Menu Orizzontale

23 aprile 2009

(video gol) Coppa Italia: Inter-Sampdoria 1-0. Il cuore e un Ibra fantastico non bastano. La Samp resiste e va in finale


(highlights di Inter-Sampdoria 1-0)


(Inter-Sampdoria 1-0. Ibrahimovic porta i nerazzurri in vantaggio con un gran destro)

INTER (4-3-3): Julio Cesar; Santon, Materazzi, Cordoba (46' Chivu), Maxwell; Vieira (54' Cambiasso), Burdisso, Zanetti; Cruz (54' Crespo), Ibrahimovic, Balotelli. In panchina: Toldo, Krhin, Mancini, Obinna. All. Mourinho.
SAMPDORIA (3-5-2): Castellazzi; Campagnaro, Lucchini, Accardi; Raggi (67' Stankevicius), Palombo, Sammarco, Franceschini, Pieri; Pazzini, Cassano (78' Delvecchio). In panchina: Mirante, Ziegler, Padalino, Dessena, Marilungo. All. Mazzarri.
ARBITRO: Orsato di Schio.
MARCATORI: 27'pt Ibrahimovic (I).
ESPULSO: 48'st Materazzi (I) per proteste.

Impresa non riuscita. L'Inter vince uno a zero contro la Sampdoria ma saluta la Coppa Italia. L'Inter ci ha provato, a recuperare il pesante gap dell'andata (nel match del Ferraris, la gara era finita con uno schiacciante tre a zero per i doriani), ma era troppo difficile, anche se ci si è messa molta sfortuna a complicare i piani dell'undici di Mourinho. Ibra imprendibile, devastante nelle accelerazioni, assist deliziosi e conclusioni di rara bellezza. In novanta minuti il repertorio di un vero e proprio fenomeno. Lo svedese illude l'Inter con il gran destro, sul rilancio di Julio Cesar, poi è sfortunato quando tira fuori dal cilindro un pallonetto fantastico, palla sul palo per la disperazione dei tifosi e la felicità di Castellazzi e compagni. Palo colpito anche da Crespo nella ripresa; l'argentino impatta alla perfezione in corsa ma ancora il legno dice di no. La Samp comunque, pur difendendosi per larghi tratti del match, non ha rinunciato a delle ripartenze, col solito Cassano che "giochetta" meravigliosamente con la sfera e diventa pericolosissimo negli ultimi metri. Bravo Julio Cesar proprio sull'ex romanista in un paio di occasioni. Meno bene Pazzini, controllato, con le buone o con le cattive da Materazzi (espulso nel finale). Finisce uno a zero, ma il tre a zero dell'andata spedisce la Samp in finale. Sarà Lazio-Samp, all'Olimpico, il 13 maggio prossimo.

0 commenti:

Posta un commento

Elenco blog personale