Menu Orizzontale

19 settembre 2009

Calcio, Serie A: il Napoli cerca il riscatto contro i friulani. Quagliarella sfida il suo passato

Il primo anticipo della quarta giornata nella Serie A di Calcio vede impegnato, alle 18, il Napoli di Donadoni. Match da brividi per i partenopei, al San Paolo, contro la frizzante Udinese di Marino, soprattutto alla luce di un inizio di Serie A da dimenticare. Due sconfitte in tre gare di campionato, c'è sicuramente da invertire la rotta sotto il Vesuvio.

I bianconeri, trascinati da un super Di Natale, autore di una tripletta nell'ultima gara di Serie A (4 gol a 2 contro il Catania) e di sei reti in 270 minuti, cercano di dare continuità alla loro azione, e di aumentare il bottino di punti in classifica. Ne uscirà fuori, sicuramente un match avvincente e ricco di emozioni. Emozioni che avvolgeranno specialmente il napoletano Fabio Quagliarella, che sfiderà il suo recente passato nella Serie A (73 presenze, tra il 2007 e il 2009, condite da 25 gol), ma anche Donadoni il quale, al contrario, vuole rinsaldare il suo presente in azzurro. E' indubbio che l'ex allenatore livornese sia sotto esame (se non a rischio esonero). La gara di oggi può essere l'occasione giusta per poter dimostrare alla dirigenza (di una dlele società più importanti della Serie A) che la scelta di affidargli la panchina del Napoli non è stata sbagliata.
Per quanto riguarda le formazioni che scenderanno in campo nella quarta giornata della Serie A di Calcio, Roberto Donaodni dovrebbe puntare su De Sanctis in porta; Santacroce-Cannavaro e Contini in difesa; a centrocampo Maggio-Gargano-Cigarini-Hamsik e Datolo con la coppia Lavezzi-Quagliarella in avanti.
Marino risponderà con Handanovic tra i pali; Zapata-Coda-Domizzi-Lukovic in difesa, Isla-D’Agostino e Inler a centrocampo mentre in attacco Pepe-Floro Flores e Di Natale.

0 commenti:

Posta un commento

Elenco blog personale