Menu Orizzontale

16 febbraio 2010

Calcio, Risultati Serie A: Inter indenne al San Paolo, Roma a -7

La quinta giornata di ritorno delle Serie A è stata contraddistinta da risultati molto interessanti.
Nel big match del posticipo, l'Inter impatta a Napoli in una gara spettacolare, ma senza gol. Lo 0-0 finale è comunque divertente perchè condito da due pali per gli azzurri e uno per i campioni d'Italia.
Ne approfitta la Roma che riduce a 7 i punti di distacco dalla capolista. La squadra di Ranieri continua a collezionare records e travolge per 4-1 il Palermo (super Brighi) che, nonostante il risultato, gioca una gara dignitosa.
Due punti dietro la Roma, ma con una partita da recuperare, troviamo il Milan che venerdi
aveva battuto l'Udinese per 3-2, soffrendo solamente nei minuti finali.

La corsa al quarto posto è sempre più incerta. La sensazione è che si deciderà tutto nel rush finale.
Il Napoli nonostante il pareggio rimane quarto, ma viene raggiunto dalla Sampdoria tornata la squadra brillante di inizio stagione.
I blucerchiati superano la Fiorentina con un secco 2-0. Un risultato vincente (12 punti nelle ultime quattro sfide) ottenuto ancora senza la partecipazione di Fantantonio. La sfida a distanza tra i due bomber Gilardino-Pazzini viene vinta nettamente dall'attaccante doriano, che oltre ad un'ottima prestazione mette a segno il gol dell'ex.
Il "Pazzo" è deciso a giocarsi tutte le carte a disposizione in vista della Coppa del Mondo 2010.
Torna alla vittoria la Juventus contro un Genoa battuto 3-2. Il Risultato è stato condizionato dal rigore inesistente assegnato ai bianconeri per fallo di Papastatopulos su Alex Del Piero, che trasforma poi con la solita freddezza.
Nella corsa al quarto posto è da tener d'occhio il Cagliari. I sardi vincono 3-1 sul Bari orfano di Barreto e si portano a quota 35; a 4 punti dalla Champions , ma con una partita da recuperare.
Due righe a parte per la big esclusa (per ora) dalla corsa champions: la Fiorentina. I Viola sono in corsa su tre fronti, ma attraversano una crisi preoccupante in un momento cruciale della stagione, forse distratti dai rumors che vogliono Prandelli come successore di Lippi sulla panchina dell'Italia al termine dei Mondiali 2010.

La giornata di Serie A appena trascorsa offriva diversi scontri diretti in chiave salvezza.
Non sono mancate le sorprese, come la vittoria del redivivo Siena a Verona ai danni del Chievo per 1-0 o quella del Bologna a Livorno con il medesimo risultato.
Buona la prima per Edy Reja sulla panchina della Lazio. I biancocelesti passano a Parma grazie al 2-0 firmato da Stendardo e il talentuoso argentino Zarate.
Finisce 0-0, infine, l'altro match salvezza, tra Catania e Atalanta, su un campo ai limiti della praticabilità. Doni si rende pericoloso più volte, Morimoto invece spreca una clamorosa occasione per regalare agli etnei il risultato pieno.

0 commenti:

Posta un commento

Elenco blog personale