Menu Orizzontale

19 novembre 2009

Calcio, Berlusconi Jr. si confessa: "Vorrei Totti al Milan"

Piersilvio sogna Totti al MilanUn sogno, bellissimo ma che rimarrà tale. Un desiderio pazzesco, che tuttavia non potrà realizzarsi. Perchè il giocatore che Piersilvio Berlusconi vorrebbe vedere con la maglia rossonera addosso, nel Milan di papà Silvio, è niente di meno che Francesco Totti, capitano dei lupacchiotti. Dopo aver ribadito la propria decisione di non entrare nel Milan, il giovane e rampante imprenditore si confessa: "Un campione che ho sempre sognato di avere è Totti perché è un campione straordinario e adoro come gioca ma come fai a prelevare un simbolo di una città? Per questo rimarrà solo un desiderio". Come non essere d'accordo. Totti è un giocatore in grado di cambiare una partita con una giocata, o comunque di mettere in grado i compagni di poter mutare i destini del match. Ma Francesco è cresciuto "a pane e Roma", ha vissuto tutta la sua "vita" professionale" a Trigoria e dintorni, diventando, ben presto, il simbolo dei giallorossi. Impossibile, quindi, strapparlo ad una squadra, a dei tifosi ma soprattutto ad una città che rappresenta in maniera assoluta.

Piersilvio non ha parlato, però, solamente di questo grande desiderio che tiene nel cuore. Infatti, sempre discutendo del club rossonero ha aggiunto: "Finché mio padre ha voglia si occuperà lui del Milan e sono sicuro che lui non ha intenzione di vendere". Un Milan, pertanto, saldo nelle mani del Premier, ed un Milan che farà una grande stagione. Ne è sicuro il vicepresidente di Mediaset che si è detto fiducioso sulla conduzione tecnica del mister brasiliano: "Mi pare che adesso Leonardo stia ingranando e stia dando forma alla squadra - ha detto - Balotelli milanista? Non so cosa ha detto e quindi non intendo commentare ma certamente si tratta di un giocatore che ha un futuro importante".

0 commenti:

Posta un commento

Elenco blog personale