Menu Orizzontale

21 aprile 2009

Uefa. Platini annuncia la sospensione delle gare in caso di cori razzisti

A Roma per la cerimonia di consegna della Coppa della Champions League (la finale si disputerà il 27 maggio all'Olimpico), Michel Platini, presidente dell'Uefa, interviene con fermezza sull'episodio di razzismo accaduto a Torino durante il match di campionato tra Juventus e Inter: i cori vergognosi, dei quali è stato fatto oggetto l'attaccante di colore dell'Inter, Mario Balotelli.

Dopo le varie condanne, decise, arrivate dai vertici societari della Juventus e da altri esponenti del mondo del calcio (Abete, Campana e Matarrese), e dopo la decisione del giudice sportivo Tosel di squalificare per un turno il campo bianconero (gara a porte chiuse contro il Lecce), arriva anche la voce altisonante del francese (tra l'altro ex bandiera, da calciatore, della Juventus). L'Uefa sospendera' le partite in caso di cori razzisti. Lo ha annunciato Michel Platini: "Ci vorrà coraggio - ha detto - ma la decisione d'ora in poi e' di fermare le partite in caso di cori razzisti per 10' e in caso continuino nonostante gli annunci di chiuderle'. Una decisione importante, ma sarà utile alla causa? Cosa ne pensate?

0 commenti:

Posta un commento

Elenco blog personale