Giustizia sportiva ha avuto esito positivo. E' di queste ore la notizia, che ha del clamoroso.

Viene, in sostanza, sconfessato l'operato del giudice sportivo Tosel ma soprattutto la sentenza (sportiva) emanata dalla Corte di Giustizia Federale italiana nei confronti della società del presidente Cobolli Gigli. Stadio aperto, dunque, contro il Lecce, e non gara a porte chiuse come era stato stabilito nei giorni successivi ai gravi fatti di Torino, ovvero i cori razzisti nei confronti del giovane calciatore di colore, Mario Balotelli. Sentenza sospesa, ci si riaggiorna con una nuova udienza il 14 maggio prossimo. Voi cosa ne pensate?

1 commenti:

Entius ha detto...

Io penso che come sempre è finita a tarallucci e vino. La giustizia sportiva è ormai un'optional..

WWW.CALCIORUM.BLOGSPOT.COM

1 maggio 2009 11:30

Posta un commento

Elenco blog personale