Menu Orizzontale

3 febbraio 2010

Calcio, Juventus: Buffon suona la carica: "Ora basta alibi, con Zac risaliremo"

Gigi Buffon sprona la Juventus a ripartire.
Con determinazione e voglia di gettarsi alle spalle la crisi, il portierone bianconero richiama i compagni ad un maggiore impegno e determinazione, per uscire dal periodo poco felice: 'Non voglio nemmeno prendere in considerazione l'idea di essere fuori dalla Champions'.

C'è fiducia in Zaccheroni, ma c'è voglia soprattutto di ripartire, di tirare fuori gli "attributi", gettandosi alle spalle la crisi e i tonfi appena vissuti.
A parlare della delicata situazione vissuta dalla Juventus, in queste ore, è Gigi Buffon. Il numero uno bianconero è molto chiaro sugli obiettivi da centrare per la Juventus: 'Con questo collettivo, se si è in una buona forma, si può arrivare nelle prime tre posizioni, quindi l'accesso diretto alla Champions, che è il nostro obiettivo come lo è l'Europa League'
C'è stato l'esonero di Ferrara e l'arrivo del "traghettatore", il romagnolo Alberto Zaccheroni, un mister esperto nel quale Buffon ha fiducia: 'Si è posto in una maniera molto serena per risolvere al meglio certe situazioni che durante la partita ci creano difficoltà'.
Un pensiero finale per i tifosi, delusi per la stagione, deludente ed avara di soddisfazioni, vissuta fino a questo momento dalla gloriosa compagine bianconera: 'Pur condividendo la loro delusione, mi fa piacere che non abbiano preso di mira la squadra. Mi dispiace invece che ultimamente abbiano preso di mira qualche giocatore o qualche dirigente. E' chiaro che questo non ci dà una mano, il loro amore e il loro affetto ci darebbero grande sostegno'.

0 commenti:

Posta un commento

Elenco blog personale